indietro      avanti   

società

comunicazione

filosofia e storia

letteratura e arti

scienze

 

 

testi a cura di Ignazio Baldelli e Ugo Vignuzzi

LEGENDA

REPUBBLICA

sostantivo femminile

LA CITAZIONE

"L'Italia è una repubblica democratica fondata sul lavoro."

Articolo 1 della
Costituzione Italiana

IL FILM

"LA SECONDA GUERRA CIVILE AMERICANA"

Joe Dante

(1997)

Nell'antica Roma il termine res - che in seguito prese il significato generico di cosa - si riferiva in origine ai possessi, alle proprietà o agli interessi di qualcuno, nel senso concreto di utili.

In particolare esisteva una distinzione tra la res familiaris - ovvero l'insieme delle proprietà e degli interessi privati di una famiglia - e la res publica - cioè in origine la cosa pubblica intesa come il complesso degli affari e degli interessi pubblici.

Publicus è infatti un vocabolo che va collegato a popolo, con il senso di collettività o comunità istituzionalmente costituita.

Se quindi inizialmente con res publica si indicavano i beni o beni pubblici, il termine determinò poi la stessa amministrazione di questi beni, e prese infine il valore di Stato, di amministrazione statale e perfino di governo.

Si trattava di un tipo di governo democratico anche se certamente diverso dalle moderne democrazie.

Nel caso di Roma la res publica coincideva con l'insieme del Senato e del popolo romano, e anche secondo i parametri del mondo antico era qualcosa di ben distinto da una dittatura o da un potere assoluto o tirannico.

Con l'affermazione del potere degli imperatori - un potere assoluto - con res publica si iniziò a indicare invece il tipo di governo del periodo precedente: l'eta' repubblicana.

L'antico termine venne ripreso all'epoca delle repubbliche cittadine, cioè i comuni: e ancora oggi si parla delle gloriose repubbliche marinare di Amalfi, Pisa, Genova e Venezia.

Res publica compare in italiano - con il suo valore moderno - per la prima volta proprio nel Quattrocento, quando queste istituzioni erano ormai entrate in una crisi irreversibile di fronte ai nuovi stati nobiliari e assoluti - come la Repubblica fiorentina che crollò sotto il dominio mediceo.

Ma il significato contemporaneo di res publica si afferma soltanto dal Settecento in poi, con la Rivoluzione Americana e soprattutto con quella francese, quando la parola si diffonde contemporaneamente alle vittorie delle armate giacobine.

In chiave legislativa, il fermento rivoluzionario si tradusse anche nella realizzazione di una serie di costituzioni, tutte concordi nell'affermare la necessità di una progressiva emancipazione del Parlamento o Assemblea legislativa rispetto all'Antico Regime.

In questo modo la parola repubblica si contrappose direttamente all'idea di monarchia assoluta.

I fautori della repubblica o repubblicani divennero l'ala più radicale del movimento democratico, anche se lo sviluppo storico ha poi dimostrato che le monarchie possono a volte essere costituzionali e democratiche, e che non sempre repubblica è sinonimo di democrazia.

Nel nostro recente passato abbiamo conosciuto repubbliche sociali - i cui fautori erano definiti repubblichini dagli avversari - e repubbliche popolari o socialiste - come l'Unione Sovietica staliniana o la Cambogia di Pol Pot.

La democrazia repubblicana può degenerare nel disordine, e spesso questo è accaduto nella storia.

Per questo motivo nel linguaggio familiare del secolo scorso si erano diffusi vari modi di dire - oggi scomparsi col mutare dei tempi - dalla valenza negativa, come l'uso della sola parola repubblica riferita ad esempio a una famiglia in cui regna il disordine, la confusione, e percepita come un luogo in cui non si comanda.

LEGENDA

ll  ll    lll
ll res, rei
=cosa
res publica
=cosa pubblica
ll llll llll
ll complesso degli affari e degli interessi pubblici
ll popolo
ll collettività o comunità istituzionalmente costituita
beni pubblici
amministrazione
ll valore
ll stato
amministrazione statale
ll governo
democrazia
mondo
dittatura
potere
ll età repubblicana
ll epoca
ll repubbliche cittadine
repubbliche marinare
ll istituzione
rivoluzione
costituzione
parlamento
idea
lll    ll lllll
ll repubblicano
ll movimento
ll repubblica sociale
ll repubblichino
ll repubblica popolare o socialista
ll storia
tempo
famiglia