aiuto

chi siamo
link
  NORMATIVA




Circolare Ministeriale 455 del 18 novembre 1998

Clicca qui per salvare il documento in rtf

Con la circolare n. 358 del 23 luglio 1996 la scrivente Direzione Generale degli Scambi Culturali, ha proceduto ad innovare le precedenti disposizione in materia di scambi educativi con l’estero, svincolando l’attuazione degli stessi dalla preventiva autorizzazione ministeriale.
Tenuto conto dell’esperienza maturata e della necessità di semplificare ulteriormente la modulistica relativa alle attività di scambio, questo Ufficio ha predisposto una breve scheda informativa (All. A) che sintetizzando la tematica, i contenuti e la ricaduta del progetto di scambio, consente una esaustiva valutazione dello stesso ed una successiva diffusione dei risultati.
La scheda succitata sostituisce le schede Allegato A B e C della precedente Circolare 358 del 23 luglio 1996.
Le disposizione di cui alla presente circolare si applicano alle scuole elementari (classi III, IV e V) e alle scuole secondarie di I e II grado, statale e legalmente riconosciute che attueranno scambi educativi con l’estero nel corso del correte anno e nei successivi.
Lo stesso dicasi per i progetti di mobilità degli studenti avviati nell’ambito del programma Comunitario SOCRATE

Azione IE cap. III (Lingua).

Gli Istituti scolastici interessanti sono invitati a far pervenire al termine dell’attività di scambio la scheda Allegato A debitamente compilata alla scrivente Direzione Generale Scambi Culturali, Divisione II, Viale Trastevere 76 00153 Roma ed al Provveditorato agli Studi di riferimento.
Resta stabilito che almeno trenta giorni prima dell’inizio dello scambio, il Preside o Direttore Didattico invierà una nota informativa sintetica al Provveditore agli Studi, Alla Direzione Generale Scambi Culturali, Divisione II, al Ministero degli Affari Esteri, D.G.R.C. Ufficio Scambi Giovanili ed alla rappresentanza diplomatica e consolare competente per territorio.
Detta nota informativa dovrà contenere tutte le indicazioni concernenti il titolo e la tematica del progetto di scambio, la scuola italiana e la scuola straniera coinvolte, la durata dello scambio (date di attuazione) ed i soggetti partecipanti (numero degli studenti, professori ed altri soggetti eventuali).
Gli Uffici in indirizzo sono invitati a dare la massima diffusione alla presente circolare e a curarne la distribuzione alle scuole interessate unitamente all’Allegato A che fa parte integrante della stessa.

 

All. A


MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE

Direzione Generale degli Scambi Culturali Div. II

PROGETTO EDUCATIVO COMUNE E SCAMBIO

Informazioni sulla Scuola Italiana

 

tipo scuola (1)
Denominazione
Preside
CAP Comune Prov.  
Tel Fax Posta elettronica INTERNET

 

Coordinatore scambio Disciplina insegnata

 

Lo scambio coinvolge: gruppi di studenti di varie classi SI NO
Classi complete SI NO
(fino al 75% del totale)
N. alunni partecipanti F M Fascia/e d’età (2)
N. docenti accompagnatori

 

Informazioni sulla Scuola Partner

 

tipo scuola (1)
Denominazione
Via Località Nazione

 

Tel Fax Posta elettronica INTERNET

 

Coordinatore scambio Disciplina insegnata

 

Lo scambio coinvolge: gruppi di studenti di varie classi SI NO
Classi complete SI NO
(fino al 75% del totale)
N. alunni partecipanti F M Fascia/e d’età (2)
N. docenti accompagnatori

 

Ospitalità e durata dello scambio

 

tipo di ospitalità (3)
In Italia da a
tipo di ospitalità (3)
All'Estero da a

 

Lingua/e Veicolare/i (4)

 

Modalità di individuazione del/i Partner

 

Progetti in ambito comunitario attivati precedentemente dalla scuola (lingua , Comenius, Leonardo, Altri )

 

Lo scambio fa parte di attività previste nel quadro dei suindicati programmi?

 

Discipline Coinvolte Nel Progetto

 

Titolo Del Progetto Di Scambio

 

Obiettivi Del Progetto

 

Ragioni del Progetto

 

Modalità di Partecipazione Dei Genitori

 

Eventuale Collaborazione con Istituzioni Esterne alla Scuola

 

Eventuali Contributi Finanziari Esterni alla Scuola

 

Attività Didattiche Svolte nella fase Preparatoria

 

Attività Significative Realizzate durante Lo Scambio (allegare programma)

 

Strumenti Adottati Per Monitorare e Valutare il Progetto di scambio

 

Obiettivi Realizzati

 

Obiettivi non Realizzati (indicare i motivi)

 

Principali Difficoltà Incontrate

 

Partecipazione al Momento Valutativo

 

 

 

Studenti SI  NO 

Genitori

SI 

NO 

Esperti

SI 

NO 

Istituzioni coinvolte

SI 

NO 
Eventuali Modalità di Presentazione e Diffusione Dei risultati

 

Tipologia Di Materiali Prodotti

 

 

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELL’ALLEGATO A

informazioni sulla scuola

 

(1) tipo di scuola Codice (2) Fascia d’età
Scuola Materna AA A= 6/11 anni
Scuola Elementare EE B= 11/14 anni
Scuola Secondaria I grado MM C= 14/19 anni
Istituto Tecnico Agrario TA  
Istituto Tecnico Commerciale TD (3) Tipo di ospitalità
Istituto Tecnico Geometri TL A= famiglia
Istituto Tecnico Industriale TF B= altro (specificare)
Istituto Tecnico Femminile TE  
Istituto Tecnico Nautico TH (4) Lingua/e Veicolare/i
Istituto Tecnico Aereonautico TB A= francese
Istituto Tecnico per il Turismo TN B= Inglese
Istituto Prof.le Servizi Comm.li Turistici RC C= tedesco
Istituto Prof.le Servizi Alberghieri e ristorazione RH D= spagnolo
Istituto Prof.le Industria e artigianato RI E= altra (specificare)
Istituto Prof.le Agrario RA  
Istituto Prof.le Industria Artig.to Ciechi RE  
Istituto Prof.le Industria Edile RT  
Istituto Prof.le Cine TV RV  
Istituto Prof.le Attività Marinare RM  
Istituto per i Servizi Sociali RF  
Istituto Magistrali PM  
Scuola Magistrale PQ  
Istituto d’Arte SD  
Educandato Femminile VE  
Conservatorio di Musica ST  
Accademia di Belle Arti SM  
Convitto Nazionale VC  
Liceo Artistico SL  
Liceo Classico PC  
Liceo Scientifico PS  
 

Informazioni sulla scuola partner

 

(1) Tipo di Scuola (indirizzo) (2) Fascia d’età (3) Tipo di Ospitalità
A= generale A= 8/10 anni A= famiglia
B= professionale B= 11/13 anni B= altro (specificare)
C= artistico C= 14/16 anni  
  D= 17/19 anni  
  E= oltre i 19 anni  
NB. nel caso sia presente un secondo partner, compilare una scheda informativa relativa allo stesso.

 

ALLEGATO D


INDIRIZZARIO DELLE RAPPRESENTANZE DIPLOMATICHE
(AMBASCIATE)

ALBANIA
RUGA DESHMORET E.4 SHKURTIT TIRANA

ALGERIA
18, RUE MOHAMMED OUDIR AMELLAL, EL BIAR ALGERI

ARGENTINA
CALLE BILLINGHURST, 2577 1425 BUENOS AIRES

AUSTRALIA
12, GREY STREET DEAKIN, A.C.T. 2600 CANBERRA

AUSTRIA
METTERNICHGRASSE, 23 1030 VIENNA

BELGIO
28, RUE EMILE CLAUS 1050 BRUXELLES

BIELORUSSIA
HOTEL BELARUS, ULITZA STOROZHENSKAYA, 15 22042 MINSK

BULGARIA
VIA SHIPKA,2 SOFIA

CANADA
275, SLATER STREET, 21ST FLOOR OTTAWA

CIPRO
25TH MARCH STREET, 11 NICOSIA

CROAZIA
MEDULICEVA ULICA, 22 41000 ZAGABRIA

DANIMARCA
GAMMEL VARTOV VEJ, 7 DK 29000 HELLERUP COPENAGHEN

EGITTO
SHARA ABDEL RAHMAN FAHMI, 15 GARDEN CITY IL CAIRO

ERITREA
"VILLA ROMA" P.O. VBOX 220 ASMARA

ESTONIA
VIRU VALJAK, 4 2000104 TALLINN

ETIOPIA
"VILLA ITALIA" KEBENA’ ADDIS ABEBA

FINLANDIA
FABIANINKATU, 29 CA 00100 HELSINKI

FRANCIA
47, RUE DE VARENNE PARIS 7 75343 PARIGI

GERMANIA
KARL FINKELNBURGSTRASSE 49/51 53173 BONN

GERUSALEMME
ZONA EBRAICA : KAF TET BENOVERMER, 16 KATAMAN
ZONA ARABA : MUJIR AL DIN, 5 GOSHOB HOUSE SHEIK JARRAH

GIAPPONE
5 4 MITA 2 CHOME MINATO KU TOKYO 10B

GIORDANIA
HAFIZ IBRAHIM STREET, 5.7 JEBAL AL WEBDEH, AMMAN

GRAN BRETAGNA
14, THREE KING YARD LONDRA

GRECIA
ODOS SEKERI, 2 10674 ATENE

IRLANDA
63/65, NORTHUMBNERLAND ROAD DUBLINO

ISLANDA
RAUDAESTING 1 REYKJAVIK

ISRAELE
4, WEIZMAN STREET ASIA HUSE TEL AVIV

PORTOGALLO
LARGO CONDE DE POMBEIRO, 6 1198 LISBONA

REPUBBLICA CECA
NERUDOVA, 20 MALA STRANA 12531 PRAGA

REPUBBLICA SLOVACCA
CERENOVA, 19 81103 BRATISLAVA

ROMANIA
STRADA HENRI COANDA, 7/9 BUCAREST

RUSSIA
ULIZA VESNINA, 5 121002 MOSCA G 2

SENEGAL
RUE ALPHA ACHAMIYOU TALL DAKAR

SIRIA
AVENUE AL MANSOUR, 82 DAMASCO

SLOVENIA
SNEKNISKA ULICA 8 61000 LUBANIA

SOMALIA
VIA ALTO GIUBA MOGADISCIO

SPAGNA
CALLE LAGASCA, 98 28006 MADRID

STATI UNITI D’AMERICA
1601, FULL STR. N.W. WASHINGTON DC 20009

SVEZIA
OAKHILL DJUGARDEN 11521 STOCCOLMA

SVIZZERA
ELFENSTRASSE, 14 3006 BERNA

TUNISIA
3, RUE DE RUSSIE 1002 TUNISI

TURCHIA
ATATURK BULVARI, 118 ANKARA

UCRAINA
ULITZA SCHIHNAVOHO PVSTANNYA, 25 252021 KIEV

UNGHERIA
STEFANIA UT. 95 1143 BUDAPEST

VENEZUELA
EDIFICIO ATRIUM P.H. CALLE SOROCAIMA ENTRE AVENIDAS TAMANACO Y VENEZUELA EL ROSA 1060 CARACAS

JUGOSLAVIA
BIRCANINOVA ULICAA,11 BELGRADO

LETTONIA
TEATRA IELA, 9 226050 RIGA

LIBIA
SHARA UAHRAN, 1 TRIPOLI

LITUANIA
TAURO GATVE, 12 2001 VILNIUS

LUSSEMBURGO
5 7, RUE MARIE ADELAIDE 2128 LUSSEMBURGO

MACEDONIA
"VILLA SKAPERDA" OSMA UDARNA BIGADA, 22 SKOPJE

MALTA
5, VILHENA STREET, FLORIANA LA VALLETTA

MAROCCO
2, ZANKAT IDRISS AK AHZAR RABAT

MESSICO
PASEO DE LAS PALMAS, 1994 11000 CITTA’ DEL MESSICO

MONACO
17, AVENUE DEL L’ANNONCIADE 98000 MONTECARLO

NORVEGIA
INKOGNITOGATEN, 7 0258 OSLO 2

NUOVA ZELANDA
34, GRANT ROAD WELLINGTON

PAESI BASSI
ALEXANDERSTRAAT, 12 2514 JL L’AJA

POLONIA
PLAC DABROWSKIEGO, 6 00055 VARSAVIA

 

Torna su

 



aiuto  chi siamo   link  
RaiEduLab