indietro      avanti 
società comunicazione filosofia e storia letteratura e arti scienze


testi a cura di Daniele Gambarara e Domenico Lamedica

LEGENDA

GEOLOGIA
 

sostantivo
femminile

LA CITAZIONE 

"Geologia: scienza che studia la struttura e l'evoluzione della crosta terrestre.  "

Giacomo Devoto e Dinetta Oli

IL FILM

"GLI ULTIMI GIORNI DI POMPEI"  

Ernest B.Schoedsack

(1935)

L'origine remota del termine geologia è nelle parole greche ghe, terra e logos, discorso, scienza. Significa perciò scienza della terra. In italiano, la prima attestazione, nella forma giologia, risale agli inizi del Seicento.

La geologia è la scienza che studia cause e meccanismi di trasformazione della struttura della crosta terrestre.

La riflessione geologica è una forma di indagine della natura assai antica. E' praticata infatti fin dalla preistoria, quando la pietra forniva la maggior parte degli utensili e i ricoveri più sicuri.

Gli Egizi, gli Assiri, i Babilonesi accompagnavano lo sfruttamento minerario e le tecnologie metallurgiche avanzate con teorie rudimentali che attribuivano i fenomeni geologici a lotte fra divinità o a movimenti di testuggini, serpenti o giganti, sui quali riposava la terra.

Già nel V e VI secolo avanti Cristo, i filosofi presocratici avevano teorie geologiche di tipo naturalistico. Credevano, cioè, che la terra cambiasse forma e aspetto sotto la spinta di fenomeni naturali, come l'erosione o i terremoti.

Nell'era cristiana le teorie geologiche incompatibili con la versione biblica della creazione vennero rifiutate. Solo nel Rinascimento la ricerca geologica ricominciò a progredire.

Verso il XIII secolo, Ristoro d'Arezzo ipotizzò l'esistenza di una massa fusa nel centro della terra, e Leonardo da Vinci confutò la versione biblica della creazione dimostrando che i fossili non sono scherzi della natura, ma resti di organismi antichi.

Dalle forme di evidente origine acquatica dei fossili, Leonardo evinse che la crosta terrestre era soggetta a innalzamenti e abbassamenti dovuti all'avanzare e all'arretrare delle acque marine.

Solo alla fine del Settecento, tuttavia, la geologia si liberò delle ultime vestigia delle teorie bibliche, divenendo una vera scienza. Si stabilì così una classificazione dei minerali basata sulla loro composizione chimica e si distinsero due discipline: l'orittognosia che si occupa dei fossili, dei minerali e dei loro giacimenti e la geognosia che si occupa delle rocce e della struttura dei terreni. Da quest'ultima nasce la geologia moderna che si divide in tettonica e in stratigrafia.

La prima, detta anche geologia storica, si occupa dei mutamenti della crosta terrestre nel tempo; la seconda della descrizione, composizione e stratificazione della crosta terrestre.

Alla base della moderna geologia vi è la teoria delle zolle o placche continentali. Le terre emerse, sostiene questa teoria, si formano da un unico continente, detto Pangea, che, attraverso un processo di deriva si sarebbe diviso in sei zolle continentali: eurasiatica, africana, americana, pacifica, indiana e antartica.

Ciascuna di queste zolle corrisponde all'incirca ad un continente. Esse si spostano 'galleggiando' su uno strato di materia allo stato liquido. Quando, nel loro lentissimo movimento, si scontrano, i margini si sovrappongono creando intere catene montuose.

Le applicazioni pratiche della geologia riguardano soprattutto l'ingegneria, la difesa del suolo, la ricerca di materie prime.

Le prospezioni geologiche garantiscono che il suolo sopporti il peso delle costruzioni e contribuiscono alla difesa da frane, alluvioni e terremoti. I geologi sono protagonisti nella ricerca di minerali e materie prime del sottosuolo e individuano con l'analisi petrografica miniere e giacimenti petroliferi.

LEGENDA

 

verdemedio.jpg (646 byte)

verdemedio.jpg (646 byte)

ghe, ghes, terra, logos, ou
discorso, giologia

scienza della terra

verdescuro.jpg (646 byte)

 




natura
tecnologia
terra





 


forma
ricerca

verdescuro.jpg (646 byte)

 

 

 

 

 

verdescuro.jpg (4751 byte)

 

 

 

verdechiaro.jpg (646 byte)

acqua
minerale

 

 





 

 

 

 


 






tempo
deriva

verdescuro.jpg (4751 byte)

materia
movimento

 

 

 

verdescuro.jpg (646 byte)



geologo