indietro      avanti 
società comunicazione filosofia e storia letteratura e arti scienze


testi a cura di Stefano Gensini e Giancarlo Schirru

LEGENDA

ABITARE
 

verbo transitivo prima coniug, reg.

verbo intransitivo prima coniug. reg

LA CITAZIONE 

"Non voglio sapere chi sei, non voglio sapere dove abiti, non voglio sapere niente."

Marlon Brando da ‘Ultimo tango a Parigi’ di Bernardo Bertolucci

IL FILM

"CANE DI PAGLIA"  

Sam Peckinpah

(1971)

Il latino habitare ha un significato quasi identico a quello del suo derivato italiano abitare.

Habitare proviene infatti da habere, che ha il significato dell'italiano avere, con l'aggiunto senso di durata dell'azione nel tempo.

Se habere vuol dire dunque tenere o trovarsi, habitare equivale a tenere per un lungo tempo, o trovarsi per molto tempo.

Da qui proviene il valore di dimorare, forma che sopravvive a livello popolare solo in alcuni dialetti.

Nel toscano, e quindi nella lingua nazionale, il termine è stato acquisito alla fine del Duecento direttamente dal latino del tempo.

In italiano mantiene il valore semantico che aveva la forma classica e che si è protratto fino all'età contemporanea.

Il verbo abitare presenta due diverse costruzioni.

La prima è una costruzione transitiva, in cui prende il valore di occupare stabilmente o avere come propria dimora.

In questo caso il termine si usa in espressioni come abitare una casa spaziosa o abitare una terra inospitale.

La seconda costruzione di abitare è intransitiva, seguita da un complemento indiretto e ha il valore di vivere, stare di casa.

Si utilizza in questo senso in frasi come abitare a Milano, o abitare in una casa ospitale.

Il verbo abitare specifica dunque una determinazione della terra o del posto in cui si risiede, un luogo generalmente condiviso nella vita pubblica con una comunità di uomini, e in quella privata con la propria famiglia.

Si tratta comunque di uno spazio che investe il piano delle relazioni, degli affetti e che eventualmente è vissuto con amore.

Abitare può indicare uno spazio comprensivo dell'intero pianeta.

Come scrive Galileo, ‘ditemi se voi credete che questo nostro globo, che noi abitiamo e nominiamo Terra, consti di un solo e semplice elemento’.

Infine, lo spazio dell'abitare può essere più delimitato, ed equivalere a un paese, a una nazione o a una città, fino a restringersi alla sola dimensione della casa.

 

LEGENDA








 

verdemedio.jpg (646 byte)

verdemedio.jpg (646 byte)

habitare
habere
=avere
+durata dell’azione del tempo
=tenere per lungo tempo,
=trovarsi per molto tempo

valore



verdescuro.jpg (646 byte)

dimorare

forma
lingua
tempo
età






verdescuro.jpg (646 byte)

occupare stabilmente
avere come propria dimora

verdescuro.jpg (4751 byte)

espressione

verdescuro.jpg (4751 byte)

abitare una casa
abitare una terra

vivere
stare di casa



senso
terra
uomo
famiglia

spazio
relazione
amore
elemento