Cantare insieme è un’attività ricreativa antica e diffusa, anche oggi, più di quanto non si creda. Inoltre, nella storia della musica il coro è stato, da sempre, il più duttile e il più complesso degli strumenti.

 Da queste premesse prende il via il progetto Verdincanto sviluppato da Rai Educational in collaborazione con il Ministero della Pubblica Istruzione, in occasione del centenario verdiano.

L’educazione musicale ha nella scuola italiana il ruolo di “cenerentola”: eppure il maggior numero di gruppi corali, spontanei o organizzati, nasce proprio nelle scuole elementari e medie e, in parte, nei licei, in tutte le regioni del nostro paese. Si canta non solo nelle ore riservate alle “esercitazioni corali” (almeno nella scuola dell’obbligo), ma anche il pomeriggio, nelle ore dedicate alle “attività integrative”. Perché allora non utilizzare la televisione e il satellite per apprendere l’arte corale?

Dal 26 gennaio andranno in onda su Rai Educational Sat e su Raitre dieci lezioni di coro tenute da Sergio Siminovich, maestro argentino attivo in Italia da molti anni. Insieme a un piccolo coro di cantanti professionisti, Siminovich insegnerà due brani molto conosciuti, ma raramente eseguiti dai cori scolastici: il primo, riservato alle voci più “adulte”, è la “Gloria all’Egitto”, dall’Aida di Giuseppe Verdi; il secondo, per le voci dei bambini, è “See the conquering”, tratto da Joshua, uno dei più celebri oratori di Georg Friedrich Händel.

Negli istituti scolastici, che avranno aderito all’iniziativa, un coordinatore farà da tramite tra gli apprendisti coristi e la trasmissione televisiva. La mattina si assisterà alla lezione e il pomeriggio si canterà il brano appena imparato.

La domenica delle Palme (8 aprile) si terrà il grande concerto di fine corso: tutti coloro che avranno aderito all’iniziativa – studenti in gita scolastica, privati cittadini, giovani e anziani accomunati dall’amore per il belcanto – si ritroveranno a Roma. Scopriranno di far parte di un coro composto da decine di migliaia di persone e canteranno insieme in onore di Verdi. L’esecuzione sarà ripresa dalla televisione pubblica.

Partecipa con noi a Verdincanto.
Basta: un clic proprio qui