Home Torna alle puntate Oggetti Protagonisti Informazioni sui links Ricerca
PUNTATE
OGGETTI
PROTAGONISTI
INFORMAZIONI
RICERCA

30

POSTMODERNO E NEOMODERNO
OSPITE : ALESSANDRO MENDINI


LAMPADA SINERPICA
NELLA SECONDA METÀ DEGLI ANNI SETTANTA IL POSTMODERN, CATEGORIA FILOSIFICA NATA IN AMBITO ACCADEMICO, DIVENTA IL CASO PIÙ SIGNIFICATIVO DI PROMOZIONE A FENOMENO DI MODA DEL NOSTRO SECOLO. IL LIBRO DI CHARLES JENKS, ‘THE LANGUAGE OF POST MODERN ARCHITECTURE’ ENUNCIA, CON SCONCERTANTE BANALITÀ MA CON RISULTATI DIROMPENTI NELL’ADDORMENTATO PANORAMA DELLA CRITICA, LA TESI DI FONDO DI QUESTO PASSAGGIO VERSO L’ARCHITETTURA E IL DESIGN CONTEMPORANEI: POSTMODERN È TUTTO CIÒ CHE VIENE DOPO IL MODERNISMO.
LA RIVOLUZIONE DELLA FUNZIONE SIMBOLICA DEL PROGETTO, TESI FONDAMENTALE DI ROBERT VENTURI, L’ALTRO GRANDE TEORICO DEL POSTMODERN, DIVENTERÀ NEGLI ANNI ’80 UNO DEI MOTIVI PRINCIPALI DELLA RIAFFERMAZIONE DEL DESIGN ITALIANO.
IL DESIGN ITALIANO NELLA SUA FASE POSTMODERNA SI PRESENTA INFATTI CON CARATTERISTICHE DEL TUTTO ORIGINALI. CONCLUSO IL PERIODO DI OPPOSIZIONE AI MECCANISMI DEL CAPITALISMO, SONO PROPRIO GLI EX DESIGNER DELL’AVANGUARDIA RADICALE (BRANZI, DEGANELLO, DE LUCCHI, MENDINI, SOTTSASS, ETC. ) A FORNIRE NUOVI INCENTIVI ALLA PRODUZIONE INDUSTRIALE E ALLE VENDITE. IL NUOVO DESIGN ITALIANO, DESIGN ‘NEOMODERNO’, COME PREFERIVANO DEFINIRLO GLI STESSI PROTAGONISTI, NON SI RIFÀ ALLA CITAZIONE CLASSICHEGGIANTE, COME AVVIENE NELL’ARCHITETTURA AMERICANA, MA GUARDA ALLA TRADIZIONE MODERNA DELLE AVANGUARDIE, DAL FUTURISMO AL BAUHAUS. RICONSIDERANDO IL MERCATO E LE TECNOLOGIE NUOVE DI PRODUZIONE, CERCA DI RECUPERARE IL VALORE QUALIFICANTE DELLE SUPERFICI E LE STRUTTURE PERCEPIBILI DELL’OGGETTO, COME IL COLORE, LA LUCE E LA DECORAZIONE, LIBERANDOSI DAI DOGMI DEL MODERNISMO.[BR> MA È SOPRATTUTTO GRAZIE A GRUPPI COME ALCHIMIA E MEMPHIS CHE LE INDUSTRIE SI SENSIBILIZZERANNO CONCRETAMENTE AL PROBLEMA. FONDATO NEL 1976 DA ALESSANDRO GUERRIERO, LO STUDIO ALCHIMIA INIZIA LA SUA ATTIVITÀ AUTOPRODUCENDO OGGETTI FUORI DAI NORMALI CANONI DELL’ARREDAMENTO CHE NON FANNO RIFERIMENTO AD ALCUNA TENDENZA: COLORI VIVACISSIMI, INACCOSTABILI AI COORDINATI ALLORA IN VOGA, E INUSUALI COMBINAZIONI DI MATERIALI, TRA CUI GLI INNOVATIVI PATTERN DEI LAMINATI PLASTICI.[BR> MENDINI, SOTTSASS E GLI ALTRI SPOSANO IN MODO DECISAMENTE PROVOCATORIO LA CAUSA DEL KITSCH. LO STILE ALCHIMIA IN BREVE DIVENTA IL FENOMENO GUIDA DEL NUOVO DESIGN ITALIANO[BR> 

INTERVISTA IMPOSSIBILE:

TESTIMONIANZE:

OGGETTI DELLA PUNTATA:

LIBRI:

  • ATELIER MENDINI: UNA UTOPIA VISIVA, RAFFAELLA POLETTI, STEFANO CASCIANI, FULVIO IRACE, FABBRI EDITORI 1994
  • ALESSANDRO MENDINI, STEFANO CASCIANI, GIANCARLO POLITI EDITORI 1989
  • TEA AND COFFE PIAZZA, ALESSANDRO MENDINI, EDIZIONI SHAKESPEARE & COMPANY 1983
  • CATALOGUE FOR DECORATIVE FURNITURE IN MODERN STYLE, ETTORE SOTTSASS JR, STUDIO FORMA/ALCHIMIA 1980
  • ALCHIMIA: CONTEPORARY ITALIAN DESIGN, KAZUKO SAIO, TACO 1985
  • ALCHIMIA, GUIA SAMBONES, UMBERTO ALLEMANDI EDITORE 1986
  • POST MODERNISM: THE NEW CLASSICISM IN ART AND ARCHITECTURE, CHARLES JENCKS, ACADEMY EDITIONS 1987
  • LA POLTRONA DI PROUST: ARCHITETTURA, ARTE, DESIGN E ALTRO, ALESSANDRO MENDINI, TRANCHIDA 1991

INTERNET:


[HOME ][PUNTATE ][OGGETTI ][PROTAGONISTI ][INFORMAZIONI ][RICERCA]