indietro      avanti 
società comunicazione filosofia e storia letteratura e arti scienze


testi a cura di Daniele Gambarara e Domenico Lamedica

LEGENDA

CLASSE
 

sostantivo
femminile

LA CITAZIONE 

"Se uno ha classe lo si riconosce subito, il tappeto deve essere intonato alle palpebre."

Salvador Dalì

IL FILM

"TOM JONES 

Tony Richardson

(1963)

Il termine classe deriva dal latino classis, che ha probabilmente origine da un antico verbo che significava chiamare. Classis significava perciò chiamata, appello.

Passò poi a designare ciascuna delle cinque categorie basate sul patrimonio fondiario in cui la popolazione romana fu divisa dal re Servio Tullio. Questa divisione determinava i diritti politici e gli obblighi militari. Infatti, nel latino più antico, classis significò tutto l'esercito prima e la sola flotta poi.

In questo senso Dante introdusse la parola in italiano nel Trecento, mentre occorre aspettare il Seicento per trovare classe nel linguaggio degli scienziati della natura. Per costoro il termine indicava un gruppo di animali o di piante distinto in base alla somiglianza delle loro caratteristiche.

Verso la metà del Settecento la parola classe venne impiegata nel linguaggio dell'economia con il valore di gruppo di persone che hanno la stessa situazione di reddito o che esercitano la stessa professione.

Karl Marx riprese l'idea settecentesca di classe come gruppo di individui omogeneo per origini, censo e cultura, ma ne evidenziò il significato economico. Nella teoria marxista - leninista, infatti, il concetto di classe è legato principalmente alla divisione del lavoro sociale in due categorie: la classe capitalista, che possiede i mezzi di produzione e quella proletaria che possiede la forza lavoro. Il corso della storia, secondo il marxismo-leninismo, è prodotto diretto del conflitto di classe destinato a risolversi con la presa del potere da parte del proletariato e la nascita di una società non più divisa.

Nelle teorie politiche non marxiste, invece, l'esistenza di classi e gruppi sociali portatori di interessi diversi è il motore del confronto fra maggioranza e opposizione tipico della democrazia parlamentare.

Ogni stato organizzato, comunque, è governato da una classe dirigente che comprende i politici, ma anche chi detiene il potere reale, cioè industriali, magistrati, professionisti e intellettuali.

Oltre che in politica e in sociologia, il termine classe è utilizzato in altri contesti sempre con il senso di gruppo di individui con caratteristiche simili.

Per le scienze naturali, la classe è una classificazione che comprende più ordini. I mammiferi sono una classe composta da ordini e famiglie.

Per la statistica e la demografia, classe ha il significato di gruppo di elementi che hanno modalità uguali per una o più caratteristiche. Sono una classe statistica le città europee oltre i 500.000 abitanti con lo stesso indice di natalità. Nei censimenti vengono ordinati infatti in classi d'età e di reddito non solo le persone ma anche le abitazioni, i terreni, le attività industriali. Queste classi di censimento stabiliscono il valore di riferimento ufficiale degli categorie osservate.

Nel linguaggio della burocrazia militare, appartengono ad una stessa classe tutti coloro che sono nati nello stesso anno. A questo si riferisce l'espressione classe di ferro.

Nel mondo della scuola si indica con la parola classe l'unità organizzativa e didattica minima e, per estensione, sia l'insieme degli alunni che frequentano una classe che il locale dove si svolgono le lezioni.

Nel linguaggio delle imprese classe sta per classificazione qualitativa di un servizio, alla quale corrisponde una diversa tariffa. Sui treni, ad esempio, troviamo vetture di prima o di seconda classe.

Nello sport si usa classe come sinonimo di categoria e si definisce fuoriclasse un atleta di valore assoluto.

Il termine, infine, ha anche il senso di distinzione, signorilità, stile: si dice per questo che una persona è di classe o che ha classe. Ma la parola può anche rappresentare un giudizio negativo quando indica una casta sociale o un ordine chiuso.

LEGENDA

 

verdemedio.jpg (646 byte)

verdemedio.jpg (646 byte)

classis, is
chiamata
appello
categoria basata sul patrimonio fondiario
esercito
flotta

 

 

verdescuro.jpg (646 byte)

natura
economia

verdescuro.jpg (646 byte)

gruppo di animali o di piante
gruppo di persone con lo stesso reddito o della stessa professione
gruppo di individui omogeneo

 

 

cultura, lavoro

verdescuro.jpg (646 byte)

classe capitalista
classe proletaria
conflitto di classe

 

 

verdescuro.jpg (4751 byte)\

storia, potere
democrazia

 

 

verdescuro.jpg (646 byte)


classe dirigente

verdescuro.jpg (646 byte)

gruppo di individui con caratteristiche simili
classificazione che comprende più ordini

 

 

verdescuro.jpg (4751 byte)

famiglia
demografia
città, natalità, censimento

verdescuro.jpg (4751 byte)

classe statistica
classi d’età, classi di reddito

verdescuro.jpg (4751 byte)


valore

verdescuro.jpg (646 byte)


classe di ferro

verdescuro.jpg (646 byte)

scuola

verdescuro.jpg (646 byte)

unità organizzativa e didattica
l’insieme degli alunni
locale dove si svolgono le lezioni

verdescuro.jpg (646 byte)

prima classe
seconda classe
fuoriclasse

 

 

verdescuro.jpg (646 byte)

stile

verdescuro.jpg (646 byte)

essere di classe
avere classe