Home Puntate Oggetti Torna ai Protagonisti Informazioni sui links Ricerca
PUNTATE
OGGETTI
PROTAGONISTI
INFORMAZIONI
RICERCA

GIO PONTI

 

BIOGRAFIA

ARCHITETTO E DESIGNER MILANESE (1891-1979). LAUREATOSI AL POLITECNICO DI MILANO, INIZIA L’ATTIVITÀ (1921) NELLO STUDIO DI MINO FIOCCHI ED EMILIO LANCIA. DAL 1923 AL 1930 È DIRETTORE ARTISTICO DELLA RICHARD-GINORI; DISEGNA UNA COLLEZIONE COMPLETA PREMIATA ALL’EXPO PARIGINO DEL 1925. NEL 1927 AFFIANCA UNA PRODUZIONE DI MOBILI D’ÉLITE CON DOMUS NUOVA, COLLEZIONE A BUON MERCATO PER LA RINASCENTE. NEL 1928 FONDA LA RIVISTA DOMUS CHE DIRIGE, SALVO BREVISSIMA INTERRUZIONE, FINO ALLA MORTE. DAL 1933 È DIRETTORE ARTISTICO DI FONTANA ARTE, PER LA QUALE CREA TAVOLI E LAMPADE. E’ L’ALFIERE DEL DESIGN ITALIANO PARTECIPANDO DA PROTAGONISTA E SOSTENENDO LE BIENNALI DI MONZA, POI TRIENNALI DI MILANO, IL PREMIO COMPASSO D’ORO, E L’ADI (ASSOCIAZIONE PER IL DISEGNO INDUSTRIALE).

COLLABORA CON DIVERSI ARTISTI, TRA I QUALI PIERO FORNASETTI; CREA NEL 1957 LA CELEBERRIMA SUPELEGGERA PER CASSINA. LA PROGETTAZIONE DI PONTI SI ESPLICA IN TUTTI I CAMPI; ESSENDO IMPOSSIBILE DARNE ESAURIENTE CONTO, CITIAMO IN ARCHITETTURA IL GRATTACIELO PIRELLI A MILANO (1956), PER IL DESIGN LA COLLABORAZIONE CON LE MAGGIORI AZIENDE, L’INSEGNAMENTO ALLA FACOLTÀ DI ARCHITETTURA DI MILANO.

TRA GLI SCRITTI: LA CASA ALL’ITALIANA (1933) E AMATE L’ARCHITETTURA (1957).

GIO PONTI

 

[HOME ][PUNTATE ][OGGETTI ][PROTAGONISTI ][INFORMAZIONI ][RICERCA]