indietro    avanti
società comunicazione filosofia e storia letteratura e arti scienze


testi a cura di Daniele Gambarara e Domenico Lamedica

LEGENDA

LABORATORIO
 

sostantivo
maschile

LA CITAZIONE 

"Noi sappiamo cosa avviene nel laboratorio dell'alchimista, non sappiamo cosa avviene nella sua anima"

dal ‘Mattino dei Maghi’ di Pawels e Bergier

IL FILM

"FRANKENSTEIN"  

James Whale

(1931)

Dal verbo laborare, faticare e quindi lavorare, il latino medievale ricava il vocabolo dotto laboratorium cioè cosa che può essere lavorata, lavorabile. Attraverso l’italiano antico lavoratoio, lavoratorio, nella accezione basilare di luogo in cui si fa del lavoro, si giunge al moderno laboratorio.

Per laboratorio oggi si intende comunemente locale o insieme di locali attrezzati per attività di carattere produttivo, in particolare artigianale e di ricerca, dove, cioè gli scienziati fanno le loro scoperte.

Le prime attestazioni di uso della parola nel senso moderno si trovano nella Francia del Seicento. Tutti i vocabolari storici concordano nell’affermare che il più antico senso della parola laboratorio è quello di luogo dove si combinano gli elementi per svolgervi esperimenti di chimica.

Gli usi moderni sono appunto questi. Da un lato il laboratorio è il luogo dell’esplorazione scientifica, dall’altro il luogo in cui si svolgono attività produttive, artigianali o di riparazione. Abbiamo quindi il laboratorio biologico o di analisi, dove si compiono ricerche utili alla medicina individuando gli agenti patogeni che provocano la malattia.

Ma possiamo parlare anche di laboratorio di sartoria, pasticceria, falegnameria.

Una connotazione comune ad ogni tipo di laboratorio, oltre al fatto che vi si lavora, è la riservatezza, cioè l’essere separati dal pubblico.

Nelle università, ad esempio, i laboratori sono separati dalle aule e anche nelle attività artigianali, i laboratori sono separati dalle aree destinate alla vendita e per questo accessibili al pubblico.

E tutti coloro che si dilettano di film di spionaggio sanno che uno degli hobby preferiti delle spie è quello di penetrare in sorvegliatissimi e segretissimi laboratori.

Pochi sanno invece che anche i cieli hanno il loro laboratorio; infatti una delle costellazioni dell’emisfero meridionale si chiama il laboratorio chimico.

Infine un paio di modi di dire. Il primo è di origine universitaria. Tutti gli studenti sanno che i corsi di esercitazione pratica che affiancano alcune materie si chiamano laboratori, proprio come il luogo in cui si svolgono. Il secondo è quello per cui si chiama laboratorio della Natura l’universo fisico considerato nella sua struttura e nel suo incessante trasformarsi.


LEGENDA



 

verdemedio.jpg (646 byte)

verdemedio.jpg (646 byte)

laborare
=faticare
=lavorare
laboratorium
=cosa che può essere lavorata
lavoratoio
lavoratorio

luogo in cui si fa del lavoro
locale o insieme di locali attrezzati per attività di carattere produttivo

verdescuro.jpg (646 byte)

scoperta
vocabolario
senso
elemento
esplorazione

laboratorio biologico
laboratorio di analisi

verdescuro.jpg (646 byte)

medicina
malattia

verdescuro.jpg (4751 byte)

laboratorio di sartoria
laboratorio di pasticceria
laboratorio di falegnameria










verdescuro.jpg (4751 byte)

laboratorio chimico
laboratorio della natura

verdescuro.jpg (646 byte)

 

 

verdechiaro.jpg (646 byte)