Home Torna alle puntate Oggetti Protagonisti Informazioni sui links Ricerca
PUNTATE
OGGETTI
PROTAGONISTI
INFORMAZIONI
RICERCA

TESTIMONI
Puntata n.29

 

LA CRISI ENERGETICA E LE AVANGUARDIE RADICALI


CLINIO TRINI CASTELLI
DESIGNER


IL CONTESTO DEGLI ANNI ‘70 È STATO QUELLO IDEALE PER LAVORARE ALL'INTERNO DI UNA PROGETTAZIONE INNOVATIVA. LA RAGIONE PIÙ CHE ALTRO È LEGATA AL FATTO CHE SI ERANO - DICIAMO - FORMATE DELLE SPECIE DI AVANGUARDIE, LE QUALI PENSAVANO AL DESIGN IN TERMINI COMPLETAMENTE NUOVI, IN REALTÀ L'IDEA ERA QUELLA DI VEDERE IL PRODOTTO NON PIÙ DESTINATO A UN TIPO SPECIFICO DI CONSUMATORE, MA DI PENSARE - PER ESEMPIO - CHE A DIFFERENZA DELLA PRASSI NORMALE DI PROGETTAZIONE, IL PRODOTTO POTESSE ANDARE A UTENTI DIFFERENTI, DIFFERENZIATI IN MODO DICIAMO SOGGETTIVO. TANTO PER INTENDERCI, IL PRODOTTO IN QUEGLI ANNI ERA ANCORA PENSATO COME UN PRODOTTO CHE AVEVA UN SOLO COLORE, UNA SOLA IDENTITÀ, ANDAVA AD UN TIPO IDEALE E DUNQUE UN PRODOTTO ABBASTANZA RIGIDO, CHE NASCEVA E MORIVA ALL'INTERNO DEL SUO CICLO TECNOLOGICO. LA DIMENSIONE DELLA SUA NATURA PIÙ PROFONDA, QUELLA CHE NOI AVEVAMO DEFINITO UN TERMINE MOLTO AMPIO, PRIMARIA, ERA INVECE ABBASTANZA - DICIAMO - VAGO NELLA SUA DEFINIZIONE PROGETTUALE.


[HOME ][PUNTATE ][OGGETTI ][PROTAGONISTI ][INFORMAZIONI ][RICERCA]