aiuto

chi siamo
link
  NORMATIVA




Circolare 6 aprile 1995, prot. n. 3711/b/1/a (DirProf)
Iscrizione degli alunni alle scuole o istituti statali di ogni ordine e grado.
Integrazioni e modifiche alle CC.MM n. 363 del 22 dicembre 1994 e n. 49/95

Clicca qui per salvare il documento in rtf

Questa circolare, emanata a seguito di parere favorevole del Dipartimento per gli Affari sociali della Presidenza del Consiglio, chiarisce che la riserva di cui alla circolare 12 gennaio 1994, n. 5 concernente l'iscrizione di alunni stranieri appartenenti a famiglie con presenza irregolare, "si scioglie in senso positivo a seguito del conseguimento del titolo conclusivo di studio di istruzione secondaria inferiore e superiore".
Ovviamente, la spendibilitÓ del titolo di studio Ŕ connessa all’acquisizione da parte del titolare di unaposizione regolare ai fini del soggiorno e del lavoro.
A integrazione e parziale modifica delle precedenti circolari con cui sono state date indicazioni sulle iscrizioni degli alunni, si forniscono ulteriori precisazioni in merito alle questioni sorte nella applicazione di tali circolari.

  • Differimento del termine e procedura (omissis)
  • Iscrizione di alunni stranieri
  • Con C.M. n. 5 del gennaio 1994 (avente per oggetto "Iscrizione nelle scuole e negli istituti di ogni ordine e grado di minori stranieri privi del permesso di soggiorno: Modifiche e integrazioni del par. 7 della C.M. 31 dicembre 1991, n. 400, giÓ modificato dalla C.M. 7 marzo 1992, n. 67 al punto 7.4 Ŕ stato stabilito che i minori stranieri non in regola con la vigente normativa in materia di soggiorno nel nostro territorio fossero iscritti nelle scuole di ogni ordine e grado con riserva, in attesa della regolarizzazione della loro posizione.
    In proposito, acquisito anche ilk parere favorevole del Dipartimento degli Affari sociale della Presidenza del Consiglio, si dispone che, ferme restando le modalitÓ per l’iscrizione indicate con la citata circolare n. 6/1994, la riserva suddetta sia sciolta in senso positivo a seguito del conseguimento del titolo conclusivo di studio d’istruzione secondaria inferiore e superiore.
    Il rilascio del diploma o dell’attestato finale conseguito dall’alunno straniero privo del permesso di soggiorno non costituisce, peraltro, requisito per la regolarizzazione della presenza sul territorio italiano nÚ per lo studente nÚ per i suoi familiari.

    3. iscrizione ai corsi post-qualifica dell’istruzione professionale (omissis)

    Torna su



    aiuto  chi siamo   link  
    RaiEduLab