indietro    avanti
società comunicazione filosofia e storia letteratura e arti scienze


testi a cura di Daniele Gambarara e Domenico Lamedica

LEGENDA

ATOMO
 

sostantivo
maschile

LA CITAZIONE 

"Atomo della madre terra."

Pink Floyd

IL FILM

"GILDA"  

Charles Vidor

(1946)

La parola italiana atomo proviene dalla voce dotta latina atomus di diretta derivazione dal greco atomos, che alla lettera significa indivisibile.

Per gli antichi filosofi atomisti, infatti, la materia, cioè tutte le cose, era costituita da atomi, particelle minime indivisibili di quattro tipi o elementi: aria, acqua, terra e fuoco.

Dopo la scoperta della possibilità di dividere l’atomo, risultato della ricerca del fisico italiano Enrico Fermi, l’idea che la scienza ha dell’atomo è molto cambiata.

Per la fisica oggi, un atomo è un sistema complesso costituito da un nucleo centrale formato da protoni, particelle a carica positiva, e neutroni, particelle a carica neutra, attorno al quale ruotano come satelliti gli elettroni, che hanno carica negativa.

Ogni sostanza ha una sua struttura atomica, dovuta alla quantità, disposizione e natura dei componenti atomici.

Per la chimica, l’atomo, invece, è la più piccola particella capace di combinarsi in un composto o in una reazione.

L’atomo e soprattutto l’energia atomica hanno spesso popolato i nostri incubi.

L’energia atomica o nucleare si ricava dalla fissione, cioè la divisione violenta degli atomi.

L’immensa quantità di energia producibile in modo economico con la fissione ha usi pacifici come l’energia elettrica, ma anche usi bellici come la bomba atomica.

Oggi, diminuito il rischio di una guerra nucleare, abbiamo dovuto conoscere con la tragedia di Chernobyl il problema dell’inquinamento radioattivo rappresentato dalle centrali nucleari.

In caso di incidente, infatti, da una centrale nucleare sfuggono radiazioni che hanno conseguenze gravissime sull’ambiente e sulla popolazione.

Gli usi traslati o figurati del termine atomo, ruotano tutti intorno alle sue caratteristiche tradizionali: estrema piccolezza e indivisibilità.

Atomo è sinonimo di particella, corpuscolo, frammento minutissimo in espressioni come gli atomi della polvere o un atomo di successo.

Ma indica anche una cosa da nulla, un’inezia in espressioni quali un atomo di imperturbabilità.

Per quanto riguarda invece l’aggettivo atomico, esso viene applicato sia ai luoghi in cui avviene la fissione atomica, detti centrali atomiche, sia a mezzi dotati di propulsione atomica: portaerei atomiche, sottomarini atomici.

Ma atomico viene usato in maniera comune nel senso di infinitamente potente o sconvolgente e, scherzosamente, qualche anno fa, si dava dell’atomica ad una donna particolarmente formosa e vistosa come l’indimenticabile Rita Hayworth nei panni di Gilda.


LEGENDA

 

verdemedio.jpg (646 byte)

verdemedio.jpg (646 byte)

atomus, i
atomos, on
= indivisibile


filosofi atomisti







materia

 

particella minima indivisibile


elemento
acqua
terra

scoperta
ricerca
idea
fisica

verdescuro.jpg (646 byte)

sistema complesso costituito da un nucleo centrale formato da protoni, neutroni ed elettroni





natura




energia atomica

verdescuro.jpg (646 byte)



energia



bomba atomica

verdescuro.jpg (4751 byte)

guerra
conoscere
inquinamento
ambiente












verdescuro.jpg (4751 byte)

atomi della polvere
atomo di successo
atomo di imperturbabilità



atomico



senso