indietro      avanti 
societÓ comunicazione filosofia e storia letteratura e arti scienze


testi a cura di Daniele Gambarara e Domenico Lamedica

LEGENDA

NATURA
 

sostantivo
femminile

LA CITAZIONE 

"La natura non fa niente di inutile."

Aristotele

IL FILM

"SOGNI-VILLAGGIO DEI MULINI  

Akira Kurosawa

(1990)

La parola latina natura, da cui proviene il termine italiano, ha origine da natus, participio del verbo nasci, nascere.

Natura Ŕ tutto ci˛ che ha un’ordine, si realizza con tipi o specie e si forma con principi universalmente validi, leggi. Per i filosofi e gli scienziati antichi e medievali, la natura era la realizzazione della volontÓ di Dio nelle cose del mondo. Aristotele sostiene che la natura Ŕ il movimento o causa che plasma la materia secondo un modello o forma.

Nel Medioevo la teoria aristotelica viene accettata, identificando il Dio cristiano con il motore immobile da cui deriva il movimento che origina la natura.

Nel Rinascimento, con l’affermarsi delle scienze naturali, fisica, chimica e biologia, i filosofi giungono a identificare Dio con la natura stessa, anche se distinguono la natura naturante, che Ŕ volontÓ divina creatrice, dalla natura naturata, realizzazione sensibile di tale volontÓ.

La natura e le cose che procedono secondo le sue leggi sono buone, secondo le teorie degli illuministi. L’intervento dell’uomo le corrompe e le peggiora.

Il progresso scientifico dell’Ottocento svincola la natura dalla stretta dipendenza dall’opera divina. Oggi si indica con il vocabolo natura l’insieme dei fenomeni fisici, biologici, chimici come si presentano al nostro esame.

L’evoluzione della natura Ŕ documentata dai reperti studiati dalla geologia e dalla paleontologia, che testimoniano le mutazioni degli esseri viventi e quelle della struttura fisica della terra, dovute ai fenomeni legati alla deriva dei continenti.

Natura Ŕ, quindi, sinonimo di realtÓ oggettiva e di ambiente opposti all’opera umana. Noi abbiamo con essa un rapporto dialettico. L’uomo, infatti, ha modificato e asservito i processi naturali piegandoli a scopi economici. Ci˛ ha generato progresso ma anche inquinamento, estinzione di specie animali e vegetali fino all’esaurimento di molte materie prime come i minerali. Oggi, per˛, pi¨ che spadroneggiare sulla natura, cerchiamo di adattare le nostre pretese produttive ai suoi ritmi.

Si dice natura anche l’insieme degli elementi biologici e morali fondamentali di un essere che ne determina il comportamento.

La natura umana Ŕ opposta alla cultura. Il rapporto fra questi due concetti Ŕ sempre stato dialettico. Si Ŕ indicato infatti come modello positivo a volte il buon selvaggio, perfettamente felice allo stato di natura, non ancora corrotto dalla civiltÓ e, altre volte l’homo humanus, strappato alla brutalitÓ primitiva dalla socialitÓ e dall’educazione.

Si chiama natura anche il carattere degli individui nei suoi tratti fondamentali e non modificabili o anche genetici, ereditari.

Madre natura Ŕ la personificazione positiva del principio naturale e di abitudini profondamente radicate si dice che sono divenute una seconda natura.

In economia, la natura si rivela come una preziosa fonte produttiva di risorse non manipolate: tra queste quelle agricole e minerarie e gli scambi in natura sono quelli in cui non si usa denaro. Il diritto di natura, infine, Ŕ il complesso di regole di comportamento che sembra derivare direttamente dalla natura umana.

LEGENDA

 

verdemedio.jpg (646 byte)

verdemedio.jpg (646 byte)

natura, ae, natus, a, um, nasci
nascere

ci˛ che ha un ordine, si realizza con specie e si forma con principi universali

verdescuro.jpg (646 byte)

 

legge
mondo
movimento
materia
forma
fisica

 

natura naturante
natura naturata

 

 

verdescuro.jpg (646 byte)

uomo
opera

 

 

verdescuro.jpg (4751 byte)

geologia
terra
deriva

 

 

ambiente
inquinamento
minerali

 

 

 

 

insieme degli elementi biologici e morali

verdescuro.jpg (4751 byte)

cultura
civiltÓ
educazione

verdescuro.jpg (4751 byte)


stato di natura

 

 

carattere di un individuo

verdescuro.jpg (646 byte)

madre natura
secondo natura

verdescuro.jpg (646 byte)

economia

verdescuro.jpg (646 byte)

scambi in natura
diritto di natura
natura umana