indietro      avanti 
società comunicazione filosofia e storia letteratura e arti scienze


testi a cura di Tullio De Mauro e Luca Lorenzetti

LEGENDA

MESSAGGIO
 

sostantivo    maschile

 

LA CITAZIONE 

"E' la fine, il messaggio non è stato udito e non possiamo fare niente perché Gambadilegno tiene in ostaggio Minnie!"

Topolino

IL FILM

"RAPPORTO CONFIDENZIALE"  


Orson Welles

(1955)

Il vocabolo messaggio deriva dall’antico francese message, che proviene dal latino tardo missaticum, cioè ambasciata. L’origine della parola latina si trova nel verbo mittere, che significava mandare ed è alla base di molte altre parole collegate con la comunicazione, come mittente, missiva, trasmettere e trasmissione.

Tutti i significati del termine messaggio hanno a che fare con i concetti di notizia, annuncio, informazione. Il messaggio è sia la notizia che un mittente invia a un destinatario, sia, in concreto, lo scritto, il discorso, la lettera o la telefonata che contengono quella notizia.

I mezzi principali per trasmettere messaggi sono gli stessi da sempre: la voce o la scrittura. Ma il progresso della tecnologia ha messo a disposizione altri canali oltre a quelli tradizionali della lettera e del discorso.

Anticamente si usavano i messaggeri: in italiano antico messaggio significava proprio messaggero, ambasciatore. Oggi si inviano messaggi radio, si chiama al telefono per lasciare messaggi in segreteria, si interrompono i programmi televisivi per mandare in onda messaggi pubblicitari.

Un caso particolare di messaggio è il discorso ufficiale fatto da persone che hanno un ruolo pubblico importante. Ad esempio, nel nostro ordinamento politico il messaggio è il mezzo ufficiale con il quale il presidente della Repubblica comunica con coloro che rappresenta: si ha così il messaggio alle camere, al governo o alla nazione.

Nelle scienze della comunicazione, la parola messaggio è usata come termine tecnico, per indicare l’informazione che parte dal mittente, passa per un canale e viene decodificata dal destinatario.

Di solito un messaggio presuppone un codice simbolico, che nella maggior parte dei casi corrisponde a una lingua e deve essere noto almeno al mittente e al destinatario. Se il mittente e il destinatario vogliono essere i soli a conoscere il contenuto del messaggio, possono usare un messaggio cifrato, o messaggio in codice, che si serve appunto di un codice particolare la cui chiave è nota solo agli interessati.

Esistono però dei messaggi che non si possono propriamente leggere e scrivere, perché non si basano su codici prestabiliti. Nell’italiano letterario si può intendere per messaggio il presagio, l’indizio rivelatore o premonitore: l’improvviso rinfrescarsi dell’aria può essere ad esempio messaggio di un temporale.

Diversamente, si chiama messaggio anche lo stimolo che suscita una reazione dei sensi: se si vuole dare un tono di scientificità al proprio discorso, i profumi diventano messaggi olfattivi, i colori messaggi visivi e via dicendo.

Più in generale, il messaggio è quell’insieme di principi e di ammaestramenti volto a influenzare il modo di pensare e di agire delle persone. Questo tipo di messaggio si trova spesso nell’opera di scrittori, nei discorsi di politici e predicatori. E’ in questo senso che si parla del messaggio di pace del discorso papale o del messaggio di libertà che si può leggere nella Dichiarazione dei diritti dell’uomo.

Il messaggio di un’opera d’arte è il suo contenuto più importante, l’essenza di ciò che il suo autore vuole comunicare: e quando si tratta di sentimenti come l’amore o l’amicizia, il verso di un poeta o la scena di un film possono trasmettere messaggi più efficaci che un lungo discorso.

LEGENDA



verdemedio.jpg (646 byte) message
missaticum, i
=ambasciata
mittere
=mandare

mittente
missiva
trasmettere
trasmissione

verdescuro.jpg (646 byte)

notizia
annuncio
informazione
scritto
discorso

verdescuro.jpg (646 byte)verdescuro.jpg (646 byte)

lettera
voce
tecnologia

verdescuro.jpg (4751 byte)
verdescuro.jpg (646 byte)

messaggero


messaggio radio

telefono

lasciare messaggi
messaggi pubblicitari

discorso ufficiale

governo
nazione






informazione che parte dal mittente, passa per
un canale e viene decodificata dal destinatario

 

lingua

messaggio cifrato
messaggio in codice

leggere
scrivere

presagioi
indizio rivelatore

o premonitore
stimolo che suscita una reazione dei sensi

messaggio olfattivo
messaggio visivo

opera

messaggio di pace
messaggio di libertà

diritto
uomo
arte
amore
amicizia