Home Torna alle Puntate Oggetti Protagonisti Informazioni sui links Ricerca
PUNTATE
OGGETTI
PROTAGONISTI
INFORMAZIONI
RICERCA

INTERVISTA IMPOSSIBILE
PUNTATA N.22

 

IL TRIONFO DELL'ITALIAN DESIGN


GEPPETTO E PINOCCHIO

GEPPETTO - C'ERA UNA VOLTA...
GREGORETTI - (CON ILARE E COMPIACIUTA SICUREZZA) UN RE! DIRANNO SUBITO I MIEI PICCOLI LETTORI...
GEPPETTO - NO, RAGAZZI, AVETE SBAGLIATO. C'ERA UNA VOLTA UN PEZZO DI LEGNO.
ALDO - (SCONCERTATO, PIANO) MA CHI È?
GREGORETTI - GEPPETTO.
ALDO - IL PADRE DI PINOCCHIO?!?
GREGORETTI - NON SOLO IL PADRE, MA ANCHE IL DESIGNER DI PINOCCHIO
ALDO - MA VAAAA!!
GREGORETTI - FORSE IL PRIMO E PIÙ FAMOSO DESIGNER ITALIANO.
GEPPETTO - (SECCATO) POSSO CONTINUARE?
GREGORETTI - CERTO
GEPPETTO - NON ERA UN LEGNO DI LUSSO MA UN SEMPLICE PEZZO DA CATASTA, DI QUELLI CHE D'INVERNO SI METTONO NELLE STUFE E NEI CAMINETTI PER RISCALDARE LE STANZE...
GREGORETTI - (PIANO AD ALDO, PARLANDO COME UN "TEORICO" DEL DESIGN) SENTI QUANTA CONSAPEVOLEZZA MATERICA? QUALE SENSIBILITÀ ECO-MORFOLOGICA? È UN PRECURSORE DEL BIO-DESIGN, CON USO DI MATERIALI POVERI!
GEPPETTO - (CONTINUANDO) APPENA MASTRO CILIEGIA EBBE VISTO QUEL PEZZO DI LEGNO SI RALLEGRÒ TUTTO E BORBOTTÒ A MEZZA VOCE: "QUESTO LEGNO È CAPITATO A TEMPO, VOGLIO SERVIRMENE PER FARE UNA GAMBA DI TAVOLINO"
GREGORETTI - (ENTUSIASTA) ECCO LA PROGETTUALITÀ! L'ANTICA, ESSENZIALE PROGETTUALITÀ ITALIANA! DEI CASTIGLIONI, DEI GIO PONTI DELLA SEDIA SUPERLEGGERA!
ALDO - (INCREDULO) MASTRO CILIEGIA?!?
GREGORETTI - PERCHÉ NO?
ALDO - CON QUEL NOME DA VEGETALE? CILIEGIA...
GREGORETTI - NON È MICA IL SOLO. HAI MAI SENTITO NOMINARE POMODORO? GIÒ POMODORO?
ALDO - GIÒ PONTI...
GREGORETTI - NO, POMODORO; C'È GIÒ PONTI E GIÒ POMODORO. COME C'È MASTRO CILIEGIA. VADA PURE AVANTI GEPPETTO
GEPPETTO - (SARCASTICO) BONTÀ SUA... ALLORA: DETTO FATTO MASTRO CILIEGIA PRESE SUBITO L'ASCIA ARROTATA PER COMINCIARE E LEVARGLI LA SCORZA, MA QUANDO FU LÌ PER LASCIARE ANDARE LA PRIMA ASCIATA... SENTÌ UNA VOCINA SOTTILE CHE DISSE RACCOMANDANDOSI: "NON MI PICCHIAR TANTO FORTE!"
GREGORETTI - (ESALTATO) MA TI RENDI CONTO? QUESTO È LO SVILUPPO SOSTENIBILE! MASTRO CILIEGIA HA ANTICIPATO LE SFIDE FUTURE, IL TERZO MILLENNIO: I LEGNI PARLANTI! L'UMANIZZAZIONE DEI NUOVI SCENARI DOMESTICI, DEGLI SPAZI COMPORTAMENTALI...
ALDO - MAESTRO, MI SEMBRA CHE A FORZA DI FREQUENTARE QUESTI DESIGNER È DIVENTATO MATTO ANCHE LEI!
GREGORETTI - (SENZA BADARGLI SI RIVOLGE A GEPPETTO) LEI, GEPPETTO, PENSÒ SUBITO DI FARE CON QUEL LEGNO NON UN TAVOLINO MA UN PUPAZZO...
GEPPETTO -
GREGORETTI - NEPPURE UN TAVOLINO-PUPAZZO, COME LE PIÙ RECENTI CREAZIONI DI PHILIPPE STARCK
GEPPETTO - DI CHI?
GREGORETTI - STARCK, UN SUO COLLEGA, UN GRANDE DESIGNER FRANCESE; HA FATTO DEI TAVOLINETTI CHE HANNO COME BASE I NANI DI WALT DISNEY!
ALDO - (STUPITO) NON LE PIACE WALT DISNEY?
GEPPETTO - NO! HA FATTO DEL MIO PINOCCHIO UN PUPAZZETTO CARNOSO E MELENSO... COME DITE VOI... YANKEE!
GREGORETTI - MENTRE LEI VOLEVA UNO SPIGOLOSO BURATTINO DI LEGNO
GEPPETTO - SÌ, UN BURATTINO MERAVIGLIOSO CHE SAPESSE BALLARE, TIRARE DI SCHERMA E FARE I SALTI MORTALI!
GREGORETTI - (SOSPIRANDO) SE ESISTESSE DAVVERO, OGGI SAREBBE IL PEZZO FORTE DEL MOMA DI NEW YORK, IL MUSEUM OF MODERN ART
ALDO - (CON IMPROVVISO FERVORE) OPPURE DEL BAU BAU BAU BAU... COME SI CHIAMA QUELLA CASA DEL CANE CHE STA IN GERMANIA?
GREGORETTI - (SCANDALIZZATISSIMO, INDIGNATO, QUASI FURENTE) VUOI DIRE LA BAUHAUS DI WALTER GROPIUS!
ALDO - EH, QUELLA ROBA LÌ...
GEPPETTO - NO. IL MIO PINOCCHIO HA ABBAIATO UNA VOLTA SOLA, DI NOTTE, QUANDO IL CONTADINO LO LEGÒ AL CASOTTO DI LEGNO, A FARE IL CANE DA GUARDIA.
ALDO - GIÀ, PER CACCIARE LE FAINE DAL POLLAIO...
GEPPETTO - (CONGEDANDOSI) OCCORRE ALTRO?
GREGORETTI - NO GRAZIE

[HOME ][PUNTATE ][OGGETTI ][PROTAGONISTI ][INFORMAZIONI ][RICERCA]