indietro      avanti 
società comunicazione filosofia e storia letteratura e arti scienze


testi a cura di Maurizio Dardano e Gianluca Frenguelli

LEGENDA

SCULTURA
 

sostantivo femminile

 

LA CITAZIONE 

"Tutte le opere che si veggono fatte da Iddio della natura in cielo e in terra sono tutte di scultura."

Benvenuto Cellini

IL FILM

"METROPOLIS"  


Fritz Lang

(1926)

Il vocabolo scultura deriva dal latino sculptura, a sua volta tratto da sculptus, participio passato del verbo sculpere, cioè scolpire.

Il termine scultura è attestato dalla metà del Quattrocento in poi, e indica l’arte, la tecnica dello scolpire, di rappresentare plasticamente delle figure, dando forma a una materia.

Queste figure possono essere immagini a tutto tondo - come le statue - oppure in rilievo, ottenute modellando un materiale molle o attraverso la tecnica dell’incisione.

Quando la materia è costituita da un metallo, con scultura si definiscono i procedimenti di fusione e getto dei metalli in una forma.

I principali processi di lavorazione attraverso i quali si ottengono sculture sono quindi l’intaglio in materie dure, la modellazione di materie molli, e la fusione di metalli.

Oggi si possono letteralmente costruire delle sculture attraverso le moderne tecniche di assemblaggio di vari materiali.

Un’altra accezione importante della parola scultura risale probabilmente al Duecento, ed è quella di opera scolpita: con questo termine si definiscono immagini a tutto tondo - le statue - ma anche motivi ornamentali, fregi e incisioni.

Una scultura si estende in tre dimensioni - altezza, larghezza e profondità - e con il suo volume occupa uno spazio, mentre la luce e le ombre ne modellano le forme.

Possiamo ammirare le sculture in luoghi chiusi - ad esempio in un museo, in un palazzo o in una chiesa - oppure in luoghi aperti al pubblico: in questo ultimo caso la scultura assume una funzione centrale nell’ornare edifici e in generale nel decoro urbano, e può fondersi con l’architettura - pensiamo allo stile gotico, la cui architettura religiosa fu proprio un trionfo della scultura.

Le sculture esposte al pubblico possono avere dimensioni monumentali - ad esempio le statue equestri - e spesso costituiscono una idealizzazione della figura umana.

Un altro valore più generale del termine scultura - che troviamo attestato in Ariosto - è quello di produzione scultorea di una determinata scuola o periodo.

La scultura - presente fin dalla preistoria come applicazione della capacità dell’uomo di fare - è oggetto di studio dell’archeologia: si è infatti sviluppata in tutte le civiltà, configurandosi spesso come l’unica o la più importante testimonianza della religione, della storia, dell’arte e del costume dei popoli più antichi.

Oggi, la scultura ha varie destinazioni: viene applicata ad esempio nella decorazione degli oggetti per renderli più ricchi e originali.

Come decorazione plastica, la scultura si sviluppa anche nell’ambito dell’artigianato, pensiamo ai mobili, alle armi, agli strumenti musicali e agli arredi sacri.

Dal vocabolo scolpire derivano alcune metafore: Giacomo Leopardi, ad esempio, invitava a scolpire le parole, vale a dire a scandirle, pronunciarle chiaramente.

Vi sono infine modi di dire legati alla parola scultura: alcune immagini, persone o parole possono restare scolpite nella memoria, nella mente e soprattutto nel cuore, e riferendosi agli esseri umani, si può parlare di posa scultorea, profilo scultoreo e anche di corpo scultoreo.



LEGENDA




 

verdemedio.jpg (646 byte)

verdemedio.jpg (646 byte)

sculptura, ae
sculptus, a, um
sculpere
=scolpire

arte
tecnica dello scolpire

forma
materia

verdescuro.jpg (646 byte)

verdechiaro.jpg (646 byte)

verdescuro.jpg (646 byte)
verdescuro.jpg (646 byte)

verdechiaro.jpg (646 byte)

verdescuro.jpg (4751 byte)

costruire

 


opera scolpita

 

spazio
museo
valore

 

verdescuro.jpg (646 byte)

 

verdechiaro.jpg (646 byte)

 

 

 

 

 

produzione scultorea

scuola
uomo, fare
archeologia
civiltà, religione
storia, arte
popolo

 

 

 

scolpire le parole
scolpire nella memoria
scolpire nella mente
posa scultorea
profilo scultoreo
corpo scultoreo

 

verdescuro.jpg (646 byte)

verdechiaro.jpg (646 byte)