Home Puntate Oggetti Torna ai Protagonisti Informazioni sui links Ricerca
PUNTATE
OGGETTI
PROTAGONISTI
INFORMAZIONI
RICERCA

ENRICO BALERI

 

BIOGRAFIA

IMPRENDITORE, DESIGNER, NATO AD ALBINO, BERGAMO, NEL 1942. DOPO GLI STUDI DI ARCHITETTURA PRESSO IL POLITECNICO MILANESE, APRE A BERGAMO, SU INVITO DI DINO GAVINA, UN CENTRO DI ARREDAMENTO. NEL 1968 FONDA IL GRUPPO DI RICERCA ôTESö, CHIAMANDO A COLLABORARE DESIGNER DI TENDENZA E NEL 1972 CREA ôPLURIö , CENTRO DI PROGETTAZIONE, DISEGNANDO PER GAVINA, FLOS, KNOLL INTERNATIONAL. DAL 1979 AL 1983 SOSTIENE IL PROGETTO ôALIASö; NEL 1984 FONDA ôBALERI ITALIAö, E NEL 1986 ôBALERI ASSOCIATIö.

INTERVISTA


D: COSA SIGNIFICA SVOLGERE IL RUOLO DI PROGETTISTA IMPRENDITORE NEL DESIGN ITALIANO?


R: DESIGNER/IMPRENDITORE SIGNIFICA DUE VOLTI INEVITABILMENTE, QUINDI IL VOLTO PRIMO DELLA RICERCA, DELL'INDAGINE E DALL'ALTRA PARTE IL VOLTO DEL PROGETTO, DEL PROCESSO PRODUTTIVO. DUE ATTEGGIAMENTI APPARENTEMENTE CONFLITTUALI TRA LORO. ECCO, ESSERE DESIGNER IMPRENDITORE VUOL DIRE CAPACIT└ DI MEDIAZIONE FRA QUESTI MOMENTI, CHE SONO CERTAMENTE DIVERSI, ANCHE TEMPORALMENTE. IO CREDO DI RIUSCIRCI, CREDO DI ESSERE CAPACE DI GESTIRE CORRETTAMENTE, NEI LIMITI DELLE MIE CAPACIT└, LE DUE FUNZIONI, E QUINDI DI ESPRIMERE AL MEGLIO QUESTO PROGETTO.


D: SECONDO LEI QUESTO ╚ UN RUOLO TIPICAMENTE ITALIANO O SI RISCONTRA ANCHE IN ALTRE PARTI DEL MONDO?


R: MAH, CI SONO GRANDI ESEMPI, CHE OVVIAMENTE NON VORREI AVVICINARE ALLA MIA FIGURA, MA PER ESEMPIO UN CERTO SIGNOR MICHEL THONET ╚ UN'ESPRESSIONE. IN ITALIA ESISTONO DIVERSE SITUAZIONI SIMILI, SOPRATTUTTO NEL DOPOGUERRAů QUELLA MIA ╚ UNA DI QUESTE.


D: COME RIESCE A CONCILIARE LA SUA INVENTIVA CON QUELLA DEI DESIGNER?


R: L'EFFETTO CONFLITTUALE POTREBBE ESSERE QUESTO, CIO╚ NON TRASFORMARE IL LINGUAGGIO DEL DESIGNER CON UN LINGUAGGIO CHE MI APPARTIENE E QUINDI RIUSCIRE COMUNQUE A STARE SOPRA LE PARTI E QUINDI, VEDERE, MANTENERE QUESTA AUTONOMIA RISPETTO AL LINGUAGGIO CHE MI VIENE DALL'ESTERNO. IN QUESTO CREDO DI RIUSCIRCI, MA SOPRATTUTTO ╚ INEVITABILE CHE I VARI LINGUAGGI SI FONDANO, IN QUALCHE MODO SI STEMPERINO IN UNA COERENZA CHE ╚ QUELLA DEL MESSAGGIO CHE POI ALLA FINE IO CERCO ATTRAVERSO LA MIA COLLEZIONE DI DARE NEL SUO INSIEME.
IL DESIGNER ITALIANO ╚ RICONOSCIBILE ALL'ESTERO PER LA SUA AUTENTICIT└, CIO╚ L'ITALIA FONDA LE RADICI IN UNA CLASSICIT└ STRAORDINARIA CHE ANCORA CI APPARTIENE. QUESTO MOMENTO DI MODERNIT└, COMUNQUE, HA VISTO L'ITALIA RISORGERE NEL DOPOGUERRA, ATTRAVERSO INTUIZIONI FELICI CHE HANNO PRESO A PRESTITO IL LINGUAGGIO DA PAESI VICINO A NOI, I PAESI NORDICI PER ESEMPIO, PER UN CERTO ATTEGGIAMENTO PROGETTUALE, OPPURE LA MATRICE AMERICANA PER IL PROGETTO INDUSTRIALE PI┘ LEGATO ALL'IDEA D'UFFICIO. MA L'ITALIA POSSIEDE UN PATRIMONIO STRAORDINARIO, QUELLA COMPLESSIT└ DI SOTTOBOSCO PRODUTTIVO RAPPRESENTATO DA UN ARTIGIANATO COLTO, CHE ╚ UN PATRIMONIO TIPICO DEL NOSTRO PAESE. QUESTO FORSE ASSIEME ALLA GENIALIT└ CHE CARATTERIZZA ALCUNI DEI NOSTRI GRANDI MAESTRI DELLA STORIA DEL DOPOGUERRA, QUESTO PATRIMONIO - DICO - ╚ FORSE QUELLO CHE CI RAPPRESENTA E PERMETTE AL DESIGN ITALIANO DI ESPLODERE NELLA SUA QUALIT└ TECNOLOGICA, NELLA SUA INVENZIONE ANCHE INNOVATIVA RISPETTO ANCHE AI CONTENUTI.

((NUOVI MATERIALI))

D: DA SEMPRE IL DESIGN ╚ LEGATO AD UN CONCETTO DI INNOVAZIONE, IN TEMPI RECENTI L'UTILIZZO ESTREMO DELLA TECNOLOGIA, DEI MATERIALI, HA CREATO NUOVE SITUAZIONIů


R: S╠, NON C'╚ PROGETTO MODERNO SENZA INNOVAZIONE TECNOLOGICA; CIO╚ IL PROGETTO DI DESIGN PRETENDE UNA POSSIBILIT└ DI MOLTIPLICAZIONE. UNA MOLTIPLICAZIONE SIGNIFICA TECNOLOGIA, NON SI PUĎ PENSARE AL FATTO A MANO MOLTIPLICATO, QUINDI L'INNOVAZIONE TECNOLOGICA ╚ UNA COMPONENTE FONDAMENTALE, ╚ LA PREMESSA ALLA NASCITA DI UN PROGETTO CHE ABBIA LE CARATTERISTICHE DI... DI APPARTENERE A QUESTO MONDO.


D: SENTA, COME DESCRIVE IL RAPPORTO ALL'INTERNO DELLA PICCOLA SERIE... O SONO DUE MOMENTI DIFFERENTI?


R: BEH, NON CI SONO SOSTANZIALI DIFFERENZE, DIREI CHE L'USO DEL COMPUTER HA ACCORCIATO LE DISTANZE DALLA PICCOLA SERIE. LA PICCOLA SERIE VUOL DIRE TUTTO SOMMATO ATTIVARE UN MERCATO DI NICCHIA, RISPETTO ALLA GRANDE SERIE CHE SIGNIFICA UN MERCATO DI MASSA. MA IL PRESUPPOSTO CHE DETERMINA L'UNO OGGETTO O L'ALTRO, ╚ COMUNE. ORMAI DIREI CHE IL METODO PROGETTUALE ╚ IDENTICO, FATTE SALVE LE DIFFERENZE DEI COMPONENTI DEL TEAM CHE METTONO A PUNTO IL PROGETTO: NEL CASO DEL PICCOLO NUMERO ╚ UN TEAM MODESTO, E NELL'ALTRO CASO ╚ UN TEAM MOLTO PI┘ AMPIO.


D: A PROPOSITO DI MERCATO DI MASSA, CHE EFFETTO FA VEDERE IL SUCCESSO DI PHILIPPE STARCK?

((PHILIPPE STARCK))

R: BEH, STARCK ╚ GENIALE, ╚ CERTAMENTE UN UOMO DI GENIO, ╚ CAPACE DI INTERPRETARE LE NECESSIT└ GLOBALIZZANTI, CIO╚ ╚ CAPACE DI GLOBALIZZARE IL BISOGNO, NON SO COME DIRE, ╚ UNO SCENOGRAFO STRAORDINARIO, ╚ CAPACE DI RACCONTARE IL PARADISO O L'INFERNO IN MODO IDENTICO, E CERTAMENTE ╚ LA FIGURA CHE APPARTIENE ORMAI AL MITO DEL CONSUMO, APPARTIENE AL MONDO DEL CONSUMO DI MASSA. ROBERTO D'AGOSTINO DICE DI STARCK CHE NON SI PUĎ ESSERE FELICI SE NON HAI UN PRODOTTO DI STARCK IN CASA. FORSE ╚ VERO, CERTAMENTE ╚ UN CONSUMISTA, ╚ UNO CHE GUARDA MOLTO AL PASSATO, INGIGANTISCE IL PRODOTTO. UNA LAMPADA PER STARCK ╚ MOLTO PICCOLA O MOLTO GRANDE, UN DIVANO NON ╚ MAI DELLA PROFONDIT└ GIUSTA MA ╚ LARGO IL DOPPIO DI QUANTO SERVE. FORSE ATTUALIZZA IL BISOGNO IN UNA CHIAVE, COME DIRE, QUASI SATIRICA, QUASI CARICATURALE. QUESTA ╚ LA QUALIT└ DI STARCK, CHE EVIDENTEMENTE PIACE, PIACE AL PUBBLICO, LA CAPACIT└ DI EVOCARE SUGGESTIONI, RICORDI, DI AFFONDARE IL PASSATO E DI RIVITALIZZARLO AL TEMPO STESSO, DI CREARE UN ROMANTICISMO ATTORNO A UN OGGETTO. ╚ CERTAMENTE UN INVENTORE DI MERCATO.

STARCK ╚ VENUTO A CERCARMI IN ALCUNE OCCASIONI, IO ALLORA ERO AI SUOI OCCHI IMPORTANTE PERCH╔ AVEVO UN PO' SCOPERTO BOTTA, VELOTTI PRIMA, CON LA SPAGHETTI CHAIR, E POI PRESENTAVO ALLA GALLERIA MARCONI NORMAN FOSTER, SPERANDO DI AVERE CON LUI UN RAPPORTO DI COLLABORAZIONE, E STARCK VENIVA ALLO STUDIO MARCONI A MOSTRARMI I SUOI DISEGNI, E DEVO DIRE CHE IMMEDIATAMENTE MI PIACQUE QUESTO PERSONAGGIO DA UNA PARTE NAIF, E DALL'ALTRA APPARTENENTE A UN MONDO, QUELLO FRANCESE, POCO ADATTO A FARE DESIGN, A ENTRARE NEL MONDO DELL'ARREDAMENTO, IN QUESTA CHIAVE - DICIAMO - DI ATTUALIT└ CHE RAPPRESENTAVA CHE CARATTERIZZAVA L'ITALIA. PERĎ DIREI CHE FU AMORE A PRIMA VISTA, CIO╚ NACQUE UNA SORTA DI AFFINIT└ SPIRITUALE, CHE CI MISE IMMEDIATAMENTE IN RELAZIONE. PERĎ LUI ALLA MIA IMMEDIATA DISPONIBILIT└ PENSĎ CHE IO IRONIZZASSI, CHE IO LO PRENDESSI IN GIRO, E QUINDI SE NE ANDĎ. MANCĎ A UN APPUNTAMENTO CHE GLI AVEVO FISSATO RINCORRENDOMI ANNI DOPO, QUANDO, VENNE A SAPERE CHE IO MI STAVO RINNOVANDO IN QUESTA NUOVA DIMENSIONE.
E L╠ CI RINCONTRIAMO E NACQUE UNA COLLABORAZIONE CHE DURĎ UN PO' DI TEMPO, QUALCHE ANNO, FINO A QUANDO IL PROGETTO BALERI DIVENTĎ PI┘ INCLINE ALLA DISCREZIONE, PI┘ INCLINE A UNA SORTA DI FILOSOFIA DIREI CALVINISTA PER CERTI VERSI, DOVE L'OGGETTO ASSUME UN SUO VALORE DI SIMBOLO, MA AL TEMPO STESSO DI ASSOLUTA SEMPLICIT└. A QUESTO PUNTO IL NOSTRO RAPPORTO RIMANE UN RAPPORTO DIREI, CREDO DI GRANDE AFFETTO, MA PER ORA NON C'╚... NON CI SAREBBE POSSIBILIT└ DI CONTINUARE UNA COLLABORAZIONE, PERCH╔ SONO CAMBIATE UN PO' LE DECISIONI.


D: HA SCOPERTO MOLTI, MOLTI DESIGNER, E MOLTI DEVONO A LEI IL LORO SUCCESSO, ╚ UNA GRATIFICAZIONE PERSONALE SCOPRIRE PERSONALIT└ IMPORTANTI?


R: MAH, ╚ GRATIFICANTE SCOPRIRE LE AMICIZIE, ╚ GRATIFICANTE PROVARE AFFETTO, PROVARE AMORE, E DEVO DIRE OGNI GESTO DI COLLABORAZIONE, NASCE DA UN NECESSARIO GESTO DI RAPPORTO INTIMO, COME DIRE, QUASI DI UNA AFFINIT└ E DI UNA COMPLICIT└ INDISPENSABILI, MOLTO PROFONDE. QUESTO ╚ GRATIFICANTE. PER IL VECCHIO E IL GIOVANE, NON LO SO, NON CAMBIA. SECONDO ME, L'INTENZIONE ╚ IDENTICA, CIO╚ LA NECESSIT└ CHE QUESTE DUE SITUAZIONI ENTRINO IN RELAZIONE ╚ INDISPENSABILE IN TUTTI E DUE I CASI.


D: LEI PRIMA HA PARLATO DI ALIAS, CI PUĎ RACCONTARE BREVEMENTE?


R: S╠, ALIAS ╚ STATO UN GIOCO BELLISSIMO ╚ STATO UN GIOCO CHE HA VISTO RELAZIONARSI IN SITUAZIONI DIVERSE, LA MIA CAPACIT└ DI CREARE, COME DIRE, UN'IMMAGINE, UNA COMUNICAZIONE ALTERNATIVA A QUELLE DI ALLORA. FORSE DIVERSA LA CAPACIT└ DI FORCOLINI DI CREARE UN MERCATO, DI PROVOCARE QUINDI TUTTA UN'ATTENZIONE COMMERCIALE, DI GRANDE QUALIT└ ATTORNO A QUESTO MARCHIO, LA CAPACIT└ DEL FRATELLO DI GESTIRE IL PRODOTTO, E LA CAPACIT└ DI MIA MOGLIE DI GESTIRE POI LA SOCIET└. COME SEMPRE QUESTI GIOCHI SONO STRAORDINARI, NASCONO DA GESTI DI COMPLICIT└, DI GRANDE ATTIVIT└, MA A VOLTE, A VOLTE CAMBIANO, CAMBIANO LE INTENZIONI, CAMBIANO GLI OBIETTIVI E QUINDI SI FRANTUMANO, COME NELLE GRANDI RELAZIONI, SI FRANTUMANO A VOLTE LE COMPLICIT└, E OGNUNO VA PER LA SUA STRADA. ╚ STATA CERTAMENTE UNA ESPERIENZA MOLTO IMPORTANTE, SICURAMENTE PROPEDEUTICA A QUELLO CHE POI DIVENTER└ BALERI ITALIA CHE SICURAMENTE NASCE DA UNĺESPERIENZA E DA UNA CONSTATAZIONE DI UNA NECESSARIA MESSA A PUNTO DEL PROGETTO. PRENDERE LE DISTANZE IN QUALCHE MODO D└ UN ATTEGGIAMENTO FORSE ECCESSIVAMENTE CALVINISTA NEI CONFRONTI DEL PROGETTO, E SI SCONTRA E SI INCONTRA CON L'ATTEGGIAMENTO RADICALE DEL TEMPO. UNA SORTA DI RINNOVAMENTO, CHE POI PORTER└ AD UNA DEFINIZIONE DI FILOSOFIA, DI ATTEGGIAMENTO PI┘ PRECISO, QUALCHE TEMPO DOPO, ALLA FINE DEGLI ANNI 80. CON UNA FILOSOFIA CHE SI ESPRIME ATTRAVERSO I PROGETTI, ATTRAVERSO LE COLLABORAZIONE DI GIOVANI, VEZZANI, VAROLI, ECCETERA PIUTTOSTO CHE STARCK NELLE PRIME ESPERIENZE E ALLA RICERCA DI UN QUADRO RINNOVATO RISPETTO AL PASSATO, MA CHE COMUNQUE ESPRIME VALORI SOSTANZIALI, DIREI LA DISCREZIONE E L'AUTENTICIT└ IN PRIMO LUOGO.

(ů) QUESTO OGGETTO MI APPARTIENE, MI APPARTIENE PERCH╔ SONO PROTAGONISTA, SONO PROTAGONISTA DEL PROGETTO ASSIEME A DENIS SANTACHIARA, MA MI APPARTIENE PERCH╔ ESPRIME DIREI EMBLEMATICAMENTE UNA FILOSOFIA CHE VIA, VIA SI DEFINISCE. LA FILOSOFIA BALERI ITALIA. ╚ UN OGGETTO ELEMENTARE, ANCHE TIPICO, TROVA IL SUO SIGNIFICATO IN UNA FORMA CONOSCIUTA - LA SFERA - NASCE DA UNA ESPERIENZA PRECEDENTE: DENIS SANTACHIARA AVEVA PROGETTATO UNA POLTRONA A DONDOLO, QUINDI CHE STRANO UNA POLTRONA A DONDOLO NELLA MODERNIT└, QUASI UNA CONTRADDIZIONE IN TERMINI CON UN BISOGNO CHE NORMALMENTE APPARTIENE AL PASSATO. E LA CAPACIT└ DELLA MIA SOCIET└ DI RENDERE CONTEMPORANEO QUESTO OGGETTO CHE IN QUALCHE MODO APPARTIENE AL PASSATO, E DENIS SANTACHIARA CHE ╚ UN GRANDISSIMO DESIGNER ITALIANO, CERTAMENTE FAMOSO PER LE SUE CAPACIT└ DI COLLOCARE MAGIE, MI INCURIOSISCE MOLTO E MI INTERESSA QUESTO PROGETTO DI POLTRONA A DONDOLO, CHE PER LA VERIT└ ERA GI└ STATO REALIZZATO IN PROTOTIPO, IO CERCO DI RIVEDERE E RIATTUALIZZARE SECONDO UNA FILOSOFIA ANCHE CONCETTUALE E TECNOLOGICA CHE APPARTIENE AL TEAM COL QUALE LAVORO, CHE ╚ IL MIO CENTRO RICERCHE, QUESTA POLTRONA DIVENTA UN PRODOTTO IMPORTANTE PER LA COLLEZIONE, QUASI CONTRADDITTORIO E UN APPORTO DI QUESTA POLTRONA ╚ UNA PALLA DA BASE-BALL, SECONDO DENIS SANTACHIARA UN UOVO SECONDO IL SOTTOSCRITTO. UN TENTATIVO DI RENDERE SEMPRE PI┘ SEMPLICE L'OGGETTO, RENDERLO SEMPRE PI┘ RICONOSCIBILE E PI┘ ELEMENTARE, COME PROTESI DELLA POLTRONA, COME POGGIAPIEDI, E PER UN'INTUIZIONE MI SEMBRA PI┘ GIUSTO CHE NON SIA SOLO UN POGGIA PIEDI, CHE ╚ UN OGGETTO TUTTO SOMMATO SENZA UNA PRECISA RICONOSCIBILIT└, MA CHE DIVENTI UN SEDILE, QUINDI CHE QUESTO UOVO, CHE POI DIVENTER└ IN QUESTO CASO SFERA, CONTENGA UN CONTRIBUTO INNOVATIVO ANCHE NELLA FUNZIONE. FUNZIONE CHE ╚ QUELLA DI UN SEDILE, DI UN SEDILE PARTICOLARMENTE CONFORTEVOLE, PERCH╔ NONOSTANTE LA FORMA ESTERNA, L'UOVO PRIMA, LA SFERA POI, CONTIENE ALL'INTERNO UNA STRUTTURA ERGONOMICA, UNA SORTA DI FORMA A USO DELL'UOMO, CHE PERMETTE IL COMFORT DI SEDUTA. MA L'UOVO RAPPRESENTA ANCHE, IN QUALCHE MODO, UNA PICCOLA SVOLTA. ESISTONO IN QUESTO MOMENTO TRASMISSIONI TELEVISIVE RISERVATE AI GIOVANI DOVE QUESTE UOVA O QUESTE SFERE SONO I SEDILI NATURALI PER QUESTI GIOVANI. ECCO, IO VORREI OSSERVARE COME LA TELEVISIONE CI RACCONTA UN INCONTRO ATTRAVERSO DEI PRODOTTI D'USO CHE SIANO COERENTI, CIO╚ UN ANZIANO LO METTIAMO SEDUTO SU UN TRONO, SU UNA POLTRONA PARTICOLARMENTE CONFORTEVOLE, MAGARI CHE APPARTIENE AL PASSATO, E INVECE I BAMBINI LI FACCIAMO SEDERE PER TERRA PERCH╔ STANNO UGUALMENTE A LORO AGIO, ANZI L'AMBIENTE ╚ PI┘ NATURALE. INVECE IL GIOVANE RIFIUTA LA SEDIA TRADIZIONALE O LA POLTRONA, ╚ UNA SITUAZIONE IN QUALCHE MODO NUOVA, ECCO L'UOVO, QUESTO OGGETTO CHE SI CHIAMA TATO, QUINDI FA PENSARE AL BAMBINO, PENSARE AL GIOVANE FIGLIO DI MAMMA, CHE ╚ LA POLTRONA ╚ UNA POLTRONA A DONDOLO, QUEST'UOVO ╚ IN QUALCHE MODO A DISPOSIZIONE DI UN PUBBLICO GIOVANE ED INVENTA UN MODO NUOVO DI ABITARE LA CASA. UN PIANO CHE SI ╚ ABBASSATO RISPETTO ALL'ALTEZZA TRADIZIONALE DEL TAVOLO, E UN SEDILE UGUALMENTE CONFORTEVOLE, ELEMENTARE, NON INQUINANTE, PERCH╔ NON INQUINA ALLA VISTA ESSENDO UNA FORMA ELEMENTARE, NON INQUINA PERCH╔ I MATERIALI IMPIEGATI SONO OVVIAMENTE ECOLOGICI, CHE TUTTO SOMMATO RISPONDONO AD UNA NUOVA RICHIESTA, AD UN NUOVO TARGET.

((DESIGN ECOLOGICO))
BEH, SIAMO A CAVALLO DI UN SECOLO, SI PARLA DI MODERNIT└, LA MODERNIT└ NON ╚ IL PASSATO, LA MODERNIT└ ╚ IL PRESENTE. IL FUTURO DEL DESIGN, ╚ CERTAMENTE - IO CREDO - NELLA DIREZIONE DI DARE ALL'UOMO CIĎ DI CUI HA BISOGNO, FORME NON INQUINANTI, QUINDI SOSTENIBILIT└ AMBIENTALE, MA SOSTENIBILIT└ ANCHE - COME DIRE - VISIVA, SEMANTICA, CIO╚ DARE ALL'UOMO LA FORMA NECESSARIA CHE NON PRIMEGGI RISPETTO ALL'UOMO, QUINDI CHE SIA IN SUBORDINE, CHE SIA ASSOLUTAMENTE ELEMENTARE PER NON INQUINARE L'AMBIENTE. PER PERMETTERE L'ESPLETARSI DI FUNZIONI NECESSARIE, FONDAMENTALI, CHE SONO QUELLE CHE L'UOMO SVOLGE NELLA CASA, NELL'UFFICIO, NEL LUOGO DI LAVORO. IL FUTURO ╚ CERCARE IN QUESTA DIREZIONE, QUINDI SOSTANZIALMENTE IL RITORNO A UN RAPPORTO DI GRANDE SEVERIT└ NEI CONFRONTI DELLE RICHIESTE, NELL'ASSORBIMENTO DELLE RICHIESTE DELL'UOMO, E AL TEMPO STESSO UNA CARICA INNOVATIVA, CHE SIA ESPRESSIONE DI CONTENUTI, CHE SONO PI┘ ALL'INTERNO CHE ALL'ESTERNO, SONO PI┘ NELLA SOSTANZA CHE NELL'APPARIRE.


D: I SUOI PROGETTI SI ISPIRANO A UN CLIMA DI FINE SECOLO O DI INIZIO MILLENNIO?


R: IO CREDO CHE GLI OGGETTI CHE IO SONO RIUSCITO A METTERE A PUNTO, SIANO NELLA CLASSICIT└, QUINDI NON VORREI DARE LORO UNA COLLOCAZIONE CRONOLOGICA, VORREI PIUTTOSTO PENSARLI NEL TEMPO SENZA UNA DEFINIZIONE DI DATA, SENZA UNA CHIARIFICAZIONE TEMPORALE. ECCO, SE IL PRODOTTO ╚ ENTRATO NELLA CLASSICIT└, E QUINDI APPARTIENE AL PASSATO E UGUALMENTE AL PRESENTE, SECONDO ME APPARTIENE AL FUTURO.


D: PERCH╔ SECONDO LEI NON ESISTE ANCORA UN MUSEO DEL DESIGN ED ╚ UTILE CHE NASCA?

((MUSEO))

R: SI ╚ PARLATO DI GENIALIT└ ITALIANA, SI ╚ PARLATO DI SUPREMAZIA ITALIANA A FARE OGGETTI STRAORDINARI, INVENTARE FORME E INVENTARE SITUAZIONI, INVENTARE PERSONAGGI, E CERTAMENTE QUESTI NUOVI PERSONAGGI CHE IMPERANO NEL DESIGN ITALIANO VENGONO DA TUTTO IL MONDO, MA ╚ SOLO PER MERITO DI ITALIANI CHE ESSI HANNO LA POSSIBILIT└ DI ESPRIMERSI. ESISTE DALL'ALTRA PARTE UN ROVESCIO DELLA MEDAGLIA: L'IMPRENDITORE ITALIANO ╚ IN QUALCHE MODO LEGATO A VECCHIE STORIE, VECCHIE TRADIZIONI, A UN POTERE PERSONALE, ALLORA METTERE ASSIEME CENTO IMPRENDITORI ITALIANI CHE LA PENSINO ALLO STESSO MODO, CHE ABBIANO COME OBIETTIVO E COME FINE ULTIMO IL VALORE DELL'OGGETTO, IL SIGNIFICATO DI UN PERCORSO STORICO COMUNE, COLLETTIVO, ╚ MOLTO DIFFICILE. ╚ MOLTO DIFFICILE PENSARE CHE 100 ITALIANI, IMPRENDITORI DI QUALIT└, POSSANO TROVARE UN LUOGO, UN DENOMINATORE COMUNE CHE NON SIA "PRODOMO SUA" CIO╚ LA CASA DELL'ITALIANO MEDIO ╚ UNA CASA DIVERSA DA QUELLA CHE STA A FIANCO. QUANDO SUPERIAMO I CONFINI CI RENDIAMO CONTO CHE TUTTE LE CASE SONO UGUALI, CIO╚ CHE AL DI L└ DEL NOSTRO CONFINE TERRITORIALE VEDIAMO TANTE CASE A SCHIERA, UNA IDENTICA ALL'ALTRA, IN ITALIA QUESTO NON ESISTE, NON ╚ POSSIBILE, ALLORA COS╠ COME CIASCUNO VUOLE UNA SUA CASA, UNA CASA CHE SIA PI┘ BELLA DI QUELLA DEL VICINO, LA TORRE PI┘ ALTA DI QUELLA FATTA POCO PRIMA, E COS╠ IL MUSEO DEL DESIGN RISCHIA DI SCONTRARSI CONTRO QUESTO TIPO DI MENTALIT└ - AHIM╚ - CHE CI CARATTERIZZA.


D: LEI IN QUESTO MUSEO VORREBBE COMPARIRE COME DESIGNER O COME IMPRENDITORE?


R: MA, IO IN QUESTO MUSEO VORREI ESSERCI CON I PEZZI CHE QUELLA PICCOLA STORIA CHE CI APPARTIENE OVVIAMENTE, RITIENE CORRETTI, DIREI IL MIO RUOLO ╚ INDIFFERENTEMENTE QUELLO DI IMPRENDITORE E DI DESIGNER, NON C'╚ GERARCHIA. QUINDI RITENGO CHE GLI OGGETTI CHE APPARTENGONO ALLA MIA COLLEZIONE, SIANO INEVITABILMENTE NATI DA UN TEAM: CHE SIA IO A FIRMALI O CHE SIANO ALTRI C'╚ UN TEAM DIETRO CHE NON ╚ SOLO INTERNO ALL'AZIENDA, MA SPESSO ╚ ESTERNO, ╚ FATTO DI ARTIGIANI, ╚ FATTO DI PROTAGONISTI CHE STANNO FUORI A REALIZZARE I PROTOTIPI, GLI STAMPI, I MODELLI CHE HANNO SPESSO UNA PARTE IMPORTANTE.


D: PER CONCLUDERE, OLTRE A ESSERE DESIGNER, OLTRE A ESSERE IMPRENDITORE, IN REALT└ DA MOLTO TEMPO LEI SI IMPEGNA IN UN IMPORTANTE FRONTE CHE ╚ QUELLO DELLA TUTELA E DELLA VALORIZZAZIONE DELLA CULTURA INDUSTRIALE E ARCHITETTONICA? CI PUĎ DIRE DUE PAROLE?


R: S╠, IO CREDO CHE SIA UN DOVERE PER CIASCUNO DI NOI - CHE APPARTIENE AD UN MONDO, E CHE TRAE ORIGINE DAL MONDO DELL'ARTE, DELL'ARCHITETTURA, CHE IN QUALCHE MODO ôSPECULAö SU UN AMBITO CHE COME IL MIO ╚ QUELLO DELL'ARREDAMENTO, DEL DISEGNO INDUSTRIALE - DOVER GUARDARE CON ATTENZIONE A QUELLO CHE SUCCEDE ATTORNO, GUARDARE A COSA SUCCEDE NELL'ARCHITETTURA, NELLA MUSICA, NELLA CULTURA. ╚ IMPRESCINDIBILE L'ATTENZIONE AL PROGETTO E ALLA TECNOLOGIA E CONTEMPORANEAMENTE L'ATTENZIONE A QUESTO MONDO CHE POI CONTIENE QUELLO SCATTO IN PI┘, QUELLA CAPACIT└ DI SENSIBILIT└ CHE POI INFLUENZA INEVITABILMENTE NOI NEL NOSTRO DIVENIRE QUOTIDIANO. ALLORA IN QUESTO SENSO MI SEMBRA CHE DARE UN CONTRIBUTO A SITUAZIONI CHE CI CHIEDONO AIUTO, UN'ARCHITETTURA CHE SCOMPARE, UN'ARCHITETTURA CHE APPARTIENE A UN PATRIMONIO DELLA CITT└ COME QUESTO CAPOLAVORO DI ALVAR AALTO A VIIPURI IN RUSSIA (BIBLIOTECA), PIUTTOSTO CHE CASA MALAPARTE A CAPRI, PIUTTOSTO CHE L'ARCHIVIO DI ALBERTO SARTORIS CHE APPARTIENE A TUTTI NOI. SALVARE QUESTO E DARE IL NOSTRO CONTRIBUTO, ╚ UN PICCOLO GESTO, UN PICCOLO SEGNO DI SOLIDARIET└ NEI CONFRONTI DI QUALCUNO CHE PRIMA DI NOI CI HA DATO UNA GROSSA MANO.

ENRICO BALERI

 

[HOME ][PUNTATE ][OGGETTI ][PROTAGONISTI ][INFORMAZIONI ][RICERCA]