aiuto

chi siamo
link
  SINTESI


Linguaggi dell'Educazione interculturale: arte, gioco, teatro, musica...

In questa sezione appaiono alcuni dei progetti presenti nel cd rom Educazione interculturale,
realizzato dal Ministero della pubblica istruzione e distribuito a tutte le scuole.
Di ciascun progetto è possibile scaricare in formato RTF (Rich Text Format, leggibile
da qualsiasi programma di videoscrittura) un riassunto più dettagliato o "espansione".

Scuola elementare e materna

DIREZIONE DIDATTICA III CIRCOLO "A. DIAZ"
LECCE

CAP 73100
Via S. Stampacchia, 59
Fax. 0832 306011
e-mail:
lediaz@tin.it
sito internet:
http://members.xoom.it/diaz2/

espansione: apri/salva file in formato RTF

Il progetto "Laboratorio musicale multietnico" si colloca nell’ambito del progetto provinciale per la prevenzione del Disagio e la Promozione del Successo Formativo. Nella scuola sono presenti alunni provenienti dal Senegal, dal Marocci, dall’ Sri-lanka, dall’Albania alcuni dei quali vivono con i propri familiari ed altri in famiglie allargate o costituite da amici. Da tempo, inoltre, è presente sul territorio la comunità Rom, ospite di un campo sosta fortemente decentrato rispetto alla città.

Il progetto si pone le seguenti finalità:

  • interazione con l’altro
  • rispetto della propria unicità ed identità
  • valorizzazione delle differenze
  • superamento della tendenza all’omologazione culturale.

DIREZIONE DIDATTICA III CIRCOLO PESCARA

Via Regina Elena,135
CAP 65100
Tel. e fax 085 4210474

espansione:apri/salva file in formato RTF

 

Il "Progetto C. A. A." presenta le seguenti finalità educative

  • acquisizione e/o consolidamento di alfabetizzazione culturale in stretta correlazione con i temi del mondo contemporaneo
  • fornire alfabeti essenziali di lettura, comunicazione, comprensione, critica della realtà sociale
  • promuovere competenza linguistica che favorisca relazioni interetniche e inserimento sociale, lavorativo, culturale
  • garantire il diritto alla comunicazione come diritto alla cittadinanza
  • favorire, attraverso la competenza linguistica, l’alfabetizzazione sociale

Il progetto si realizza in tre ambiti:

  • ambito della comunicazione e dell’espressione
  • ambito della attività logico-matematica
  • ambito della partecipazione alla vita sociale e democratica.

CIRCOLO DIDATTICO DI CHIARAMONTE GULFI - RAGUSA

Via S. Giuseppe, 33
CAP. 97012
Tel. e fax 0932 922567
E-mail:
arcibessi@tiscalinet.it

espansione:apri/salva file in formato RTF

Nel Circolo sono stati realizzati due progetti che si rivolgono, pur investendo tutto il gruppo classe, ad un totale di quattro alunni stranieri:

  • "La lingua come strumento di scambio e integrazione fra culture diverse". Realizzato dal 1999, si pone come obiettivi l’acquisizione sia di una prima conoscenza di culture per favorire lo scambio sia della capacità di comprendere la lingua italiana per servirsene come mezzo espressivo-comunicativo. In un clima sociale positivo, sono state organizzate forme di lavoro di gruppo e di aiuto reciproco. Si è cercato di far conoscere a tutti i bambini, per un confronto costruttivo, favole, tradizioni, esempi di ritualità quotidiana attraverso interviste, conversazioni, racconti di esperienze, foto ed altro materiale del Paese di provenienza dei bambini immigrati. Per favorire il processo di integrazione e di consolidamento delle competenze linguistiche, ci si è avvalsi della collaborazione delle famiglie autoctone.
  • "Progetto recupero e dispersione" è stato realizzato per far fronte all’inserimento in una classe quarta, di un bambino albanese.
  • DIREZIONE DIDATTICA III CIRCOLO
    SASSARI

    P.zza Sacro Cuore, 16
    CAP 07100
    Tel. 079 241380
    Fax 079 2590051
    Posta elettronica: marcfumi@tin.it
    Internet:
    http://dante.bdp.it/
    ~ssee0001

    espansione:apri/salva file in formato RTF

    Nel progetto "Bambini del Mediterraneo" sono coinvolte altre due scuole:

    • Escola Proa - Barcellona
    • Escole Forcioli Conti - Ajaccio

    situate nell’area mediterranea, in regioni autonome con presenza di lingue regionali e locali.
    Scopo del progetto è di evidenziare i notevoli punti in comune che, nonostante la peculiarità delle singole zone geografiche prese in esame, esistono tra le tre aree.

    DIREZIONE DIDATTICA "G. GONELLA"
    MILLESIMO - SAVONA

    P.zza Libertà, 4
    CAP 17017
    Tel. e fax 019 564019

    espansione:apri/salva file in formato RTF

    Hanno preso parte al progetto Comenius Az. 1 "Mare Nostrum":

    • la scuola elementare di Rocchetta di Cairo (SV),
    • il Col. Legi Public Son Oliva di Palma de Mallorca, Spagna
    • l’école elementaire J. Prévert di Antibes, Francia.

    Le attività svolte nell’anno scolastico 1997/98 hanno previsto la ricerca, l’analisi e la rielaborazione di elementi della cultura mediterranea locale: balli, canzoni, letteratura popolare infantile, giochi, ricette legate alle tradizioni.

    Scuola Media di I grado

    SCUOLA MEDIA STATALE "G. BIANCO" DI FASANO (BRINDISI)

    Largo Pitagora, 3
    CAP. 72015
    Tel. e fax 080 4413171
    Posta elettronica: mediabianco@mailbox.
    media.it

    Sito internet:
    www.geocities.com/
    Atheus/Itaca/6535/

    espansione:apri/salva file in formato RTF

    L’esperienza di questa scuola Polo, in materia di educazione interculturale e più specificamente nell’ambito dell’apprendimento dell’italiano come seconda lingua, si può così sintetizzare: la scuola ha collaborato fin dalla primavera del 1991 con l’IRRSAE - PUGLIA all’interno di un lungo percorso di formazione e di ricerca-azione sul tema dell’Educazione Interculturale. Nelle varie fasi del progetto, realizzato in collaborazione con la Dir. Gen. Degli Scambi Culturali e con la Comunità Europea, sono stati definiti specifici curricoli interculturali incentrati su diverse discipline: dalla lingua italiana alla storia, dalla geografia alla musica, dalla religione all’educazione all’immagine, fino al settore scientifico.
    Da quanto predisposto in ambito formativo e di ricerca sono stati realizzati diversi progetti didattici, anche di tipo sperimentale. I più significativi:

    • "Dei, eroi, uomini" realizzazione scenica dei principali miti dei Popoli della Terra, con la tecnica del teatro delle ombre;
    • "Epos" rappresentazione in chiave interculturale di episodi tratti da poemi omerici;
    • "La civiltà araba" con percorso ipertestuale interattivo (ricerca di parole/espressioni presenti nella nostra lingua);
    • "Giochi della storia" simulazioni di vicende, incontri e scontri dei Popoli del passato, in collaborazione con l’Università agli Studi di Bari;
    • Seminario di ricerca-azione per la costruzione di un curricolo linguistico;
    • Comenius Az. 1 "Io appartengo alla razza umana" sulla valorizzazione della diversità come risorsa;
    • "Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare" (Sepulveda) laboratorio teatrale per valorizzare la presenza di un’alunna albanese.

    SCUOLA MEDIA "ALCIDE DE GASPERI"
    REGGIO CALABRIA

    Via Reggio Campi II Tronco, 164
    CAP 89100
    Tel. 0965 330453 23022
    Fax idem
    e-mail:
    smsdgasp@tin.it
    Sito internet: http://utenti.tripod.it/degasperi

    espansione:apri/salva file in formato RTF

    La scuola ha realizzato due progetti - attività

    1. Attività interculturale, finalizzata formare i giovani all’accoglienza, al rispetto della cultura altrui e alla solidarietà. Dalla conoscenza e dal confronto nasce la consapevolezza che la microstoria della Calabria è sempre più intrecciata con realtà che sembrano lontane, ma che in realtà contribuiscono a quell’idea di sviluppo sostenibile verso il quale tutti gli abitanti del pianeta tendono in una visione di villaggio globale. Particolare attenzione è data al tema dei diritti del bambini.

    2. Mondo teatro: la scuola ha scelto come tematica della sua attività teatrale la dimensione interculturale. Con questo tipo di drammatizzazione l’alunno ha la possibilità di provare ruoli diversi calandosi in personaggi diversi, altri modi di essere che gli permettono di superare una immagine di sé talvolta cristallizzata e insoddisfacente, dando così diversificate prospettive alla propria personalità in via di formazione.

    SCUOLA MEDIA "L. DA VINCI"
    TERNI

    Via L. Lanzi, 15
    CAP 05100
    Tel. 0744 402156
    Fax 0744 402546

    espansione:apri/salva file in formato RTF

    La scuola ha progettato e realizzato un progetto interculturale che coinvolge alcune classi della scuola media ed anche i corsi del Centro Territoriale Permanente per adulti.
    L’approccio si fonda sull’incontro con l’altro, approccio che comporta sempre un lavoro di analisi di contenuto e di contestualizzazione che spinge alla sospensione del giudizio per promuovere il confronto.
    Gli obiettivi educativi sono così precisati:

    • assunzione del percorso dell’identità soggettiva e culturale per una "ricostruzione consapevole" della complessità
    • organizzazione di sfondi integratori che consentano ad ogni ragazzo di ricreare il proprio percorso educativo accettandosi e condividendo esperienze a cui poter dare gli stessi nomi e che consentano inoltre di riconoscere e valutare le diversità culturali
    • comparazione: per rendere possibile il decentramento del punto di vista
    • comparazione: per rendere avvicinabile la diversità
    • contestualizzazione degli elementi di diversità come consapevolezza delle diverse risposte date dall’uomo ai problemi del vivere nel tempo e nello spazio
    • lettura globale degli elementi di conoscenza che permetta di accogliere l’identità plurima dell’altro
    • analisi e rappresentazione dei mutamenti

    Le tematiche sviluppate nel corso del triennio seguono alcuni percorsi specifici:

    • le feste
    • il ciclo della vita
    • il cibo
    • i paesaggi

    Dal punto di vista dell’iter metodologico particolare ruolo rivestono i mediatori culturali stranieri.

     

    aiuto  chi siamo   link  
    RaiEduLab