indietro      avanti 

società

comunicazione

filosofia e storia

letteratura e arti

scienze

 

 

testi a cura di Tullio De Mauro e Luca Lorenzetti

LEGENDA

COMPRENSIONE 

sostantivo femminile

LA CITAZIONE

"Non ci comprenderemo mai del tutto ma potremo assai più che comprenderci."

Novalis

IL FILM

"L’AMORE"
(episodio ‘La Voce Umana’)

Roberto Rossellini

(1948)

Il latino comprehensio significava letteralmente presa, atto dell'afferrare.

Il passaggio dall'idea di prendere fisicamente a quella di prendere con la mente, dunque capire, è molto diffuso nelle lingue del mondo.

Ad esempio, la parola tedesca Begriff -concetto - significa letteralmente afferrato.

Anche capire (capere) o leggere (legere), in latino volevano dire prendere, raccogliere.

Il senso di comprensione come atto, capacità di contenere in sé era presente nell'italiano antico, ma è diventato sempre più raro e letterario.

Si ritrova infatti soltanto in alcune parole collegate, come comprensivo, si può dire ad esempio il prezzo è comprensivo dei pasti, o in un vocabolo quale comprensorio, che indica un complesso di edifici abitato da varie famiglie.

I significati del termine comprensione più usati oggi sono due.

Il primo è quello di capacità di comprendere, cioè di capire con l'intelletto, di intendere una nozione o un ragionamento.

Comprendere significa prima di tutto sviluppare ed esercitare l'intelligenza.

Questo può avvenire in modo automatico e impercettibile.

È una situazione che si verifica, ad esempio, nella rapida assimilazione di una serie di piccole informazioni quotidiane.

I gesti, i suoni, le situazioni che incontriamo nell'arco di una sola giornata, sollecitano in continuazione la nostra mente, anche se non ce ne rendiamo conto.

In questo modo, la nostra intelligenza è sempre in allenamento.

Quando ci si applica in modo più consapevole alla comprensione di qualcosa, nello studio o nel lavoro, si acquista esperienza e si accresce la propria cultura.

Si può giungere, infine, a conoscere in modo più approfondito la realtà che ci circonda.

Il concetto di comprensione è dunque fondamentale, soprattutto nella società dell'informazione.

Perché si possa comunicare, infatti, non basta il semplice contatto.

Non è sufficiente che si mettano in atto due azioni separate: ad esempio, quella di scrivere da parte di una persona, e quella di leggere lo scritto da parte di un'altra.

Lo stesso vale per l'atto di parlare e quello di ascoltare.

Vi sarà comunicazione solo se l'informazione, di qualunque tipo, sarà assimilata e compresa, perché come scrive Dante ‘non fa scienza, sanza lo ritenere avere inteso’.

Naturalmente la comprensione non riguarda solo chi riceve le informazioni: dipende anche da chi le invia.

Un testo, scritto o parlato, sarà tanto più comprensibile quanto più semplice e ben articolato.

A questo primo significato della parola comprensione è legato un termine come comprendonio, che si usa per scherzare o per prendere in giro.

Di solito si parla di comprendonio quando ci si riferisce a qualcuno che non ne ha molto.

Il secondo uso di comprensione è quello che indica indulgenza, tolleranza, capacità di comprendere i difetti degli altri e di sopportarli senza lamentarsene.

Vi è infine il significato di compassione.

Questo tipo di comprensione è una caratteristica sempre più invocata, evidentemente perché sempre meno diffusa.

Si chiede comprensione per le categorie sociali più deboli: extracomunitari, tossicodipendenti, anziani, minori.

Purtroppo questo genere di comprensione è spesso alternativo, non affiancato al primo.

Se c'è bisogno di comprensione, molte volte accade perché non si comprendono ragioni e diritti altrui.

LEGENDA

LLL LLL llllllllllll
LL comprehensio, onis
=atto dell’afferrare
lll idea
lll prendere con la mente
capire
lll lingua
LLL ll lllllllllllll
ll capacità di contenere in sé
LLL ll lllllllll
ll comprensivo
comprensorio
lll famiglia
LLLL lll lllllllll
ll capacità di comprendere
capire con l’intelletto
llll intelligenza
informazione
suono
lavoro
esperienza
cultura
conoscere
realtà
comunicare
scrivere
leggere
parlare
LLLLL llll llllllllllll
lll comprensibile
comprendonio
LLLLL lllll lllllllllllll
llll indulgenza
tolleranza
compassione
LLLL llll llllllllll
top page.jpg (7354 byte)