Home Puntate Oggetti Torna ai Protagonisti Informazioni sui links Ricerca
PUNTATE
OGGETTI
PROTAGONISTI
INFORMAZIONI
RICERCA

DANIELE BARONI

OSPITE DELLA PUNTATA N.6
IL RAZIONALISMO IN EUROPA

 

BIOGRAFIA

ARCHITETTO, NATO A MILANO NEL 1935, SI OCCUPA PREVALENTEMENTE DI STORIA DEL DESIGN E CULTURA DEL PROGETTO. ATTUALMENTE È PROFESSORE A CONTRATTO AL DIPARTIMENTO DI TECNOLOGIA DELLA FACOLTÀ DI ARCHITETTURA DEL POLITECNICO DI MILANO. HA PUBBLICATO, TRA L’ALTRO, “I MOBILI DI GERRIT TH. RIETVELD” (ELECTA), “IL MOBILE, STORIA, PROGETTI, TIPI, STILI” (CON G. WILLS E B. CHIARELLI, PER MONDADORI), “JOSEF HOFFMANN E LA WIENER WERKSTATTE” (CON A. D’AURIA, ELECTA), “IL MANUALE DEL DESIGN GRAFICO” (LONGANESI). COLLABORA CON DIVERSE RIVISTE DI ARCHITETTURA, DESIGN E GRAFICA; È TITOLARE DELL’OMONIMO STUDIO.

INTERVISTA

IL MOBILE ITALIANO È CONOSCIUTO IN TUTTO IL MONDO E MOLTO APPREZZATO, SOPRATTUTTO PER I SUOI ASPETTI FORMALI, MENTRE NOI VOGLIAMO DIMOSTRARE ATTRAVERSO QUESTA PRESENTAZIONE DEI MOBILI “SEZIONATI” O COMUNQUE GUARDATI ALL'INTERNO, VOGLIAMO DIMOSTRARE TUTTA LA RICERCA TECNOLOGICA CHE STA DIETRO E CHE POI È UNA RICERCA PARALLELA ALLA PROGETTAZIONE FORMALE NEL SETTORE DEL DESIGN. (...) DICIAMO, LA RICERCA È MOLTO DIFFERENZIATA TRA SETTORE PRODUTTIVO E UN ALTRO, AD ESEMPIO NEL CAMPO DEL MOBILE IN LEGNO ANCHE QUEI MOBILI CHE HANNO UNA FORMA TRADIZIONALE, INSOMMA, CHE ANCORA FANNO PARTE DELLA TRADIZIONE DI EBANISTERIA, ORMAI SONO REALIZZATI, IN REALTÀ, CON MACCHINE A CONTROLLO NUMERICO AD ALTO LIVELLO E SOLTANTO NELLE PARTI DELLE FINITURE SONO POI TRATTATI IN MODO ANCORA ARTIGIANALE. È UNA PRODUZIONE ORMAI FORTEMENTE INDUSTRIALIZZATA. PER QUANTO RIGUARDA I METALLI O I COMPOSITI, NATURALMENTE LA RICERCA APPARTIENE AL SETTORE DI CUI FANNO PARTE, QUINDI LA MECCANICA PIUTTOSTO CHE L'ESTRUSIONE DELL'ALLUMINIO O LA PLASTICA CON LE VARIE TECNICHE DI REALIZZAZIONE; POI I MOBILI VENGONO ASSEMBLATI. (...) LA STESSA SEDIA - DICIAMO - NON ANCORA ASSEMBLATA, DIMOSTRA CHIARAMENTE COME VIENE REALIZZATA. PER ARRIVARE A QUELLA SEMPLIFICAZIONE DI REALIZZAZIONE, C'È DIETRO UNA LUNGA RICERCA, UN'ATTIVITÀ DI INDAGINE E DI PROVE, NATURALMENTE MOLTO COMPLESSA. IN REALTÀ L'ASPETTO INTERESSANTE DI QUESTA SEDIA È CHE A DIFFERENZA DI TUTTA LA PRODUZIONE “RAZIONALISTA” DEI DECENNI PASSATI, DOVE SPESSO CON QUESTI MATERIALI LA SEDUTA ERA ABBASTANZA RIGIDA, ABBIAMO OGGI LA FORMA PIUTTOSTO SINUOSA CHE PERMETTE UN COMFORT NELLA SEDUTA NOTEVOLE, CHE AVVIENE SIA PER LA FORMA DATA ALLA SEDIA, SIA PER IL MATERIALE PLASTICO UTILIZZATO. (...) QUESTA SEDIA DI RON ARAD, AD ESEMPIO, SEMBRA SEMPLICISSIMA. QUI VEDIAMO ANCHE LA LASTRA DI TECNOPOLIMERO TERMOPLASTICO: QUESTO SIGNIFICA CHE DIETRO, TRA DESIGNER E AZIENDA, C'È STATA UNA LUNGA RICERCA PER ARRIVARE A QUESTA SEMPLIFICAZIONE FORMALE. LA STRUTTURA È IN ALLUMINIO ESTRUSO E LA SEDIA, A DIFFERENZA DELLE SEDIE PRECEDENTI, DI TIPO RAZIONALISTA. QUESTA PERMETTE, PROPRIO PER LA SUA FORMA ABBASTANZA SINUOSA, UN COMFORT NELLA SEDUTA CHE NON ESISTEVA NELLE PRECEDENTI, ANCHE PER LA RELATIVA DUTTILITÀ DEL MATERIALE PLASTICO.

DANIELE BARONI

 

[HOME ][PUNTATE ][OGGETTI ][PROTAGONISTI ][INFORMAZIONI ][RICERCA]