Torna alla pagina principale NotizieDomande frequenti
 

CILS
Università per Stranieri di Siena
Certificazione di Italiano come lingua straniera

La CILS è un sistema che verifica il livello di competenza in italiano come lingua straniera. Dal 1993, anno di inizio della diffusione delle certificazioni per l'italiano, gli esami CILS sono stati sostenuti da migliaia di candidati in più di sessanta sedi in Italia e nel mondo.
La CILS risponde pienamente alle esigenze varie e complesse di chi oggi si avvicina all'italiano come lingua straniera. L'obbligatorietà del possesso di una certificazione per gli stranieri che vogliono lavorare o studiare nelle strutture pubbliche italiane apre ulteriori prospettive di uso della CILS.
La CILS verifica il livello di competenza linguistica e comunicativa: esamina le abilità di ascolto, di comprensione della lettura, di produzione scritta, di produzione orale e di controllo delle strutture linguistiche (competenza metalinguistica).
La CILS è articolata in quattro livelli: Livello UNO, Livello DUE, Livello TRE, Livello QUATTRO, che corrispondono rispettivamente ai livelli del Frameworks europeo B1, B2, C1, C2.
Per i corsisti non ancora in grado di accedere a uno dei livelli previsti sono stati pensati altri due livelli Pre-CILS: A1 e A2, che possono essere usati come stimolo per un successivo approfondimento.

L'esame di certificazione consta di 4 parti:

1. PROVA D'ASCOLTO
2. PROVA DI LETTURA
3. ANALISI DELLE STRUTTURE DI COMUNICAZIONE
4. PRODUZIONE SCRITTA
5. PRODUZIONE ORALE

1) Prova d'ascolto: ascolto di un brano tratto da una situazione di vita quotidiana, di brevi monologhi seguiti da test a scelta multipla, di un dialogo fra due persone seguito da un test a scelta multipla (sostituibile con un dettato della durata complessiva di 20 o 30 minuti, anche questo preregistrato su cassetta). La durata complessiva della prova è di trenta minuti.
2) Prova di lettura: comprensione di un testo scritto. Il contenuto può variare da contesti di comunicazione di vita quotidiana (cercare lavoro, casa ecc.) alla lettura di un articolo di giornale o di un brano tratto da contesti diversi. La durata prevista è di quaranta minuti.
3) Analisi delle strutture di comunicazione: è testata la capacità del candidato di comportarsi con sufficiente disinvoltura in un determinato contesto di vita quotidiana, attraverso l'analisi e la trasformazione di un testo dato. La durata prevista è di un'ora.
4) Prova di produzione scritta: si articola in due parti. Nella prima il candidato è chiamato a descrivere un'esperienza di vissuto usando dalle cento alle centoventi parole. Nella seconda prova deve scrivere una lettera su un argomento dato usando dalle 50 alle 80 parole. La durata della prova è di un'ora e venti minuti.
5) Prova di produzione orale: la prima parte di svolgimento prevede un dialogo fra l'esaminatore e il corsista. Nella seconda parte il candidato dovrà parlare da solo ed organizzare un discorso. La durata prevista è di dieci minuti.


La certificazione CILS dell'Università di Siena, valuta e garantisce il livello di apprendimento del candidato. Come gli altri enti essa descrive la competenza linguistica e lessicale del singolo candidato.
La sessione d'esame di giugno 2001 prevede tre livelli: A1 PRECILS, A2 PRECILS, B1 CILS1.
La scelta del livello a cui iscriversi è molto importante e va fatta con la collaborazione del Tutor.
Gli esami vengono svolti nei vari CTP di appartenenza, l'iscrizione può anche essere effettuata on-line. I risultati vengono consegnati dopo due o tre mesi dall'esame. I diplomi verranno spediti dall'Università ai vari CTP o, se previsto, anche direttamente ai singoli candidati.