indietro      avanti 
società comunicazione filosofia e storia letteratura e arti scienze


testi a cura di Maurizio Dardano e Gianluca Frenguelli

LEGENDA

FARE
 

Verbo transitivo

 

LA CITAZIONE 

"Che fai tu luna in ciel? Dimmi che fai silenziosa luna."

Giacomo Leopardi

IL FILM

"LA MASCHERA DI FERRO"  


Randall Wallace

(1998)

L’italiano fare deriva da facere, un verbo presente nel latino classico, che mutò in fare nel latino tardo.

Fare è attestato dall’XI secolo in poi, ma di questo verbo fondamentale si è sempre fatto uso, dal latino classico a quello volgare, dal latino medievale ai testi in italiano volgare.

Fare è un verbo che presenta una infinità di valori: può esprimere infatti qualunque azione, specificata dal complemento che segue.

Per rendersi conto della quantità di significati che il vocabolo fare assume in italiano, si pensi solamente che nel Grande dizionario della lingua italiana di Salvatore Battaglia, di questo verbo si trovano più di sessanta differenti accezioni.

Il senso principale di fare è quello di eseguire, mettere in opera, portare a termine: con questo valore fare ha per oggetto tutto ciò che può essere compiuto - in concreto e in astratto - e può riferirsi non solamente a persone ma anche a cose inanimate e a esseri ideali.

Il verbo fare si identifica quindi con tutti quei verbi che indicano un’azione.

Fondamentale è il significato di fare inteso come trarre dal nulla, cioè creare: in questo senso ci si può riferire all’opera creatrice di Dio o all’opera delle forze della natura, ma anche all’azione dell’uomo, capace di inventare cose nuove.

Se rivolto all’uomo, fare può avere il valore di produrre un effetto con il lavoro delle mani e dell’ingegno, utilizzando la forza oppure con l’aiuto di mezzi particolari.

Da questo ultimo gruppo di accezioni deriva il senso di fare come rappresentazione di qualcosa per mezzo delle arti figurative.

Nell’ambito di queste arti, il verbo fare definisce la realizzazione di opere che rispondano ai criteri di bellezza e armonia.

In questa accezione, fare si utilizza in particolare riguardo alle azioni di dipingere quadri, delineare disegni e realizzare sculture.

Possiamo fare anche con molti altri modi espressivi: ad esempio, comporre dei versi, realizzare libri e trattati, opere drammatiche e anche pezzi e opere musicali.

In riferimento a un’azione dell’intelletto fare equivale - fin dalle origini - a concepire un’idea, formare un giudizio, comprendere una verità, e da questa concezione di fare hanno avuto origine locuzioni come farsi un’idea, o farsi un concetto.

Uno dei significati importanti del termine è quello del fare creativo di un artista, che dà forma a una materia conferendo a questa una qualità o una prerogativa.

In senso più concreto, il verbo equivale a edificare, costruire o fabbricare ponti, strade, cattedrali, e può indicare sia la fase della progettazione sia quella dell’esecuzione.

Non soltanto le grandi opere sono prodotti del fare ma anche le più umili: il verbo fare può voler dire anche realizzare manufatti di vario tipo - abiti, mobili, ceramiche - oppure eseguire un’operazione mirata a produrre qualcosa - fare una minestra, fare il caffè.

In accezioni particolari, fare si usa insieme a una forma pronominale: ad esempio, in espressioni come farsi la barba, farsi una doccia o una nuotata.

Molti sono i modi di dire costruiti con fare: possiamo fare del bene o fare del male a qualcuno, e possiamo anche fargli le scarpe, cioè ingannarlo, danneggiarlo fingendo amicizia.

E’ possibile fare colpo su qualcuno, suscitandone l’interesse, ma quella persona può non fare caso a noi.

Se siamo fortunati o particolarmente abili negli affari, possiamo fare denaro a palate, e si può essere in condizioni di fare e disfare ovvero di comportarsi da tiranni.

Di uso comune è il proverbio chi fa da sé fa per tre, e c’è anche infine chi si fa in quattro per gli altri.





LEGENDA


 

verdemedio.jpg (646 byte)

verdemedio.jpg (646 byte)

facere

verdescuro.jpg (646 byte)

 

 

verdechiaro.jpg (646 byte)

valore
significato

verdescuro.jpg (646 byte)verdescuro.jpg (646 byte)

verdechiaro.jpg (646 byte)

verdescuro.jpg (646 byte)
verdescuro.jpg (646 byte)verdescuro.jpg (646 byte)

verdechiaro.jpg (646 byte)

verdescuro.jpg (4751 byte)

senso

eseguire
portare a termine
trarre dal nulla

creare
opera
natura
uomo
inventare

produrre un effetto

lavoro

verdescuro.jpg (646 byte)

rappresentazione di qualcosa

arte
armonia
disegno
scultura
libro
idea

 

 

 

 

 

farsi un'idea
farsi un concetto
fare creativo





forma
materia



edificare


costruire

fabbricare
realizzare manufatti
eseguire un'operazione



farsi la barba
farsi una doccia
fare del bene
fare del male

amicizia


fare colpo
fare denaro a palate


disfare



farsi in quattro