Home Torna alle puntate Oggetti Protagonisti Informazioni sui links Ricerca
PUNTATE
OGGETTI
PROTAGONISTI
INFORMAZIONI
RICERCA

TESTIMONI
Puntata n.4

 

IL FUTURISMO O L’ESTETICA DELLA MACCHINA


GABRIELE MUCCHI
ARCHITETTO - DESIGNER


LESSI UN GIORNO L'ANNUNZIO DI UNA SERATA POMERIDIANA CHE I FUTURISTI AVREBBERO TENUTO AL TEATRO COSTANZI. (LESSI UN GIORNO L'ANNUNZIO DI UNA SERATA POMERIDIANA CHE I FUTURISTI AVREBBERO TENUTO AL TEATRO COSTANZI. L'INGRESSO COSTAVA UNA LIRA.) CIFRA ENORME PER LE MIE FINANZE. ERO UN RAGAZZO ALLORA. FU IL 9 MARZO 1913. PER QUANTO FOSSI UN PO' PREPARATO, CIÒ A CUI ASSISTEI MI SCHIACCIÒ, MI COINVOLSE, MI ENTUSIASMÒ. PRIMA, FU ACCOLTA A FISCHI E URLI UNA SINFONIA DI BALILLA PRATELLA. POI, APPARVE IL MIO MARINETTI, IN SMOKING, QUASI IRRICONOSCIBILE, CONCIONANTE IN MEZZO AD UNA SPECIE DI BOMBARDAMENTO DI FRUTTA E VERDURA. CAZZOTTI CHE VOLAVANO. SIGNORE CHE SI SENTIVANO MALE. SI DISSE CHE UN TALE FOSSE PRECIPITATO DA UN PALCO PER ESSERSI ASSAI SPORTO. URLA INUMANE. POLIZIA E CARABINIERI IN SALA. QUESTO FU LO SPETTACOLO A CUI ASSISTEI. SI GUADAGNARONO PERÒ, SUBITO, UN SEGUACE. POCHI GIORNI DOPO ESEGUII IL MIO PRIMO DISEGNO FUTURISTA. IL TITOLO ERA STRADA, PIÙ CASE, PIÙ RUMORI.


[HOME ][PUNTATE ][OGGETTI ][PROTAGONISTI ][INFORMAZIONI ][RICERCA]