Home Torna alle puntate Oggetti Protagonisti Informazioni sui links Ricerca
PUNTATE
OGGETTI
PROTAGONISTI
INFORMAZIONI
RICERCA

6

IL RAZIONALISMO IN EUROPA
OSPITE : DANIELE BARONI


ALLA FINE DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE SI SVILUPPANO IN TUTTA EUROPA TENDENZE E MOVIMENTI PROGETTUALI CHE RIPROPONGONO LE IDEE DELLE AVANGUARDIE ARTISTICHE NELLA DIMENSIONE QUOTIDIANA. COME AVEVA GIÀ PROFETIZZATO IL FUTURISMO ITALIANO, PARE POSSIBILE REINVENTARE L'INTERO UNIVERSO COSTRUITO SECONDO UNA CONCEZIONE NUOVA, MODERNA, FUTURIBILE. IL PROGETTO DIVENTA STRUMENTO DI MODIFICAZIONE DELLA CONDIZIONE UMANA. NUCLEO STORICAMENTE RICONOSCIUTO DI QUESTA VISIONE UTOPISTICA È IN GERMANIA LA SCUOLA DEL BAUHAUS. QUI ARTISTI E PROGETTISTI DELL'AVANGUARDIA, SOTTO LA GUIDA ARTISTICA E SPIRITUALE DI WALTER GROPIUS, SI IMPEGNANO IN UN ESPERIMENTO NON SOLO DIDATTICO MA CONCRETAMENTE OPERATIVO. COSÌ I PRODOTTI DELLA SCUOLA SONO DESTINATI AD INFLUENZARE PROFONDAMENTE TUTTA LA CULTURA EUROPEA DEL PROGETTO. L'ACCIAIO, I NUOVI METALLI, IL VETRO SONO MATERIALI SIMBOLO CHE IL BAHAUS E I SUOI MAESTRI COME GROPIUS, MIES VAN DER ROHE, HANNES MEYER, MARCEL BREUER ADOTTANO PER LE TIPOLOGIE PIÙ DIVERSE. NASCE COSÌ UN VERO E PROPRIO NUOVO LINGUAGGIO ESPRESSIVO DEGLI OGGETTI. NELL'ITALIA FASCISTA LO STESSO LINGUAGGIO, FILTRATO ATTRAVERSO LA POETICA MEDITERRANEA DI LECORBUSIER, SI ESPRIME NELLE OPERE DEI GIOVANI RAZIONALISTI. IL LINGUAGGIO DELL’AVANGUARDIA DIVENTA STRUMENTO DELLA BATTAGLIA MODERNISTA ALL’INTERNO DELLA DITTATURA ANTIDEMOCRATICA . GIÀ NELLA TRIENNALE DI MILANO DEL 1933, MOLTI DEI PROTOTIPI DI ABITAZIONE REALIZZATI SU DISEGNO DI ALBINI, BOTTONI, FIGINI E POLLINI, LINGERI, TERRAGNI, SI ISPIRANO NELLA COSTRUZIONE E NEGLI ARREDI AL CONCETTO DI STANDARDIZZAZIONE. QUI SI ATTUA UN GRANDE ESPERIMENTO DI RICERCA SU UN NUOVO MODO DI ABITARE, INTERPRETATO ATTRAVERSO MATERIALI INDUSTRIALI, PIÙ O MENO AUTARCHICI: VETRO SECURIT, BUXUS, LINOLEUM, ALLUMINIO. LA DIMENSIONE PIÙ ADATTA ALL'USO PROPAGANDISTICO DEL LINGUAGGIO MODERNO RIMANE PERÒ QUELLA DELL'ARCHITETTURA DI REGIME. L'AUTORE UNIVERSALMENTE RICONOSCIUTO COME IL PIÙ RAPPRESENTATIVO DELL’ARCHITETTURA MODERNA IN ITALIA TRA LE DUE GUERRE È DUNQUE, PARADOSSALMENTE, PROPRIO GIUSEPPE TERRAGNI. FIGURA ESTREMAMENTE COMPLESSA E CONTRADDITTORIA DI "FASCISTA RIVOLUZIONARIO", RIESCE A DARE LA SUA OPERA MIGLIORE CON LA CASA DEL FASCIO DI COMO. E’ UN SOLIDO GEOMETRICO, PERFETTO, BASATO SULLA PROPORZIONE AUREA E ADOTTA NELLA STRUTTURA E NEI DETTAGLI SOLUZIONI DI VERO E PROPRIO "DESIGN". L'IMPIEGO DI TECNOLOGIE E MATERIALI RISULTA COSÌ PERFETTAMENTE COERENTE ALL'IDEA DI LEGGEREZZA E TRASPARENZA, POLITICA E CIVILE, CHE L'EDIFICIO INGENUAMENTE VUOLE RAPPRESENTARE. GLI STESSI MOBILI CHE VENGONO DISEGNATI E REALIZZATI PER GLI UFFICI, IN PARTICOLARE QUELLI PER LA GRANDE SALA DELLE RIUNIONI, RIPROPONGONO INTEGRALMENTE IL LINGUAGGIO BAUHAUS, IN UNA ORIGINALE INTERPRETAZIONE COSTRUTTIVA. IN TERRAGNI LA SEMPLICITÀ DELLE FORME GEOMETRICHE PRIMARIE SI UNISCE AL COMFORT E LE SUE STRUTTURE PORTANTI IN TUBO D'ACCIAIO CURVATO RIMARRANNO I SEGNI PIÙ RICONOSCIBILI DEL RAZIONALISMO ITALIANO. 

INTERVISTA IMPOSSIBILE:

TESTIMONIANZE:

OGGETTI DELLA PUNTATA:

  • PORTA TOAST 90029
  • SERVIZIO PER OLIO E ACETO 90034
  • CESTINO PIANO 90041
  • FORMAGGIERA 90037
  • SEDIA RED AND BLUE
  • CHAISE LONGUE
  • SEDIA LARIANA
  • SCRIVANIA
  • POLTRONCINA SANTELIA
  • POLTRONCINA SUSANNA
  • POLTRONCINA FOLLIA

LIBRI:

  • BAUHAUS 1919/1933 BAUHAUS ARCHIV MAGDALENA DROSTE EDIZIONI TASCHEN
  • KANDINSKIJ E IO NINA KANDINSKIJ EDIZIONI COSTA & NOLAN
  • DOMUS LE SEDIE MODERNE
  • GIUSEPPE TERRAGNI DI BRUNO ZEVI ZANICHELLI

INTERNET:


[HOME ][PUNTATE ][OGGETTI ][PROTAGONISTI ][INFORMAZIONI ][RICERCA]