Home Torna alle puntate Oggetti Protagonisti Informazioni sui links Ricerca
PUNTATE
OGGETTI
PROTAGONISTI
INFORMAZIONI
RICERCA

1

IL FUTURO POSSIBILE: LA VERIFICA DELLA PROFEZIA
OSPITE : AUGUSTO MORELLO


POLTRONA BLOW
IL DESIGN ITALIANO, A PARTIRE DAGLI ANNI CINQUANTA, NASCE E SI EVOLVE SOTTO LA SPINTA DI UNA GRANDE TENSIONE IDEALE IDENTIFICATA CON UNA VISIONE PROGRESSIVA DELLA SOCIETÀ IN CUI HA UN POSTO CENTRALE L’IDEA DI FUTURO COME MIGLIORAMENTO DELLA QUALITÀ DELLA VITA. I PROGETTISTI, PRIMA ARCHITETTI E INGEGNERI E POI DESIGNER, HANNO IL COMPITO DI DEFINIRE IL PAESAGGIO DI EDIFICI, OGGETTI E AMBIENTI ADATTI AL MIGLIORE SVILUPPO DI QUESTA NUOVA CONDIZIONE DEL PAESE. NASCE COSÌ LA PRIMA IMMAGINE DI UN POSSIBILE FUTURO IN CUI I PRODOTTI INDUSTRIALI HANNO UNA FUNZIONE NON PIÙ SOLO PRATICA MA ANCHE CULTURALE. IL DESIGN ITALIANO, NEL SUO PERIODO PIONIERISTICO, ADEMPIE SOSTANZIALMENTE A QUESTA RICHIESTA CHE ARRIVA DAL TESSUTO SOCIALE, FINO A IDENTIFICARSI CON L’IDEA STESSA DI MODERNIZZAZIONE, ATTRAVERSO GLI STRUMENTI DEL PROGETTO. NASCE COSÌ ANCHE L’IMMAGINE DEL “MADE IN ITALY”, COME GARANZIA DI QUALITÀ FORMALE, OLTRE CHE MATERIALE, DEI PRODOTTI. LE SUCCESSIVE CRISI ECONOMICHE E POLITICHE, SEBBENE ALTERNATE A MOMENTI DI EUFORIA PROGETTUALE CUI CORRISPONDONO NUOVE IMMAGINI DEL FUTURO, HANNO INDEBOLITO ANCHE QUESTA IDEOLOGIA, CREANDO INCERTEZZA E DUBBI PROFONDI SULLA POSSIBILITÀ DI UNO SVILUPPO LINEARE E COERENTE. LO STESSO SVILUPPO DEL COSIDDETTO STILE “POSTMODERNO”, RAPPRESENTA UN MOMENTO DI RIPENSAMENTO E DI RECUPERO DELLA MEMORIA TRADIZIONALE, COME POSSIBILE RASSICURAZIONE VERSO UN FUTURO CHE NON CORRISPONDE A NESSUNA IMMAGINE PRECOSTITUITA. ANCHE QUESTA VISIONE È PREDESTINATA A ENTRARE IN CRISI DI FRONTE AL MODELLO DI UNA SOCIETÀ NON PREVISTA IN CUI LA PRODUZIONE INDUSTRIALE CEDE IL POSTO ALLE METAMORFOSI DELLA TECNOLOGIA INFORMATICA. GLI OGGETTI SI SMATERIALIZZANO, L’INTERO MONDO DIVENTA VIRTUALE; VIENE MESSO IN DISCUSSIONE LO STESSO FONDAMENTO CONCRETO DEI BENI PRODOTTI. IL DESIGN SI TROVA QUINDI AD AFFRONTARE LA CRISI PIÙ DRAMMATICA DELLA SUA STORIA, DOVENDO TROVARE RISPOSTA, ANCHE SUL PIANO ETICO, A NUOVE, INQUIETANTI DOMANDE. COME CONSERVARE L’IDENTITÀ NEI PROCESSI DI GLOBALIZZAZIONE? CHE VALORE DARE ALLA NECESSITÀ DI UNO SVILUPPO SOSTENIBILE? CON QUALI PARAMETRI STABILIRE LA QUALITÀ FORMALE DEGLI OGGETTI, RISPETTO A PRESTAZIONI E TECNOLOGIE SOSTANZIALMENTE IDENTICHE? E SOPRATTUTTO, CHE SENSO E CHE SIGNIFICATO HA ANCORA OGGI L’IDEA DI PROGETTO? 

INTERVISTA IMPOSSIBILE:

TESTIMONIANZE:

OGGETTI DELLA PUNTATA:

LIBRI:

  • LA FABBRICA DELL’ARTE, STEFANO CASCIANI, ABITARE SEGESTA

INTERNET:


[HOME ][PUNTATE ][OGGETTI ][PROTAGONISTI ][INFORMAZIONI ][RICERCA]