indietro      avanti 
società comunicazione filosofia e storia letteratura e arti scienze


testi a cura di Maurizio Dardano e Gianluca Frenguelli

LEGENDA

CINEMA
 

sostantivo      maschile

 

LA CITAZIONE 

"Suspence, risate, violenza, speranza, cuore, nudo, sesso, lieto fine, soprattuto lieto fine."

da ‘I protagonisti’ di Michael Tolkin e Robert Altman

IL FILM

"C’ERAVAMO TANTO AMATI"  


Ettore Scola

(1974)

La parola cinema ha origine dal greco kinema, che significa movimento.

L’invenzione del cinema è stata precorsa da anni di esperimenti. Quello di Thomas Edison aveva portato nel 1891, all’invenzione del Kinetograph.

Nel 1893 fu brevettato, ad opera di Léon Bouly, il cinematographe, strumento per la produzione di immagini in movimento. Questo apparecchio non funzionò mai, ma il nome cinematographe, composto del greco kinema, movimento e grapho, descrivere, divenne anche il nome della macchina brevettata nel 1895 da Auguste e Louis Lumière. Questa macchina segna la nascita del cinema.

Il vocabolo, con un lieve aggiustamento fonetico, è attestato in italiano a partire dall’anno dopo. Così, già dal primo decennio del Novecento, appaiono cinema e cine.

Entrambe queste forme derivano con ogni probabilità dal francese. Infatti, per un certo periodo di tempo, si è avuta in italiano la forma cinemà, che riproduce esattamente il francese cinéma.

Pertanto alle origini il vocabolo cinema indica un sistema di ripresa delle immagini che si realizza fissando su pellicola fotosensibile la realtà circostante. La riproduzione dei fotogrammi viene effettuata con la medesima velocità impiegata nella ripresa.

Già nei primi anni che vedono l’affermarsi della nuova tecnica, i vocaboli cinematografo e cinema servono ad indicare anche l’ambiente in cui si proiettano le pellicole cinematografiche.

Le prime proiezioni venivano effettuate in locali d’occasione: tende o teatri opportunamente adattati. Su questi edifici campeggiava sovente la scritta cinematografo Lumière.

Di conseguenza, andare a vedere lo spettacolo del cinematografo offerto in un locale divenne semplicemente andare al cinematografo e, in seguito, al cinema. Molti locali ancora oggi riportano davanti al nome proprio, la parola cinema.

L’uso del termine cinema col valore di spettacolo cinematografico è da tempo scomparso: oggi si parla di film e, meno frequentemente, di pellicola.

Il vocabolo cinema si riferisce inoltre all’arte, la tecnica, l’industria e il mercato della cinematografia, cioè a tutte quelle componenti artistiche, industriali e commerciali di questo fenomeno che appassiona milioni di spettatori.

Per similitudine il termine acquista anche un senso figurato: indica una successione di eventi caratterizzata da colpi di scena o peripezie, che la rendono simile ad un racconto cinematografico. E rinvia ancora a tutto ciò che risulta essere disordinato, o disposto in modo inconsueto e bizzarro.

C’è poi il Grande cinema, mandato in onda da varie emittenti televisive, cioè una serie di film scelti tra quelli di maggior successo e proposti in prima serata.

Al vocabolo cinema si ricollega cineasta, cioè l’addetto alla regia, alla realizzazione di un film, detto più comunemente regista.

La cineteca è una raccolta di film; Cinecittà è un complesso che sorge alla periferia di Roma, nel quale sono raccolti numerosi studi frequentati da attori, produttori, registi e comparse.

Il cineclub è un circolo dove si proiettano film d’autore per un pubblico selezionato di cineamatori. Ma attenzione: le persone che frequentano un cineclub e hanno la passione per il cinema sono cinefili, non cinofili.


LEGENDA

 

verdemedio.jpg (646 byte)verdemedio.jpg (646 byte)

verdemedio.jpg (646 byte)

kinema, atos
=movimento

cinematographe
kinema, atos
=movimento
graphein
=descrivere

verdescuro.jpg (646 byte)

verdechiaro.jpg (646 byte)

 


verdescuro.jpg (646 byte)

verdechiaro.jpg (646 byte)

macchina



cine
verdescuro.jpg (646 byte)   

    

cinemà



sistema di ripresa delle immagini

pellicola
realtà

verdescuro.jpg (646 byte)

cinematografo

verdescuro.jpg (646 byte)

ambiente

verdescuro.jpg (646 byte)

cinematografo Lumière
andare al cinematografo
andare al cinema

 

 

spettacolo cinematografico

arte
industria
mercato

verdescuro.jpg (646 byte)

successione di eventi caratterizzati da colpi di scena o peripezie

 










 

racconto








cineasta


regia


cineteca
cinecittà



attore


cineclub
cineamatore


passione


cinefilo