Home Puntate Oggetti Torna ai Protagonisti Informazioni sui links Ricerca
PUNTATE
OGGETTI
PROTAGONISTI
INFORMAZIONI
RICERCA

GAETANO PESCE

 

BIOGRAFIA

NATO A LA SPEZIA, NEL 1939, ARCHITETTO E DESIGNER.
STUDIA ARCHITETTURA E INDUSTRIAL DESIGN ALL'UNIVERSIT└ D VENEZIA. NEL 1959 FONDA IL GRUPPO ĹNĺ A PADOVA. ╚ PROTAGONISTA DI INTERSCAMBI CULTURALI CON ANALOGHI GRUPPI ARTISTICI DI MILANO, PARIGI E DELLA GERMANIA. SVOLGE RICERCHE NELL'AMBITO DELL'ARTE SERIALE E CINETICA. DAL 1962 INTRAPRENDE L'ATTIVIT└ DELL'ARREDO DI INTERNI E DELLA PROGETTAZIONE DI MOBILI (SERIE AUTOGONFIANTE PER CASSINA E BUSNELLI, 1969). NEL 1971 FONDA BRACCIODIFERRO PER LA PRODUZIONE DI OGGETTI SPERIMENTALI. NEL 1972 PARTECIPA ALLA FONDAMENTALE MOSTRA PRESSO IL MOMA DI NEW YORK (ITALY: THE NEW DOMESTIC LANDSCAPE). NEL 1983 SI TRASFERISCE A NEW YORK, SVOLGENDO INTENSA ATTIVIT└ DIDATTICA. SI IMPEGNA IN UN'INTENSA ATTIVIT└ PROGETTUALE SIA IN CAMPO ARCHITETTONICO (GRATTACIELO A MANHATTAN, PLURALIST TOWER, SAN PAOLO), CHE COME DESIGN DEL MOBILE E DEL COMPLEMENTO. ESPONENTE DI SPICCO DEL DESIGN SPERIMENTALE, GRANDE ESPERTO NEL TRATTAMENTO DELLE MATERIE PLASTICHE.

INTERVISTA


D: CI PUĎ PARLARE DEGLI ESORDI?


R: ERANO GLI ANNI - MI PARE - '63 E '64 E, PER UN CASO FORTUITO DELLA VITA, UN PROTAGONISTA DI QUELLO CHE ╚ IL DESIGN ITALIANO ╚ VENUTO A TROVARMI COME COLLEZIONISTA (IO AVEVO ALLORA 24 ANNI): ERA CESARE CASSINA. UN PERSONAGGIO MOLTO IMPORTANTE DELLA MIA VITA PERCH╔ MI HA RIVELATO UN MONDO CHE ALLORA NON CONOSCEVO, UN MONDO CHE NON ERA ROMANTICO, NEL SENSO DELL'ARTE LEGATA ANCORA A UN MOMENTO STORICO PASSATO. MI HA, INVECE, RIVELATO UN MONDO DEL XX SECOLO E QUELLO MI HA FATTO RIFLETTERE CHE, FINO AD ALLORA, IO CERCAVO DI ESSERE, IN QUALCHE MODO, UN ARTISTA CHE RICERCAVA INNOVAZIONE ATTRAVERSO UN MODO DI ESSERE, CHE NON ERA INNOVATIVO PER NIENTE E CHE ERA, APPUNTO, IL MONDO ROMANTICO DEL FARE L'ARTE NELL'ATELIER ISOLATO, ECCETERA.
MI HA RIVELATO QUESTO MONDO DELL'INDUSTRIA, CHE ╚ UN MONDO CHE MI RICORDA UN PO' LA BOTTEGA DELL'ARTISTA DI ALTRI TEMPI, CHE ERA, MOLTE VOLTE, UN LAVORO MOLTO COMPLESSO E CHE AVEVA A CHE FARE CON FATTORI CHE TRADIZIONALMENTE NON SONO CONSIDERATI COME DEI FATTORI LEGATI ALL'ARTE.
IN POCHE PAROLE, IO HO COMINCIATO A CAPIRE CHE QUELLO CHE IO FACEVO NON AVEVA NESSUN SENSO, STORICAMENTE PARLANDO, E CHE L'ARTE DEL FUTURO (IO ADESSO, QUASI, DOVREI AVVERTIRE CHE ╚ UNA COSA CHE PROBABILMENTE ACCADR└ E PROBABILMENTE NO, MA SONO QUASI SICURO CHE ACCADR└ IN QUESTO SENSO), IL MONDO DEL FUTURO NON VEDE L'ARTE COME PROTAGONISTA CULTURALE, COME ╚ STATA FINO A POCHI ANNI FA, MA L'ARTE DEL FUTURO ╚ UN'ARTE CHE HA DUE COMPONENTI - ED ╚ QUESTO CHE HO CAPITO A QUEL TEMPO - CHE HA UNA COMPONENTE PRATICA COME SEMPRE ╚ STATA L'ARTE DEL PASSATO FINO AL ROMANTICISMO E, POI, UN'ALTRA EVENTUALE COMPONENTE, CHE ╚ LA COMPONENTE CULTURALE.
QUESTA PRIMA COMPONENTE PRAGMATICA, PRATICA, ECCETERA, ╚ QUELLA CHE HA LA DIMENSIONE UNIVERSALE, PERCH╔ L'ARTE AVEVA, HA SEMPRE AVUTO QUESTA FUNZIONE DI FARSI COMPRENDERE DAL MONDO INTERO E COMUNICARE ATTRAVERSO QUESTO. E POI C'╚ LA COMPONENTE CULTURALE CHE ╚ QUELLA CHE PUĎ PARLARE A CHI ╚ SULLA STESSA LUNGHEZZA D'ONDA DEL CREATORE.
AVEVO 24, 25 ANNI E DA L╠ HO COMINCIATO A CAPIRE CHE DOVEVO DEDICARMI AD ALTRE FORME DI ESPRESSIONE CHE SONO APPUNTO, PIUTTOSTO, DELLE ESPRESSIONI LEGATE AL PROGETTO. IL CHE CONTEMPLA IL COLLABORARE CON ALTRI, CIO╚ NON UN LAVORO SOLITARIO; COLLABORARE CON QUELLE CHE SONO LE MAESTRANZE DI UNA COMPAGNIA, IL COMITATO DIRETTIVO; CONVINCERE DI FARE CERTI INVESTIMENTI; COINVOLGERE LA PUBBLICIT└, IL MARKETING, LA TECNOLOGIA, L'UTILIZZO DI NUOVI MATERIALI E ANCHE UN ASPETTO POLITICO DEL PROGETTO. QUINDI, TUTTE QUESTE ERANO DELLE ENERGIE NUOVE CHE NON FANNO PARTE DELL'ARTE TRADIZIONALE, MA CHE FANNO PARTE DELL'ARTE DEL FUTURO. E MANIPOLARE QUESTO GENERE DI ENERGIE PORTAVA UN POTENZIALE NUOVO NEL CONCEPIRE E DIVULGARE LE PRODUZIONI CHE AVREI FATTO NEGLI ANNI SEGUENTI. E QUINDI QUELLO MI HA FATTO DECIDERE DI FARE IL SALTO TRA UN MONDO ACCADEMICO E SCONTATO, SENZA - DIREI - VITA, VERSO UN MONDO NUOVO, CHE ╚ PIENO DI ENERGIA PERCH╔ PARLA CON I LINGUAGGI DELL'EPOCA ATTUALE. E QUINDI MI SONO DIRETTO VERSO IL DESIGN COME UNA FORMA D'ARTE CHE STAVA PER AVVENIRE. DIFATTI OGGI STA AVVENENDO.


D: COME SI SVOLGE IL SUO LAVORO?


R: DIREI CHE IL LAVORO DI UN CREATORE NON ╚ MAI COS╠ ORDINATO. MOLTE VOLTE ╚ DOVUTO A FATTI CHE LA VITA CI PORTA GIORNO PER GIORNO E SI CAMBIANO PUNTI DI VISTA. C'╚ ANCHE UNA FORMA DI INCOERENZA IN TUTTO QUESTO. PERĎ CERCO DI DARE UNA LETTURA.
C'╚ STATO UN PERIODO CHE ERO - E LO SONO ANCORA - LEGATO ALL'ASPETTO POLITICO DI QUELLO CHE LA CREATIVIT└ CI PORTA A DIRE. PER ESEMPIO LA POLTRONA DONNA CREDO DI NON SBAGLIARMI NEL DIRE CHE ╚ UNO DEI PRIMI OGGETTI IN SCHIUMA DI POLIURETANO, CHE HANNO FATTO NASCERE UNA TECNOLOGIA NUOVA A QUEL TEMPO, PERCH╔ ERANO DEI GRANDI OGGETTI IMBALLATI SOTTO VUOTO, CHE AVEVANO QUESTA MAGIA DI APRIRE L'IMBALLAGGIO E VEDERE QUESTI OGGETTI CHE LIEVITAVANO. MA NELLO STESSO TEMPO L'APERTURA DELL'INDUSTRIA ITALIANA DELL'EPOCA, CHE ERA PARTICOLARMENTE APERTA (NON SO SE LO SIA ANCORA OGGI, MA ALLORA, NEGLI ANNI SESSANTA, ERA STRAORDINARIAMENTE APERTA), MI HA DATO LA POSSIBILIT└ DI ESPRIMERE ALTRE PREOCCUPAZIONI.
MI RICORDO CHE CON QUELLA POLTRONA HO VOLUTO PARLARE DI UNA CONDIZIONE UMANA CHE ANCORA SOFFRE DI NON LIBERT└, IN CERTI PAESI ALMENO, E CHE ╚ LA PRIGIONIA DELLA DONNA VITTIMA DEI PREGIUDIZI DEGLI UOMINI. PERCH╔ VIVE IN CONDIZIONI ANCORA INACCETTABILI IN CERTI PAESI.
NON SO SE OFFENDO QUALCUNO DICENDO CHE IN INDIA IN UNA FAMIGLIA, CHE HA UNA FIGLIA E CHE SI AMMALA, NON SI CHIAMA IL DOTTORE, MENTRE, SE IL FIGLIO SI AMMALA, SI CHIAMA IL DOTTORE. ANCHE IN CINA ╚, PI┘ O MENO, LA STESSA COSA. QUINDI, SPIEGA CHE C'ERA UN MODO NUOVO PER ME DI PARLARE POLITICAMENTE: NON ATTRAVERSO MANIFESTI O COMUNICAZIONI CHE SONO UN PO' OBSOLETE, MA FARLO CON UN OGGETTO INDUSTRIALE AVEVA UN POTENZIALE NUOVO DI COMUNICAZIONE.
IL PERIODO SUCCESSIVO MI HA PORTATO A INTERESSARMI PI┘ DI MATERIALI E DI SPERIMENTAZIONI SU MATERIALI, PERCH╔ ERO ABBASTANZA IGNORANTE SU QUESTO, COME GRAN PARTE DEI MIEI COLLEGHI. E MOLTI LO SONO ANCORA TUTT'OGGI, PURTROPPO. I MATERIALI CHE SONO TESTIMONI DELL'EPOCA, ESTREMAMENTE VICINI AL NOSTRO FARE. VISTO CHE LA SCUOLA NON MI AVEVA INSEGNATO NIENTE, COME SUCCEDE SPESSO ALLA SCUOLA, PURTROPPO, HO DOVUTO FARMI QUESTA CONOSCENZA E ESPERIENZA DA SOLO. QUINDI, HO PRESO UN PERIODO PER DARMI DA FARE A CAPIRE QUESTE NUOVE FORME E COSA POTEVO ESPRIMERE CON QUESTE NUOVE FORME MATERIALI. IN SEGUITO, MI SONO INTERESSATO AL MERCATO PER MOSTRARE (COMPIO DEI SALTI UN PO' CONFUSI; NON SONO MAI STATO ORDINATO, MA METTIAMO CHE SIA ORDINATO) CHE L'AVANGUARDIA O L'OGGETTO AVANZATO COSTA TROPPO.
HO VOLUTO DIMOSTRARE CHE CERTI OGGETTI, FATTI CON MATERIALI ESTREMAMENTE INNOVATIVI E MOLTO SOFISTICATI, POSSONO COSTARE QUEI SOLDI CHE I GIOVANI, LE GENERAZIONI GIOVANI HANNO IN TASCA E POSSONO DUNQUE ACQUISIRE DEGLI OGGETTI CHE SONO PORTATORI DI MODERNIT└ O DI CONTEMPORANEIT└ SENZA SPENDERE, SENZA INVESTIRE DELLE SOMME IMPORTANTI. QUESTO MI HA INTERESSATO PER UN CERTO MOMENTO. POI MI HA INTERESSATO MOLTO - E QUESTO ╚ UN PROBLEMA MOLTO PROFONDO E CHE HA UN VALORE GLOBALE ľ IL FATTO CHE IL 75% DELLA MANODOPERA DEL MONDO ╚ UNA MANODOPERA IGNORANTE. QUESTO ╚ DETTO SENZA OFFESA, MA SEMPLICEMENTE PERCH╔ NON HA AVUTO MODO DI ISTRUIRSI. QUINDI NOI PROGETTISTI DOBBIAMO DEDICARE I NOSTRI PROGETTI A QUESTA MANODOPERA NON SAPIENTE CHE HA IL DIRITTO DI GUADAGNARE LA PROPRIA VITA. NOI ABBIAMO IL DOVERE DI FARE DEI PROGETTI CHE, ANCHE SE SONO ESEGUITI MALE, RISULTANO FORMIDABILI. QUINDI MI SONO INDUSTRIATO A CAPIRE COME SI POTEVA FARE DELLE OPERE MALFATTE CHE RISULTASSERO ALTAMENTE ESPRESSIVE DELLA NOSTRA EPOCA, CHE ╚ UN'EPOCA MALFATTA.
ECCO, A QUESTA MANODOPERA NON SAPIENTE HO COMINCIATO A DARE UN VALORE PRATICO, CERCANDO DI FARE QUESTE PRODUZIONI, CON QUESTA PICCOLA COMPAGNIA CHE AVEVO CREATO, IN MESSICO DOVE, APPUNTO, C'╚ MOLTA DI QUESTA MANODOPERA NON SAPIENTE, UTILIZZANDOLA NEL MODO CON CUI LORO SANNO FARE LE COSE OPPURE IN MANIERA SPERIMENTALE. QUANDO NON SI SA, SI PROVA E, PROVANDO, SI FANNO DELLE OPERE CHE TESTIMONIANO, TRA L'ALTRO, UN'EPOCA CHE NON ╚ PERFETTA, UN'EPOCA CHE HA ANCORA DEI PROBLEMI, CHE HA ANCORA DELLE GUERRE; UN'EPOCA CHE HA DELLE EPIDEMIE; UN'EPOCA CHE, TRA LE ALTRE COSE POSITIVE, HA ANCHE DEI PROBLEMI. ╚ GIUSTO PARTIRE DA QUESTA REALT└ PER TESTIMONIARLA.
QUINDI, QUESTA PICCOLA COMPAGNIA PRODUCEVA IN MESSICO PER UN CERTO PERIODO. POI, PER ME, ERA TROPPO DIFFICILE ANDARE OGNI SETTIMANA IN MESSICO PER VEDERE COSA FACEVANO. QUINDI, ╚ STATA TRASFERITA A NEW YORK, DOVE IMMIGRANTI, MAGARI CON PROBLEMI DI TROVARE UN LAVORO PERCH╔ NON HANNO NESSUNA PREPARAZIONE, ECCETERA, POSSONO TROVARE IL MODO DI GUADAGNARE LA LORO VITA FACENDO QUESTI OGGETTI CHE SONO OGGETTI MALFATTI, CHE PERĎ - ALLA FINE DI QUESTI PROCESSI PRODUTTIVI CHE SI BASANO SUI DIFETTI, SI BASANO APPUNTO SULLA NON CAPACIT└ DEL LAVORO - MOLTA GENTE AMA. QUINDI, IN UN CERTO SENSO, QUESTO VUOL DIRE CHE HANNO TOCCATO UN CERTO PUBBLICO, UN CERTO MERCATO E, QUINDI, QUESTO MI HA DATO UNA CERTA SODDISFAZIONE.
(ů)
QUESTO RIGUARDA LA RICERCA. CIO╚, IL NUOVO ╚ UNA CONDIZIONE DELL'ESSERE INEVITABILE; CIO╚, SE NON C'╚ IL NUOVO, NON C'╚ VITA; SE NON C'╚ IL NUOVO, NON C'╚ FUTURO, IL QUALE SI TRASFORMA IN PRESENTE, SOLO SE C'╚ QUALCUNO CHE FA QUALCHE COSA. QUESTO QUALCHE COSA DEVE AVERE A CHE FARE CON L'INNOVAZIONE.
QUANDO SI FA L'INNOVAZIONE, QUANDO SI PERCORRE L'INNOVAZIONE, ╚ CHIARO CHE SI HANNO DEI PROBLEMI DI FAR CAPIRE LA NOVIT└ E RICHIEDE DEI TEMPI LUNGHI. ╚ IL CASO MIO. IO SONO PARTITO APPUNTO 37 ANNI FA, PI┘ O MENO, CON IL MIO LAVORO E ANCORA OGGI DIREI CHE CERCO QUALCHE COSA E CHE PROBABILMENTE CONTINUERĎ A CERCARLO, PERCH╔ PER CARATTERE E PER FORTUNA NON MI INTERESSA QUELLO CHE ╚ IL PASSATO, MA MI INTERESSA SEMPRE QUELLO CHE ╚ IL FUTURO. QUINDI, QUALCOSA FATTO IERI NON MI INTERESSA PI┘. E, QUINDI, SONO SODDISFATTO SEMPRE DI RICERCARE.
NON SO COSA SIA, MA AD OGNI MODO NON HA IMPORTANZA. QUELLO CHE INVECE ╚ IMPORTANTE DIRE ╚ CHE BISOGNA ASSUMERE QUESTO STATO DI COSE, BISOGNA ASSUMERE QUESTE DIFFICOLT└, SAPENDO CHE CERTI CLIENTI SONO IMPAURITI DALLA NOVIT└. IN GENERE, LA GENTE SI DIFENDE DALLA NOVIT└ PERCH╔ LA NOVIT└ SCONQUASSA IL BAGAGLIO DI IDEE CHE HANNO GI└ PREORDINATO DENTRO IL LORO CERVELLO E ACCETTARE LA NOVIT└ SIGNIFICA METTERE DA PARTE QUESTO FATICOSO BAGAGLIO CHE SI ╚ COSTITUITO PER APPROPRIARSI DI UN ALTRO. E QUESTO ╚ UNA FATICA. QUINDI LA NOVIT└ PORTA FATICA MENTALE E ANCHE, DELLE VOLTE, DIFFICOLT└ ECONOMICHE. QUINDI, NON SI ACCETTA LA NOVIT└ FACILMENTE.
(ů)
PERĎ C'╚ SEMPRE QUALCUNO TRA I CLIENTI CHE ╚ CREATIVO COME IL CREATORE (L'ARCHITETTO, O NON SO COSA). QUESTI CLIENTI, CURIOSI, INVESTONO SULLE IDEE DI UN ALTRO. COME ╚ SUCCESSO A ME QUALCHE VOLTA. SONO STATO MOLTO FORTUNATO IN QUESTO. E, QUINDI, HO AVUTO LA POSSIBILIT└ DI DARE FORMA A DELLE COSE CHE NON ESISTEVANO. O SCOPRIRE DELLE NUOVE COSE.
PER ESEMPIO SUI MATERIALI, CHE ╚ TIPICAMENTE UNA COSA CHE HA A CHE FARE CON UN COMPORTAMENTO SINCERO. DIREI CHE LA SCELTA DEI MATERIALI, CHE HANNO UN'APPARTENENZA CHE LI LEGA AL NOSTRO PERIODO STORICO, ╚ QUASI UN DOVERE DI UTILIZZARLI, PERCH╔ TESTIMONIANO CHE QUEL LAVORO, CHE UN CERTO LAVORO ╚ STATO FATTO IN QUESTO PERIODO STORICO. PER ESEMPIO, DEI DISEGNI FATTI SU CARTA: LA CARTA NON CI TESTIMONIA L'APPARTENENZA ALL'ULTIMA PARTE DEL XX SECOLO, PERCH╔ ╚ UN MATERIALE CHE GI└ MOLTI ARTISTI HANNO UTILIZZATO NEL PASSATO E, QUINDI, NON ╚ TIPICO MATERIALE DI OGGI.
QUINDI HO SCELTO DEI MATERIALI, CHE FOSSERO SCOPERTA DELLA NOSTRA EPOCA, E CON QUELLI VAL PENA DI ESPRIMERSI PERCH╔ DANNO UNA VERIT└ STORICA LEGATA ALL'ULTIMA PARTE DEL XX SECOLO, NELLA QUALE IO, TRA L'ALTRO, MI TROVO A DOVER LAVORARE. O A LAVORARE, NON A DOVER LAVORARE. MI FA PIACERE LAVORARE. QUINDI, SPONTANEAMENTE, QUALCUNO CHE FA IL LAVORO IN QUESTO MOMENTO DEVE ESPRIMERSI CON TUTTE QUELLE CHE SONO (DALLE TECNOLOGIE, AI MATERIALI, ALLA DIFFUSIONE DELL'IDEA), TUTTA UNA SERIE DI COSE CHE APPARTENGONO ALLA NOSTRA EPOCA. QUTESTO CREDO CHE SIA UN DOVERE CHE MOLTI HANNO DIMENTICATO.
SO DI MOLTI COLLEGHI CHE SI ESPRIMONO CON IL MARMO, CHE SI ESPRIMONO CON IL LEGNO, CHE SI ESPRIMONO CON IL VETRO, CHE SI ESPRIMONO CON MATERIALI SCOPERTI DAGLI INGEGNERI DEL SECOLO SCORSO, COME LE STRUTTURE METALLICHE. ECCO, NON SO QUANTO STORICAMENTE SIANO VALIDE QUESTE COSE PERCH╔ SONO SCOPERTE CHE NON CI APPARTENGONO COME STORIA E, QUINDI, ANCHE IL LORO LAVORO MI PARE MOLTO PI┘ DIFFICILE DEL MIO PERCH╔ IL MIO LAVORO ╚ UN LAVORO FACILE. LAVORANDO CON UN MATERIALE NUOVO, CI D└ IDEE NUOVE E, QUINDI, ╚ FACILE FARE INNOVAZIONE. MA INNOVARE CON IL MARMO ╚ QUASI IMPOSSIBILE DOPO CREATORI DI PRIMISSIMO RANGO HANNO ESPRESSO, NEI TEMPI PASSATI, IL LORO MEGLIO CON QUESTO MATERIALE. QUINDI ╚ ESTREMAMENTE DIFFICILE FARE DELLE INNOVAZIONI CON CERTI MATERIALI.
E POI MI PIACE DIRE CHE CERTI MATERIALI DELLA NOSTRA EPOCA SONO PI┘ RICCHI DEI MATERIALI DELLA TRADIZIONE. QUINDI, ECCO PERCH╔ MI ESPRIMO IN QUESTI TERMINI. ╚ ANCHE PER UNA COMODIT└, UNA FACILIT└.
(ů)
PER ESEMPIO, UNA COSA CHE VALE LA PENA RICORDARE ╚ CHE, QUANDO IO HO COMINCIATO AD AVERE DEI DUBBI SULLA PRODUZIONE STANDARDIZZATA, ╚ PERCH╔, DA UNA PARTE, C'ERA QUALCUNO CHE DICEVA - PER ESEMPIO, I RETORICI DELL'IDEOLOGIA MARXISTA, I RITARDATARI DI QUESTA IDEOLOGIA, I CONFORMISTI DI QUESTA IDEOLOGIA - CHE IL MONDO, LE POPOLAZIONI DEL MONDO DOVEVANO TUTTE SOMIGLIARSI E DOVEVANO ESSERE DELLE POPOLAZIONI CHE SI ESPRIMEVANO NELLO STESSO MODO. ADDIRITTURA IL MODO DI VESTIRE DOVEVA ESSERE UNIFICATO. E QUINDI TENTAVANO DI ELIMINARE LE DIFFERENZE, CHE INVECE SONO DELLE QUALIT└ CHE PORTANO L'IDENTIT└ AL MONDO E A DIVERSE POPOLAZIONI.
IO HO PENSATO NON SOLO CHE LE POPOLAZIONI E GLI INDIVIDUI HANNO IL DIRITTO ALLA DIVERSIT└, MA ANCHE GLI OGGETTI HANNO IL DIRITTO ALLA DIVERSIT└. QUINDI HO COMINCIATO DELLE PRODUZIONI DOVE OGNI OGGETTO CHE USCIVA NON ╚ UNA COPIA, MA ╚ UN ORIGINALE, PERCH╔ CREDO CHE IL MERCATO DEL FUTURO DAR└ A DEI PREZZI INDUSTRIALI, CIO╚ A DEI COSTI CONTENUTI, DELLE OPERE UNICHE, CHE QUANDO LE POSSEDEREMO SAPREMO CHE SIAMO GLI UNICI A POSSEDERLE. QUESTE SONO LE PRIME ESPERIENZE CHE HO FATTO NEL 1972, MI PARE. MI RISULTA CHE CERTE GROSSE INDUSTRIE AUTOMOBILISTICHE OGGI STANNO SPERIMENTANDO L'AUTOMOBILE PERSONALIZZATA. QUINDI, VUOL DIRE CHE QUESTA IDEA DEL FUTURO NON ╚ SOLO SPARTITA DA ME, MA ANCHE DA ALTRI MOLTO PI┘ ORGANIZZATI E COMPLESSI DI QUANTO SIA IO E, QUINDI, QUESTO MI FA PIACERE.
SULLA BASE DI QUESTA IDEA HO DOVUTO SPERIMENTARE NUOVI MATERIALI CHE FOSSERO IN GRADO DI AVERE UN UMORE E SVILUPPARSI, ANCHE SE PRODOTTI INDUSTRIALMENTE, IN MODI SEMPRE DIVERSI. QUINDI HO DOVUTO RICERCARE QUESTI MATERIALI. E QUESTA ╚ STATA UN PO' ANCHE LA SCOPERTA. I MATERIALI TRADIZIONALI NON SONO IN GRADO DI FORNIRE QUESTO GENERE DI QUALIT└ CHE ERA UNO STATEMENT POLITICO CHE FACEVO. CIO╚, SIAMO DIVERSI E ANCHE GLI OGGETTI DEVONO ESSERE DIVERSI E AVERE UNA PERSONALIT└, ESSERE UNICI, AVERE UN UMORE, AVERE UN CARATTERE. TUTTE QUALIT└ CHE, SE L'OGGETTO ╚ ARRICCHITO IN QUESTO MODO, ASSUME DELLE DIMENSIONI CHE SONO PARTICOLARMENTE PROFONDE E CHE VANNO MOLTO LONTANO E CHE POSSONO SODDISFARE IL MERCATO DEL FUTURO CHE, SECONDO ME, GI└ OGGI COMINCIA A DICHIARARE QUESTO TIPO DI ESIGENZA, DI POSSEDERE DELLE COSE UNICHE. E QUINDI DOVEVO SERVIRE QUESTO GENERE DI ESIGENZA E L'HO FATTO ATTRAVERSO MATERIALI NUOVI.
(ů)
QUESTA SEDIA ╚ DERIVATA DALLĺAVER FATTO UN TAVOLO, CHE SI CHIAMAVA SANSONE, CHE ╚ UNO DI QUESTI TAVOLI, PEZZI UNICI, CHE POI USCIVANO DA UNA PRODUZIONE E CHE ERANO OGNI VOLTA IRRIPETIBILI PERCH╔ AMMETTEVANO LA LIBERT└ DELLA MATERIA. QUINDI LA LIBERT└ DELLA MATERIA NON ╚ PREVEDIBILE. QUINDI, QUEL TAVOLO ERA OGNI VOLTA UN TAVOLO DIVERSO.
FACENDO QUEL TAVOLO, HO RIFLETTUTO CHE INTORNO AL TAVOLO LA GENTE SI SIEDE E - O ╚ UNA FAMIGLIA O ╚ UN GRUPPO DI AMICI - OGNUNO ╚ DIVERSO. POICH╔ ALLORA NEL 1980, CREDO, SI VEDEVANO SEMPRE LE SOLITE SEDIE, LE STESSE SEDIE ATTORNO A UN TAVOLO, BOH, ALLORA AVREI PREFERITO FARE UNA FAMIGLIA DI SEDIE. DUNQUE, HO CERCATO DI FARE QUESTA FAMIGLIA DI SEDIE, DI CUI QUESTA ╚ UNA. SEMBRA MOLTO... COME DIRE? SEMBRA IN PIETRA, PESANTE, ECCETERA, MA IN REALT└ ╚ FATTA DI SCHIUMA. ╚ AL 60 O 70% VUOTA QUESTA SEDIA; HA DENTRO DELL'ARIA. ╚ SCHIUMA SCHIUMATA E POI RICOPERTA, PERCH╔ LA SUPERFICIE RICHIEDE DI ESSERE UN PO' PI┘ RESISTENTE DELL'INTERNO PER NON GRAFFIARLA, ECCETERA; QUINDI, L'HO RICOPERTA DI UNA RESINA CHE SI CHIAMA EPOSSIDICA. DUNQUE IL MATERIALE ╚ SCHIUMA RIGIDA DI POLIURETANO, RICOPERTO DA RESINA EPOSSIDICA. E HO FATTO QUESTA COSA CHE SEMBRA UN OGGETTO ARCAICO. PERCH╔? PERCH╔ OGNI VOLTA CHE SI COMINCIA QUALCHE COSA ╚ ARCAICO. PERĎ ╚ ABBASTANZA SOFISTICATA COME COSA. QUINDI, C'╚ UNA FAMIGLIA DI QUESTE SEDIE FATTE COS╠. E BASTA.


D: PERCH╔ LA DECISIONE DI ANDAREA LLĺESTERO?


R: AVEVO RICEVUTO QUELLO CHE IL MIO PAESE POTEVA DARMI, ATTRAVERSO L'EDUCAZIONE CHE HO RICEVUTO, ATTRAVERSO ABITARE L'ITALIA NEI LUOGHI DOVE HO ABITATO. QUINDI, HO PENSATO CHE VALEVA LA PENA ANDARMENE FUORI E CONOSCERE IL MONDO. E, QUINDI, HO VISSUTO PER UN PERIODO A HELSINKI PERCH╔ ALLORA, A QUEI TEMPI, NEGLI ANNI SESSANTA, NEI PRIMI ANNI SESSANTA, ERO INTERESSATO ALL'ARCHITETTURA PROFONDAMENTE. HELSINKI ERA UN CENTRO DELL'ARCHITETTURA A QUELL'EPOCA (NON LO ╚ PI┘); POI SONO ANDATO AD ABITARE A LONDRA; POI HO PENSATO CHE IL POSTO IDEALE... VE LO DEVO DIRE; VE LO DICO. PERCH╔ NO? NON VOLEVO ESSERE LONTANO DA MIA MADRE, CHE ABITAVA ALLORA A PADOVA, QUINDI HO SCELTO UN LUOGO GEOGRAFICO CHE FOSSE GEOGRAFICAMENTE CENTRALE IN EUROPA. E HO PENSATO A PARIGI, DOVE HO VISSUTO PER DIECI O QUINDICI ANNI, APPUNTO PERCH╔, SE QUALCOSA SUCCEDEVA A MIA MADRE, ERO A PORTATA DI TRENO O DI AEREO IN POCHE ORE.
DOPO DI CHE, DOPO 14 O 15 ANNI, SONO STATO NEGLI STATI UNITI. PERCH╔? PERCH╔ NEW YORK ╚ LA CAPITALE DEL XX SECOLO ED ╚ UN POSTO DOVE LA CITT└ ╚ ANCORA UN SERVIZIO, DOVE I NEGOZI SONO APERTI 24 ORE AL GIORNO, DOVE VIVERE ╚ FACILE. IN UN CERTO SENSO, CIO╚ TRA VIRGOLETTE. ED ╚ UNA CITT└ GENEROSA, CHE ╚ UN LIBRO APERTO SULLA REALT└ DEL FUTURO, E QUINDI MI INTERESSAVA ESSERE L╠, ESSERE PRESENTE E TRARRE DEI VANTAGGI DA QUESTA CITT└ CHE SONO QUELLI DELL'INFORMAZIONE FACILE. INFORMAZIONE CHE PASSA DAVANTI AGLI OCCHI, BASTA OSSERVARLA PER CAPIRE DOVE VA IL MONDO, IN UN CERTO SENSO.
QUINDI, QUESTO ╚ IL PERCH╔ DI NEW YORK E PERCH╔ ╚ LA CAPITALE DEL XX SECOLO. AVEVO FATTO ADDIRITTURA UN DIVANO METTENDO IN DUBBIO QUESTO, DICENDO SUNSET DI NEW YORK, TRAMONTO DI NEW YORK, PERCH╔ UN GIORNO O L'ALTRO QUESTA CAPITALE AVREBBE CONOSCIUTO IL SUO DECLINO E, QUINDI, IL SUO TRAMONTO. PERĎ, DIREI, FINO A ORA - CHE IO SAPPIA - NON CI SONO CITT└ PI┘ VIVE DI QUELLA E, QUINDI, RESTER└ ANCORA CAPITALE PER QUALCHE ANNO PER POI PASSARE NEL XXI SECOLO LA MANO A QUALCHE ALTRA CITT└ O A QUALCHE ALTRO TERRITORIO.
L╠, HO AVUTO DELLE POSSIBILIT└ DI ESPRIMERE DELLE COSE CHE MAGARI IN ALTRI PAESI SAREBBERO STATE DIFFICILI. PERĎ MI PIACEREBBE ANCHE DIRE CHE NON ╚ VERO CHE L'AMERICA ╚ IL PAESE DEL FUTURO. PERCH╔ STIAMO PARLANDO DI NEW YORK, NON PARLIAMO DELL'AMERICA. L'AMERICA ╚ UN PAESE MOLTO CONSERVATIVO, MOLTO PI┘ CONSERVATIVO DELL'EUROPA, MOLTO PI┘ CONSERVATIVO DEL GIAPPONE, PERCH╔ C'╚ MOLTA PAURA DI SBAGLIARSI, C'╚ MOLTA PAURA DI PROVARE IL NUOVO. I PIONIERI DEGLI ANNI VENTI SONO SPARITI E, QUINDI, RESTA UN PAESE ESTREMAMENTE CONSERVATORE.
PERĎ, ╚ MEGLIO MISURARSI CON CONSERVATORI PERCH╔ ALMENO L╠ TI STIMOLANO A DOVER SPINGERE LE COSE. QUINDI, IN UN CERTO SENSO, IN UN CERTO SENSO MI VA BENE: MI MISURO CON DELLE DIFFICOLT└ CHE MI FANNO RIFLETTERE SU NUOVE POSSIBILIT└ PER CONVINCERE CHE IL FUTURO ╚ MEGLIO DEL PASSATO. E QUINDI CONVINCERE I CONSERVATORI A ESSERE NON CONSERVATORI, CHE ╚ SEMPRE UN BENE PER TUTTI QUANTI.
NON ESSERE CONSERVATORI ╚ QUASI UN DOVERE. ESSERE APERTI AL FUTURO ╚ UNA FORMA DI POESIA DEL VIVERE. TUTTI DOVREBBERO ESSERE APERTI A QUELLO CHE NON CONOSCIAMO, PIUTTOSTO CHE ESSERE APERTI A QUELLO CHE SI CONOSCE, CHE ╚ UNA COSA CHE HA A CHE FARE PIUTTOSTO CON IL CIMITERO.
AD OGNI MODO, PER TORNARE ALL'IDEA DI CERTI CLIENTI, MOLTO BRAVI, RICORDO J. CHAYET, CHE ╚ UN UOMO MOLTO CREATIVO, UN BUSINESSMAN CHE GIUSTIFICA IL FATTO CHE MOLTE VOLTE DICO CHE LA CREATIVIT└ OGGI NON ╚ SOLO LEGATA AGLI ARTISTI, MA MOLTE VOLTE ╚ LEGATA A DEI BANCHIERI CHE SONO INNOVATIVI. ╚ MOLTO LEGATA A DEGLI IMPRENDITORI CHE SONO MOLTO PI┘ CREATIVI DEI CREATIVI TRADIZIONALI. J. CHAYET ERA, ╚ UN UOMO MOLTO CREATIVO CHE MI HA DATO LA POSSIBILIT└ DI FARE UN UFFICIO A NEW YORK VICINO A WALL STREET, CHE ╚ DIVENTATO CONOSCIUTO NEL MONDO IN POCO TEMPO PERCH╔, INVECE DI ESSERE UNA COSA FORMALE...
DELLA FORMA DELLE COSE NON MI CURO, MA MI INTERESSA IL CONTENUTO CHE CAMBIA. IL MODO DI LAVORARE DELLA GENTE, PER ESEMPIO. TANTI ANNI FA TU LAVORAVI IN UN UFFICIO CHIUSO, OGNUNO SEPARATO DAGLI ALTRI. POI, C'╚ STATO UN ARCHITETTO CHE HA SUGGERITO UN MODO DI VIVERE IN QUELLO CHE SI CHIAMA UN UFFICIO LANDSCAPE, PAESAGGIO, APERTO: TUTTE LE SCRIVANIE UNA VICINA ALL'ALTRA.
POI, QUESTO ESPERIMENTO CHE MI HA DATO LA POSSIBILIT└ DI FARE QUESTO CLIENTE. MI HA MESSO NELLA POSSIBILIT└ DI RIFLETTERE CHE IL LAVORO ATTUALE, IL MODO CON CUI SI LAVORA OGGI NON HA PI┘ BISOGNO DI SCRIVANIE, NON HA PI┘ BISOGNO DI SEDIE GIREVOLI, NON HA PI┘ BISOGNO DI TUTTE QUELLE COSE L╠, MA HA BISOGNO PIUTTOSTO DI UN POSTO DOVE ANDIAMO OGNI GIORNO, MAGARI DIVERSO, PERCH╔ QUESTO CI D└ LA POSSIBILIT└ DI RINNOVARE IL NOSTRO SPIRITO, IL NOSTRO UMORE ED ESSERE LIBERI DAL LUOGO FISICO E AVERE UN RAPPORTO CON L'UFFICIO CHE ╚ COME IL RAPPORTO CHE NOI ABBIAMO CON IL SOGGIORNO. CIO╚ ANDIAMO L╠, CI DISTENDIAMO, PRENDIAMO UN BICCHIERE E MAGARI FACCIAMO UN PO' DI LAVORO. L'UNICA COSA, DI CUI SI HA BISOGNO, ╚ UN ATTACCO CON IL COMPUTER PERCH╔ QUELL'ATTACCO CI D└ LA POSSIBILIT└ DI LEGARCI AL MONDO. QUINDI ╚ UN UFFICIO SENZA CAPI, DOVE LA GENTE NON ╚ STATICA E DOVE APPUNTO SI SPERIMENTA UN NUOVO MODO DI LAVORARE.
MI ╚ SUCCESSO DI ANDARE IN QUELL'UFFICIO DOPO CHE ╚ STATO REALIZZATO, DI ANDARE ALLA TOILETTE E SENTIRE CHE DIETRO I POSTI, I MURETTI DELLE TOILETTE C'ERA QUALCUNO CHE EVIDENTEMENTE FACEVA QUELLO CHE DOVEVA FARE FISIOLOGICAMENTE, MA NELLO STESSO TEMPO LAVORAVA PERCH╔ C'ERA UNA PRESA ANCHE NELLE TOILETTE. E SI SENTIVA CHE STAVA LAVORANDO CON QUALCUNO LONTANO.
QUINDI QUESTO ╚ UN MODO NUOVO DI LAVORARE. MA SI PUĎ ANCHE ANDARE PI┘ LONTANI ANCORA E PENSARE CHE L'UFFICIO NON ESISTER└ PI┘, MA ESISTER└ UN CLUB DI AFFINIT└, DOVE ANDIAMO A RITROVARE LE PERSONE CHE HANNO LE STESSE PREOCCUPAZIONI NOSTRE. E, ASSIEME A LORO, STAPPIAMO UNA BOTTIGLIA, SCAMBIAMO DELLE IDEE. E L'UFFICIO ╚ UN UFFICIO CHE ESISTE DAPPERTUTTO. PUĎ ESSERCI UN UFFICIO SULLA SPIAGGIA; PUĎ ESSERCI UN UFFICIO NELLA CASA; PUĎ ESSERCI UN UFFICIO NEI TRENI, NEGLI AEREI. PERCH╔, APPUNTO, QUELLO CHE ╚ IMPORTANTE AVERE ╚ LA CONNESSIONE CON IL MONDO, CHE SI FA ATTRAVERSO QUESTA PRESA CHE CI D└ LA POSSIBILIT└ DI LAVORARE CON IL PIACERE DI ABITARE UN LUOGO SEMPRE DIVERSO.

GAETANO PESCE

 

[HOME ][PUNTATE ][OGGETTI ][PROTAGONISTI ][INFORMAZIONI ][RICERCA]