aiuto

chi siamo
link
  NOTIZIE



Notizie


26 Novembre 2001

Nota del servizio comunicazione del MIUR sul progetto di formazione Educazione Interculturale

Riparte il corso di formazione a distanza con certificazione delle competenze.
Contestualmente alla messa in onda del corso sull'educazione interculturale si riaprono le iscrizioni al corso di formazione con certificazione finale delle competenze. Le iscrizioni sono aperte sino a fine dicembre.
Nella sezione Corso tutte le indicazioni e le informazioni sui tre nuovi itinerari di formazione: due per il personale scolastico (1. costruzione del POF in chiave interculturale; 2. i curricoli in chiave interculturale) ed uno per gli operatori socio-educativi e culturali.


"Costituito il gruppo operativo del MIUR per la realizzazione del corso RAI-LAB sull'educazione interculturale. Il giorno 11 novembre 2001 è stato firmato il decreto che assegna al gruppo operativo, incardinato presso la Direzione Generale per gli Ordinamenti scolastici, il compito di realizzare con RAI LAB la seconda parte del corso di formazione partito a maggio. Lo stesso decreto definisce anche la composizione della Commissione Tecnico-scientifica che avrà il compito di validare i progetti relativi al corso di formazione a distanza con certificazione delle competenze che prenderà avvio contestualmente alla messa in onda del corso.
Il coordinamento delle attività del gruppo è affidato al Servizio per la Comunicazione - Ufficio I. Testo integrale del decreto.


Al via la spedizione delle certificazioni relative al corso di formazione 2000/2001.
Il decreto che costituisce il gruppo operativo permette anche di completare la prevista certificazione delle competenze per il corso di formazione a distanza avviato nell'ottobre del 2000. I progetti a suo tempo inviati dai docenti sono stati validati dalla commissione tecnico-scientifica nei mesi di marzo-maggio e sono attualmente alla firma del dirigente. Dopo questo passaggio formale le certificazioni saranno inviate ai docenti ed i progetti pubblicati sul sito.

Torna su

15 Maggio 2001

Aggiornamento
È disponibile in rete il materiale riguardante le puntate andate in onda l'8 e il 15 Maggio 2001; sono inoltre consultabili tramite una base di dati online i progetti inviati dai docenti e validati dal M.P.I. Si tratta di percorsi che ogni docente (in gruppo o singolarmente) ha elaborato a partire dalle proposte di approfondimento del primo corso e di progetti gią avviati nelle diverse scuole italiane. Tali elaborati costituiscono una fonte di ricchezza per tutte le scuole e vengono messi a disposizione dell'intera comunitą scolastica per dare la possibilitą a tutti - insegnanti, dirigenti, ricercatori, istituzioni sul territorio, ecc. - di entrare in contatto con una nutrita scelta di esperienze e percorsi interculturali.
Nel frattempo la commissione tecnica del MPI sta per concludere la validazione dei progetti della seconda edizione del corso, conclusasi a febbraio. A chiusura lavori i progetti saranno pubblicati sul sito e ad ogni insegnante sarą inviata la certificazione per lettera raccomandata.

Torna su

24 Aprile 2001

Inizio nuovo corso Educazione interculturale
Prende l'avvio un nuovo corso di formazione a distanza, articolato in sette puntate, di cui le prime due andranno in onda l'8 e il 15 maggio 2001, dalle ore 14,30 alle ore 15,30 sul canale satellitare di RAI Educational. Le successive cinque puntate, che sono parte integrante del pacchetto di formazione programmato, saranno trasmesse nel prossimo autunno e di esse sarą data puntuale informazione a tempo debito. Per prendere visione della circolare ministeriale prot.n. 2346/For/U01 del 20 Aprile 2001 cliccare qui

Torna su

21 Febbraio 2001

Termine corso Educazione interculturale
Da oggi non è più possibile inviare l'elaborato finale per il corso.

Torna su

22 Dicembre 2000

Invio elaborato finale
E' possibile inviare l'elaborato finale per il corso Educazione interculturale cliccando qui.
Si ricorda che sarà possibile farlo entro il 15 Febbraio 2001

Torna su

14 novembre 2000

Seminario di studio della Commissione Nazionale
Si apre alla Sala Conferenze del Ministero Pubblica Istruzione il Seminario interno alla Commissione Nazionale Intercultura. Il seminario, presieduto dal Sottosegretario di Stato Giovanni Manzini, impegnerą per due giorni i componenti della Commissione Nazione per l'educazione interculturale sia sui temi connessi alla definizione del ruolo e delle funzioni della Commissione Nazionale che in una serie di audizioni. Il programma

Torna su

13-19 novembre 2000

Settimana di educazione alla mondialitą
La settimana č promossa dal centro Nord-Sud del Consiglio di Europa in coordinamento con il Manifesto 2000 per la cultura di pace e di nonviolenza e si rivolge a tutte le scuole d'Europa. Il titolo dell'iniziativa č "Collaborare ed apprendere (in rete) in un mondo che cambia"

Torna su

30 ottobre 2000

Commissione Tecnico - Scientifica
E' stata nominata la Commissione Tecnico - Scientifica che ha il compito di esaminare, valutare e validare ai fini del rilascio della certificazione relativa, i progetti presentati dai docenti iscritti al corso di formazione a distanza istituito sul sito internet RAI.

Torna su

11 Ottobre 2000

Le trasformazioni delle scuola nella società multiculturale
Il 3 ottobre è stato pubblicato il documento "Le trasformazioni della scuola nella società multiculturale" promosso dalla Direzione Generale per l'Istruzione Elementare ed il Servizio per l'Automazione Informatica e l'Innovazione Tecnologica. Il documento, frutto di una ampia ricerca permette di acquisire ulteriori informazioni sul fenomeno della presenza, nelle scuole italiane di ogni ordine e grado, di alunni provenienti da altri paesi.
Il documento è reperibile (può anche essere scaricato integralmente) sul sito del Ministero Pubblica Istruzione:
http://www.istruzione.it/mpi/pubblicazioni/2000/trasformazione.htm

Torna su

7 Ottobre 2000

Avviso per tutti i docenti iscritti al corso di formazione a distanza
L'educazione Interculturale

Gentile collega
finalmente riusciamo ad inviare a tutti gli iscritti muniti d'indirizzo di posta elettronica una breve comunicazione sull'andamento del corso stesso, sulle modalità di chiusura e sulle imminenti iniziative del MPI in ordine all'educazione interculturale

Come certamente avrà notato visitando il sito http://www.educational.rai.it/corsiformazione/intercultura il termine ultimo per l'invio degli elaborati è stato spostato al 15 ottobre 2000. E ciò in considerazione della mole di lavoro che l'inizio dell'anno scolastico ha comportato per tutto il personale scolastico impegnato ad avviare il processo di "autonomia".

Gli elaborati possono essere inviati utilizzando il modulo in linea presente sul sito.
Al riguardo dobbiamo però comunicare che i docenti che hanno svolto un elaborato riferito al terzo ambito di approfondimento (Educazione interculturale, saperi e campi di esperienza) potrebbero incontrare problemi di invio generati da difficoltà connesse al buon funzionamento del data base che governa l'intero sistema di acquisizione dei dati. Dobbiamo qui ricordare che l'alto numero di iscritti al corso, se da un lato costituisce un segnale molto positivo in ordine ad attese e gradimento dei docenti, dall'altro ha comportato molti problemi tecnici che solo grazie ad un supplemento di creatività e lavoro da parte della RAI è stato possibile risolvere.

Nel caso si dovessero incontrare difficoltà di invio dell'elaborato due sono le possibili soluzioni:

  1. inviarlo in attachment all'indirizzo di posto elettronica dgelem.div3@istruzione.it specificando che si tratta dell'invio del materiale finale del corso e riportando i propri dati di iscrizione
  2. inserirlo comunque nel sistema modificando tuttavia il modulo di acquisizione: alla voce "indirizzo prescelto" non indicare il terzo indirizzo ma uno degli altri due (educazione interculturale e convivenza democratica - educazione interculturale ed alunni stranieri) chiarendo poi nel titolo che si tratta di elaborato per indirizzo 3 ( ad esempio: far seguire al titolo la dizione "indirizzo tre")

Gli elaborati inviati saranno validati da una commissione nominata dal MPI e successivamente saranno immessi in rete a disposizione di tutta la comunità scolastica e civile. Una "maschera" di interrogazione permetterà di effettuare ricerche e di navigare tra tutti i progetti elaborati dai docenti.

Immediatamente dopo la validazione i docenti riceveranno - via posta normale - attestato di partecipazione con certificazione delle competenze acquisite.

Da ultimo ricordo che da martedì 17 ottobre 2000 ore 17.30 Rai Educational Satellite inizierà a trasmettere le repliche delle 10 trasmissioni del primo corso di aggiornamento sull'Educazione Interculturale.

In contemporanea prenderà anche avvio la seconda sessione del corso di formazione a distanza con certificazione finale delle competenze. Il corso prevede un nuovo modulo di approfondimento rivolto a non docenti (genitori, operatori sociali, persone che operano nel terzo settore, ..) venendo così incontro alle molte richieste giunte in questi mesi al Ministero.

Ringraziamo per l'attenzione ed a tutti auguriamo buon lavoro

Gabriella Papponi Morelli      Aluisi Tosolini

Torna su

8 settembre 2000

Popolazione scolastica: dati statistici

L'anno scolastico 2000/2001 vede 7.606.785 alunni iscritti in 10.760 istituzioni scolastiche statali, di cui 7.554 della scuola di base e 3.206 della scuola secondaria. I dati relativi alle istituzioni scolastiche sono tuttora in via di aggiornamento.>br> Lo stesso Sistema informativo del Ministero, utilizzando appositi modelli statistici, ha effettuato alcune previsioni nel lungo periodo. Da queste emerge che nell'ipotesi di un ingresso in Italia di 50.000 stranieri ogni anno (come popolazione complessiva) nell'a.s. 2015/2016 potrebbero risultare 300.000 alunni con cittadinanza non italiana (con un'incidenza pari al 3,85% del totale degli alunni). Ipotizzando invece un'immigrazione di 150.000 stranieri ogni anno, si avrebbero in quell'anno scolastico oltre 500.000 studenti stranieri (6,52%).
Questi dati evidenziano come nel prossimo futuro sia necessario un sempre maggior impegno del sistema scolastico anche nel campo dell'integrazione tra alunni di varie etnie. A riguardo è interessante notare che le scuole italiane sono frequentate da ragazzi stranieri provenienti da 182 paesi diversi a fronte delle 193 cittadinanze estere definite.
La percentuale di alunni stranieri è del 2,03% nella scuola elementare e solo del 0,58% nella scuola secondaria di secondo grado. Inoltre, il 90 % di essi frequenta scuole del centro-nord e circa la metà (48,64%) si concentra in tre sole regioni (Lombardia, Emilia Romagna e Veneto). Per quanto riguarda il successo scolastico degli alunni stranieri si registrano valori più bassi rispetto a quelli conseguiti dai loro coetanei italiani.

Per consultare i grafici con i dati statistici vai a: http://www.istruzione.it/news/comunicati/pop_scol00_01.htm

Torna su


 



aiuto  chi siamo   link  
RaiEduLab