RaiTorna alla Home PageMultimedi@Scuola
lezioniil corsonovitàesperienzeforummappa

lezione 1lezione 2lezione 3lezione 4lezione 5lezione 6lezione 7lezione 8lezione 9lezione 10
Rai Educationalstrumenti generali
ti trovi in: home > il corso >
Circolare Ministeriale n. 233

Servizio per l'automazione informatica e l'innovazione tecnologica
(Struttura sperimentale)
Ufficio III

Roma, 18 ottobre 2000

Oggetto: Convenzione MPI - Rai. Corsi di formazione a distanza sull'uso didattico delle tecnologie multimediali.

Il Servizio sperimentale per l'automazione informatica e l'innovazione tecnologica, nell'ambito delle attività di supporto alle scuole per il Programma di sviluppo delle tecnologie didattiche, promuove un progetto di formazione a distanza per docenti sull'"uso didattico delle tecnologie multimediali" realizzato, sulla base della convenzione vigente, in collaborazione tra questo Ministero e la RAI.

Il corso Multimedi@scuola ha lo scopo di fornire agli insegnanti già dotati di un'alfabetizzazione di base sui nuovi media, capacità operative e pratiche immediatamente spendibili nelle attività didattiche quotidiane.

Si tratta di un percorso di formazione che, avvalendosi della metodologia della fruizione mista in presenza ed a distanza si articola in 10 trasmissioni televisive in diretta, della durata di 60 minuti, che andranno in onda a partire dal 21 novembre p.v. a cura di Rai Educational ed è integrato con momenti di studio individuali, nonché di confronti e discussioni collegiali quantificati in ulteriori 30 ore. Ai corsisti verranno pertanto riconosciute complessivamente 40 ore di formazione di cui 10 relative alle attività formative erogate dalla Rai e 30 ore comprendenti le ulteriori attività di integrazione e approfondimento, secondo il programma definito dal Direttore del corso. Completano il corso due CD-ROM ed il sito internet http://www.educational.rai.it/corsiformazioni/multimediascuola/, concepiti come contenitori di strumenti pratici immediatamente personalizzabili e riutilizzabili nel contesto didattico, nonché quali spazi di comunicazione ed interazione collettiva.

Per il dettaglio sulla struttura e sui contenuti ed obiettivi del corso si rinvia all'allegato.

Organizzazione
Si potrà fruire del programma attraverso le trasmissioni digitali RAI3 SAT presso le scuole dotate di antenne satellitari installate nell'ambito del Programma di Sviluppo delle Tecnologie Didattiche che aderiranno all'iniziativa, che attrezzeranno i "centri di ascolto" secondo i requisiti hardware e software descritti nell'allegato; ciò consentirà ai partecipanti al corso di sperimentare direttamente a fine lezione, le esperienze pratiche illustrate nella trasmissione. Il corso sarà diretto, con nomina dei Provveditori agli studi, dai dirigenti scolastici titolari delle istituzioni scolastiche presso cui si svolgono i corsi stessi, i quali avranno anche cura di provvedere al rilascio ai corsisti delle attestazioni di partecipazione.

I Provveditori agli studi, avvalendosi dei referenti nominati per le Tecnologie Didattiche, convocheranno prima dell'avvio delle trasmissioni, in apposite conferenze di servizio, i dirigenti scolastici delle rispettive province titolari delle scuole che hanno deliberato l'adesione alle attività, al fine di mettere a punto le attività organizzative, compresa la distribuzione dei CD-Rom, da far pervenire a tutte le scuole prima dell'inizio delle trasmissioni e di coordinamento, nonché le modalità per la più ampia diffusione dell'iniziativa.

Sarà cura degli stessi Provveditori convocare in fase di corso avanzato in una seconda riunione i dirigenti scolastici al fine di consentire, attraverso la sottoposizione di questionari di gradimento e valutazione, un'attività di monitoraggio sull'andamento dell'iniziativa. Al riguardo, ci si riserva di fornire, successivamente, una scheda di rilevazione comune.

E' auspicabile, inoltre, che in ogni punto di ascolto sia presente un "referente" con una buona competenza nell'uso del computer, in grado di utilizzare un programma di videoscrittura, di navigare in Internet, di usare la posta elettronica e il forum web.

Il referente ha il compito di assistere i corsisti del suo punto di ascolto e di coordinare il loro lavoro comune (in particolare per quanto riguarda le esercitazioni locali previste a seguito dell'ora di lezione televisiva), nonché essere di interfaccia con la redazione del corso per eventuali richieste, segnalazioni, problemi, suggerimenti e con i provveditorati per la distribuzione dei materiali didattici e per il feedback di valutazione sullo svolgimento del corso.

I collegi dei docenti ed i consigli di istituto delle scuole partecipanti vorranno deliberare, ai sensi degli artt.12 e 13 del nuovo CCNL e degli artt.12 e 13 del CCNI - comparto scuola la formale adesione all'iniziativa.

Al fine di consentire una ampia utilizzazione dei materiali, le scuole che aderiscono sono invitate a registrare le trasmissioni televisive mandate in onda e a fornirne una copia alle scuole che la richiedessero, senza che ciò configuri una partecipazione certificata al progetto.

Entro 10 giorni dalla ricezione della presente circolare i Provveditori agli studi avranno cura di acquisire l'adesione formale all'iniziativa da parte delle scuole interessate, al fine di provvedere con urgenza alle successive operazioni necessarie all'avvio dell'iniziativa.

Si richiama infine l'attenzione sui contenuti della C.M. n.430 del 21 ottobre 1998 avente ad oggetto la dotazione gratuita di antenne satellitari digitali per l'attività di formazione ed in particolare sugli impegni assunti con essa dalle scuole.

Si ricorda che le scuole che hanno ottenuto la installazione delle antenne digitali sono state scelte sulla base della loro disponibilità a organizzare attività formative promosse dal Ministero e a ospitare docenti di altre scuole.

Destinatari
Il corso è diretto ai docenti già in possesso di una minima familiarità con computer e sistema operativo, per un numero massimo di 25/30 unità per scuola.

Oltre agli insegnanti titolari nelle istituzioni dotate di antenne satellitari che aderiscono all'iniziativa potranno usufruire del percorso formativo anche gli insegnanti in servizio presso scuole viciniori.

Si prega di dare ampia diffusione alla presente, disponibile anche nella rete Intranet e sul sito Internet di questo Ministero: http://www.istruzione.it, e di comunicare, allo scrivente Servizio, l'elenco delle scuole che hanno aderito all'iniziativa mediante fax al n.0658492399.

Si allega, per comodità, una scaletta dei tempi e degli adempimenti.

Il Capo del Servizio
- Mario Fierli -

 

inizio paginacalendario corsocredits