Home Torna alle Puntate Oggetti Protagonisti Informazioni sui links Ricerca
PUNTATE
OGGETTI
PROTAGONISTI
INFORMAZIONI
RICERCA

INTERVISTA IMPOSSIBILE
PUNTATA N.9

 

VERSO UN DISEGNO INDUSTRIALE: LA TRIENNALE E LE RIVISTE


GIOVANNI MUZIO 1893 - 1982

GREGORETTI - ARCHITETTO, LEI ╚ NATO NEL 1893, SI ╚ LAUREATO NEL 1915, IN PRATICA HA VISSUTO TUTTE LE PI┘ IMPORTANTI VICENDE DEL NOSTRO SECOLO. QUESTO A PRIMA VISTA POTREBBE AVER DATO LUOGO A UN CERTO ECLETTISMO CHE INVECE NON SI RISCONTRA NELLA SUA OPERA...

GIOVANNI MUZIO - QUI, TRA LE OMBRE DI QUESTO PARCO STO RIVISITANDO IL MIO PASSATO... AVEVO VENTICINQUE ANNI QUANDO, FINITA LA GUERRA, TORNAI A MILANO.

IO ED UN GRUPPO DI GIOVANI ARCHITETTI LOMBARDI INIZIAMMO A LAVORARE FACENDO RIFERIMENTO AI PI┘ ALTI ESEMPI DELL'ARCHITETTURA PATRIA: QUELLA ROMANA ANTICA E QUELLA RINASCIMENTALE. ERAVAMO CONVINTI DI CREARE UNA DISCIPLINA FONDATA SULLA COMUNANZA DI UN NUOVO SENTIRE...

GREGORETTI - UN RICHIAMO ALL'ORDINE, DOPO TANTO ECLETTISMO DI STILI?

GIOVANNI MUZIO - S╠, CERTO. NASCEVA IN NOI L'IDEA DI UN RECUPERO DI UNA CERTA 'CLASSICIT└' PROIETTATA PERĎ IN UNO SPAZIO NUOVO, UN'IDEA 'METAFISICA' DELLA CLASSICIT└.

GREGORETTI - ARCHITETTURA, ARTE, STORIA... IL 'PALAZZO DELL'ARTE', SEDE DELLE FUTURE TRIENNALI, DA LEI PROGETTATO NEL 1931, DIVENNE LA PALESTRA IDEALE PER QUESTE DISCIPLINE, NONCH╔ IL SUO MANIFESTO ARCHITETTONICO...

ALDO - AH, ╚ UNA PALESTRA QUESTA TRIENNALE?

GIOVANNI MUZIO - POSSO CONTINUARE?

GREGORETTI - SI, CERTO, ANZI CI SCUSI...

GIOVANNI MUZIO - IL TERMINE 'PALAZZO DELL'ARTE' ERA ED ╚ PIUTTOSTO VAGO, E LA FUNZIONE DELL'EDIFICIO ERA ANCORA TUTTA DA DEFINIRE. COME LE HO DETTO OCCORREVA COMUNICARE IL NUOVO GUSTO. QUI SI TRATTAVA DI FARE UN EDIFICIO CHE SERVISSE PER MOSTRE DI ARTI DECORATIVE, E NON SI SAPEVA ANCORA COME DOVEVANO ARTICOLARSI. OCCORREVANO AMBIENTI GRANDI, SPAZI LUMINOSI PER MOSTRE A CARATTERE ANCHE MERCEOLOGICO...

GREGORETTI - EPPURE LEI EBBE COME COLLABORATORI MOLTI ARTISTI DI ALLORA...

GIOVANNI MUZIO - NEL GRANDE SALONE CENTRALE CHIAMAI ALCUNI AMICI AD ORNARE LE PARETI. RICORDO L'INAUGURAZIONE DELLA PRIMA TRIENNALE, NEL '33. IL SALONE ERA TUTTO DIPINTO, C'ERA LA PARETE DI DE CHIRICO, IL MOSAICO DI SEVERINI, IL GRANDE AFFRESCO DI SIRONI... PURTROPPO MOLTE OPERE OGGI SONO ANDATE DISTRUTTE...

GREGORETTI - E LA FONTANA DI DE CHIRICO, CHE ABBIAMO VISTO NEL NOSTRO FILM DI APERTURA DELLA PUNTATA, QUELLA CONOSCIUTA COME 'I BAGNI MISTERIOSI', INAUGURATA QUARANT'ANNI DOPO NEL PARCO, CHE FINE HA FATTO?

GIOVANNI MUZIO - CREDO CHE SOLO ALCUNI ELEMENTI SI SIANO SALVATI: I 'NUOTATORI', RARE SCULTURE DI DE CHIRICO, ORA SONO CONSERVATI ALL'INTERNO DELLA TRIENNALE. SPERO SOLO CHE LA FONTANA E TUTTO IL PARCO SIANO RESTITUITI PRESTO AI MILANESI...

GREGORETTI - QUAL ╚ IL SEGNO PI┘ RICONOSCIBILE DEL SUO PALAZZO DELL'ARTE?

GIOVANNI MUZIO - AGLI SVOLAZZI E ALLE FANTASIE DELL'ECLETTISMO OPPOSI UNA CERTA RAGIONEVOLEZZA, UN CERTO ORDINE, UNA CERTA STABILIT└. SE OGGI LA DECORAZIONE CEMENTIZIA, LA COMPLICAZIONE DEGLI AGGETTI, DELLE CORNICI, SEMBRANO SORPASSATE LO SI DEVE CERTO ANCHE ALLA MIA BATTAGLIA, OLTRE A QUELLA DEI 'MODERNISTI'...


[HOME ][PUNTATE ][OGGETTI ][PROTAGONISTI ][INFORMAZIONI ][RICERCA]