indietro      avanti   

società

comunicazione

filosofia e storia

letteratura e arti

scienze

 

 

testi a cura di Ignazio Baldelli e Ugo Vignuzzi

LEGENDA

LIBERTA’

sostantivo femminile

LA CITAZIONE

"Solo nell'illusione della libertà la libertà esiste."

Fernando Pessoa

IL FILM

"UNA DONNA SI RIBELLA"

Mark Sandrich

(1936)

Il termine libertà è una parola colta, cioè non di tradizione popolare, che ha ripreso il latino libertas, derivato dall’aggettivo liber.

Liber indicava originariamente chi era libero legalmente, vale a dire l’uomo libero perché distinto per nascita dallo schiavo, che in latino era detto servus.

Oggi, con l’abolizione della schiavitù - almeno nelle società occidentali - il non essere libero equivale ad essere prigioniero o carcerato.

Per questo la nostra costituzione dichiara che la libertà personale è inviolabile, poiché ogni restrizione di libertà è regolata dalla legge.

Nell’ambito della giustizia il termine libertà presenta accezioni particolari: così il Tribunale della libertà è quello cui vengono sottoposte le richieste di esame o riesame dei provvedimenti restrittivi della libertà - quindi arresti e detenzioni; il codice prevede la libertà provvisoria, fino al compimento dei vari gradi del giudizio, e si può ottenere, in luogo della reclusione, la libertà vigilata, una speciale sorveglianza al fine di evitare altri possibili reati.

Per estensione del significato primitivo della parola libertà, si può parlare di libertà di movimenti in rapporto a costrizioni o impedimenti fisici, e ci si riferisce invece agli impegni che ci costringono sul piano personale quando si dice che ci si è concessi un giorno di libertà.

Una locuzione in cui libertà ha un valore negativo è prendersi delle libertà, cioè mancare di rispetto al prossimo.

L’ambito in cui oggi il vocabolo libertà trova il suo riferimento più importante è quello politico e sociale: nella storia delle lotte per l’affermazione della democrazia libertà è stato un termine chiave, e con uguaglianza e fraternità è la prima tra le parole d’ordine della Rivoluzione Francese.

Si parla di libertà politica, civile e sociale di un paese o di un popolo come complesso di tante libertà specifiche sancite dalla legge: invochiamo quindi libertà - cioè il diritto - di parola, di associazione, di pensiero, di stampa e di commercio, e anche quella religiosa che è stata una delle più grandi conquiste del pensiero moderno.

Sotto il profilo morale, possiamo dire inoltre che le condizioni perché ci sia una vera libertà sono il rispetto dei diritti degli altri e l’adempimento dei propri doveri civili.

A partire dall’Ottocento, per i vari popoli d’Europa il concetto di libertà si è legato strettamente con quello di indipendenza, e per l’Italia in particolare con quello di unità: ‘liberi non sarem se non siam uni’ scriveva Alessandro Manzoni.

Martiri della libertà sono stati i patrioti caduti nelle lotte per rendere il nostro Paese una nazione libera: prima nel Risorgimento e poi, tra il 1943 e il 1945, durante la Resistenza chiamata anche lotta di liberazione contro l’occupante straniero, una lotta comune ad altri paesi e a molti altri movimenti di liberazione.

Nel nostro secolo si sono sviluppati altri grandi movimenti diretti ad un maggiore rispetto delle libertà di tutti, senza discriminazioni di nascita o di ricchezza di religione, lingua, cultura o di sesso.

All’interno della corrente del movimento per i diritti civili, un ruolo particolare è stato quello svolto dalle donne: dalla rivendicazione del voto e di pari diritti politici agli inizi del secolo, si è giunti all’affermazione delle pari opportunità per tutti i cittadini.

LEGENDA

LLLL L LLLLLLLLLL
LL libertas, atis
liber, era, erum
=chi era libero
=l’uomo libero
LLLL LL LLLLLLLLL
LL costituzione
LL libertà personale
restrizione di libertà
LL legge
giustizia
LL tribunale della libertà
libertà provvisoria
libertà vigilata
LL significato
LL libertà di movimenti
LL valore
LL prendersi delle libertà
LL prossimo
storia
democrazia
rivoluzione
LL libertà politica
libertà civile
libertà sociale
LL paese
popolo
diritto
pensiero
stampa
LL libertà religiosa
LL dovere
LL indipendenza
LL martiri della libertà
LL nazione
movimento
lingua
cultura
LLLLL LL LLLLLLLLLLLLLL