indietro      avanti 
società comunicazione filosofia e storia letteratura e arti scienze


testi a cura di Maurizio Dardano e Gianluca Frenguelli

LEGENDA

ATTORE
 

sostantivo   maschile

 

LA CITAZIONE 

"Gli attori conquistano i cuori senza dare il loro in cambio, ma imbrogliano con grazia."

Wolfgang Goethe

IL FILM

"L’ULTIMO METRO’"  


François Truffaut

(1980)

Il latino actor da cui proviene l’italiano attore, è un derivato del verbo agere, agire.

Nello spettacolo, l’attore è l’interprete di un’azione rappresentata scenicamente. A seconda del genere messo in scena si può avere un attore di prosa, un attore di varietà, un attore cinematografico.

Attore è quindi chi recita, chi interpreta una parte nel cinema, nel teatro, in televisione, cioè colui che per fingere di essere il personaggio, stabilisce con esso un rapporto profondo che ha radici nell’anima e nell’inconscio. Solo così l’attore può estraniarsi da sé e far parlare il personaggio.

Nel teatro greco gli attori in scena non furono mai più di tre: protagonista, deuteragonista, tritagonista. L’introduzione del primo ruolo, quello del protagonista, si deve probabilmente a Tespi; il deuteragonista è invece un’invenzione di Eschilo, mentre il tritagonista è stato introdotto per la prima volta da Sofocle.

All’inizio gli attori greci erano improvvisatori; in seguito divennero professionisti, organizzati in corporazioni. Ed erano esclusivamente di sesso maschile anche per le parti femminili.

Presso i Romani, gli attori, detti prima, con vocabolo latino, ludii e poi, con vocabolo di origine etrusca, histriones, avevano un ruolo diverso. Sulla scena erano spesso più di tre e facevano un uso piuttosto limitato delle maschere, dette personae.

In seguito il vocabolo persona indicò anche il ruolo attribuito alla maschera, vale a dire il personaggio.

Al giorno d’oggi abbiamo sia l’attore di prosa che l’attore cinematografico. In entrambe le specialità, l’attore mette la sua esperienza al servizio del racconto, sotto la guida di chi si occupa della regia. Diversi sono i procedimenti di lavoro, a seconda che l’opera abbia una destinazione teatrale, cinematografica o televisiva.

In un’opera rappresentata dal vivo, ad esempio, non si può correggere e riprendere nulla nel corso della recitazione, mentre nel produrre una pellicola cinematografica è una prassi normale ripetere più volte le stesse scene.

Molti sono i ruoli dell’attore. Le compagnie drammatiche italiane dell’Ottocento annoveravano un attor giovane. Era un ruolo comprimario di giovane di bella presenza, di modi distinti, elegante nel portamento, simpatico, per lo più innamorato. Al suo fianco c’era naturalmente un’attrice giovane.

Il primo attore era ed è tuttora la figura di spicco di una compagnia: colui che riveste i ruoli di protagonista e intorno al quale ruota tutta la vicenda.

Ma in senso traslato attore è colui che prende parte attiva in un evento o in una situazione; possiamo dire ad esempio, di aver vissuto una vicenda, non da spettatori, ma da attori.

In un processo giuridico l’attore è colui che prende l’iniziativa del processo e si contrappone al convenuto, cioè la persona citata in giudizio.

Attore ha infine un’accezione di carattere linguistico: negli studi di narratologia, il termine indica il personaggio di un testo narrativo. E nel parlare comune, attore è colui che finge per trarre, dalle circostanze, personali vantaggi o per altri scopi.

LEGENDA

 

verdemedio.jpg (646 byte)verdemedio.jpg (646 byte)

verdemedio.jpg (646 byte)

actor, oris
agere
=agire

l’interprete di un’azione rappresentata scenicamente

attore di prosa
attore di varietà
attore cinematografico

cinema
teatro
televisione, anima
inconscio
parlare
verdescuro.jpg (646 byte) verdechiaro.jpg (646 byte)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

esperienza
racconto
regia
lavoro
opera
pellicola

verdescuro.jpg (646 byte)

verdechiaro.jpg (646 byte)

verdescuro.jpg (646 byte)

verdechiaro.jpg (646 byte)

verdescuro.jpg (646 byte)

verdechiaro.jpg (646 byte)

 

 

 


primo attore

 

colui che prende parte attiva in un evento
colui che prende l’iniziativa del processo

verdescuro.jpg (646 byte)

verdechiaro.jpg (646 byte)

 

 

personaggio di un testo narrativo