Home Torna alle Puntate Oggetti Protagonisti Informazioni sui links Ricerca
PUNTATE
OGGETTI
PROTAGONISTI
INFORMAZIONI
RICERCA

INTERVISTA IMPOSSIBILE
PUNTATA N.24

 

IL POP DA MATERIA A STILE: PLASTICA E OLTRE


JOE COLOMBO 1930-1971

GREGORETTI - JOE COLOMBO? JOE COLOMBO?
ALDO - OH, FINALMENTE UNO SIMPATICO, IL TENENTE COLOMBO.
GREGORETTI - NON È IL TENENTE COLOMBO.
ALDO - NO? E NEMMENO L'ISPETTORE DERRICK?
GREGORETTI - NEMMENO. E' UN DESIGNER.
ALDO - PECCATO!
GREGORETTI - SI DICE PLASTICA E SI PENSA A CESARE (JOE) COLOMBO. COSA NE PENSA?
JOE COLOMBO - MA... DA UN LATO MI LUSINGA, DALL'ALTRO È RIDUTTIVO. IL LEGAME A DOPPIA MANDATA CON LA PLASTICA DERIVA DALLE MIE SPERIMENTAZIONI. PER REALIZZARE PROGRAMMI ABITATIVI, CON ALLA BASE UNA CERTA METODOLOGIA PROGETTUALE, HO ESPLORATO LE RISORSE DI NUOVI MATERIALI PLASTICI, DALLE VETRORESINE AI POLICARBONATI. PERÒ A QUESTO SONO ARRIVATO DOPO LA MIA ESPERIENZA IN CAMPO ARTISTICO, CON LA PROPOSTE DEL MOVIMENTO NUCLEARE, VERO PRELUDIO IMMAGINATIVO ALLA MIA ATTIVITÀ DI DESIGNER.
GREGORETTI - SPESSO I PEZZI DA LEI PROGETTATI NASCONO DA RICERCHE SULL'USO DEI MATERIALI. COME ACCADE?
JOE COLOMBO - UN ESEMPIO CHE MI VIENE IN MENTE È LA POLTRONA ELDA (1963), NATA DALLA TRASFORMAZIONE DI UNO STAMPO PER BARCHE IN FIBERGLASS.
ALDO - ANCHE MIA CUGINA SI CHIAMA ELDA.
GREGORETTI - E DALLI CON STA CUGINA!
ALDO - SA TENENTE, ANCHE MIA CUGINA SI CHIAMA ELDA. CHE NE DEDUCE?
JOE COLOMBO - PREGO?
GREGORETTI - NON GLI BADI. PARLAVAMO DEGLI OGGETTI...
JOE COLOMBO - MOLTE VOLTE GLI OGGETTI SONO NATI DA ESIGENZE FUNZIONALI SPECIFICHE, COME PER I MONOBLOCCHI, I SISTEMI PER ABITARE.
GREGORETTI - LE LINEE GUIDA DELLA SUA PROGETTAZIONE RISPONDONO ALLA FUNZIONALITÀ, ALLA RIDEFINIZIONE, ALLA COMPONIBILITÀ, ALLA LIBERTÀ D'USO...
JOE COLOMBO - LE NOSTRE RICERCHE SULL'HABITAT DEL FUTURO PROPONGONO SOLUZIONI TOTALMENTE SVINCOLATE DALLA TRADIZIONE, DAL GUSTO, DALLA MODA NON CI INTERESSANO PROGETTI DISSOCIATI DALLA REALTÀ QUALI GLI ARREDAMENTI DI TIPO TRADIZIONALE.
IL TELELAVORO, LA FACILITÀ DI COMUNICAZIONE, ANCHE A GROSSA DISTANZA, L'AFFRANCAMENTO DALLE MEGALOPOLI SONO GLI SCENARI FUTURI, ABITATI DA PERSONE CON DIVERSI COSTUMI DA QUELLI ATTUALI. E PROPRIO PER QUESTE PERSONE VA RIPENSATO L'AMBENTE DOMESTICO.
ALDO - MA POTEVAMO CHIAMARE IL COMMISSARIO MONTALBANO, QUELLO CHE DICE SEMPRE ....!! ALMENO CI DIVERTIVAMO E CAPIVAMO DI PIÙ.
GREGORETTI - CAPISCI MEGLIO IL SICILIANO?
ALDO - AH, CERTO, DI COME PARLA JOE COLOMBO SI CHE LO CAPISCO MEGLIO, E ANCHE DI COME PARLA LEI, MAESTRO.
GREGORETTI - TORNIAMO A NOI, COLOMBO, NON LE SEMBRA DI DIMOSTRARE UN ECCESSIVO TRASPORTO PER IL FUTURO?
JOE COLOMBO - PUÒ DARSI, MA ESISTONO SICURAMENTE DELLE PRIORITÀ. IO PROPONGO, ANCHE CON ECCESSIVO TRASPORTO PER IL FUTURO E PER I NUOVI MATERIALI, COME DICE LEI, UN'ATTREZZATURA FLESSIBILE; PROPONGO UN "ANTIDESIGN' NEL SENSO DEL SUPERAMENTO DELL'OGGETTO PER UNA LIBERTÀ DELL'ABITARE.
GREGORETTI - UN MESSAGGIO TECNICO-PRATICO O ANCHE POLITICO?
JOE COLOMBO - NON POSSIAMO PIÙ VIVERE LA CASA COME IL NOSTRO TEMPIO DI RAPPRESENTATIVITÀ, MA DOBBIAMO FAR VIVERE ESSA PER NOI. ECOLOGIA, PSICOLOGIA, ERGONOMIA GUIDANO QUESTO CAMBIAMENTO, LO SPAZIO È DINAMICO... IN ESSO È ENTRATA LA QUARTA DIMENSIONE, QUELLA TEMPORALE.
IN SINTESI L'ARREDAMENTO SPARIRÀ... L'HABITAT SARÀ DAPPERTUTTO.
ALDO - ADESSO MI DICA SINCERAMENTE: NON È PIÙ FACILE IL SICILIANO?
GREGORETTI - FORSE HAI RAGIONE...
ALDO - COME SEMPRE.

[HOME ][PUNTATE ][OGGETTI ][PROTAGONISTI ][INFORMAZIONI ][RICERCA]